Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VIĀ° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIƙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VIĀ° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VIĀ° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VIĀ° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e OmosessualitĆ 
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria
Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio
Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio

APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO SUL RISCHIO DI AZIONI TERRORISTICHE CON COPERTURA DELLO STATO IRANIANO

Al Ministro degli Esteri Luigi di Maio

L’associazione Nessuno tocchi Caino Le esprime grande preoccupazione per la continua violazione dei diritti umani in Iran e per le impiccagioni degli arrestati nelle manifestazioni antigovernative che esplosero un anno fa e che costantemente monitoriamo.
La preoccupazione riguarda anche l’estensione all’Europa della violenza repressiva, brutale di un regime che se vede un militante dei diritti umani, un oppositore politico, insomma una voce dissenziente, ad esso si relaziona con la pulsione e l’atto della soppressione, dell’annientamento, del mettere a tacere. Fino a giungere a concepire e realizzare azioni terroristiche anche nel nostro continente.
Esponenti della nostra associazione ne hanno fatto l’esperienza diretta quando, il 30 giugno 2018, parteciparono al raduno annuale del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana a Parigi, un movimento di opposizione, fatto per lo più di esuli, guidato da Maryam Rajavi che vuole un Iran libero e democratico. Il suo è un programma improntato al rispetto dei diritti umani e allo Stato di Diritto. Il solo fatto che una donna iraniana presieda questa organizzazione spiega la forza alternativa che incarna e dunque la furia annientatrice, cieca e mortifera, che provoca in un Iran teocratico e misogino.
Maryam Rajavi è stata infatti l’obiettivo dell’attentato terroristico ordito per far saltare in aria, oltre che lei, molti partecipanti alla manifestazione del 30 giugno 2018. Persone come le centinaia di personalità del mondo libero e democratico: Ingrid Betancourt, Patrick Kennedy, Gilbert Mitterand solo per citarne alcuni. L’attentato è stato sventato e il 27 novembre si aprirà un processo a carico di quattro persone iraniane, tra cui un diplomatico iraniano, in carcere in Belgio.
Nell’ultima relazione annuale dell’Intelligence Service federale tedesco, del luglio 2020, è scritto: “Un diplomatico in servizio all’ambasciata iraniana a Vienna, il terzo segretario Assadollah Assadi, è stato arrestato, il 1° luglio 2018, in Germania in seguito a un mandato d’arresto europeo spiccato dalle autorità giudiziarie belghe. Assadi, in pieno servizio presso il Ministero delle Informazioni, è accusato di essere stato il coordinatore di un tentativo di attacco con esplosivi al raduno annuale dei Mojahedin del Popolo a Parigi che ha avuto luogo il 30 giugno 2018”. L’Intelligence Service federale tedesco nelle sue relazioni precedenti aveva affermato che un importante centro di attività d’intelligence del regime “incentrato sui Mojahedin del Popolo e sul Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana” era “l’ambasciata iraniana a Berlino”.
La Francia ha espulso, il 2 ottobre 2018, un diplomatico iraniano; tre ministri francesi hanno condannato l’azione terroristica iraniana in Europa. Negli ultimi due anni sono stati espulsi sei diplomatici iraniani dai Paesi Bassi e dall’Albania. Il primo ministro albanese Edi Rama ha svelato, il 19 aprile 2018, un importante complotto terroristico del regime iraniano in Albania, che doveva essere attuato nell’occasione della festa del capodanno iraniano; questo ha causato l’espulsione dell’ambasciatore iraniano e capo dell’intelligence iraniana di stanza a Tirana.
Queste azioni terroristiche condotte in Europa sono solo l’altra faccia dell’intensificazione dell’oppressione all’interno del Paese; come l’impiccagione del campione iraniano Navid Afkari, che ha scioccato l’opinione pubblica mondiale.
Sappiamo che la Dichiarazione del Consiglio dell’Unione Europea del 29 aprile 1997, prevede che gli agenti iraniani dell’intelligence con copertura diplomatica, giornalistica, economica eccetera siano espulsi e i centri con copertura religiosa o culturale in servizio al terrorismo che diffondono l’integralismo siano chiusi.
Ci rivolgiamo dunque a Lei Ministro per informarla e per chiederle, al di là del corso giudiziario sul tentato attacco terroristico a Parigi, di occuparsi della minaccia che l’Iran costituisce.
Siamo profondamente convinti che il condizionamento al rispetto dei diritti umani di ogni relazione con l’Iran, tanto in sede bilaterale quanto in quella multilaterale, sia il miglior deterrente ad ogni minaccia terroristica.
Pensiamo anche che, vista la comprovata copertura diplomatica dello Stato iraniano a obiettivi terroristici in Paesi europei, si debbano prendere tutte le misure necessarie a verificare la situazione rispetto al nostro Paese, come in Europa e, se del caso, adottare i provvedimenti conseguenti come previsto dalla Dichiarazione del Consiglio dell’Unione Europea.

Archivio azioni urgenti
APPELLO URGENTE PER HENRY SIRECI DA 42 ANNI NEL BRACCIO DELLA MORTE NEGLI STATI UNITI
APPELLO DI NTC E DEL GLOBAL COMMITTEE AL MINISTRO DEGLI ESTERI DI MAIO SULLā€™IMMINENTE VISITA DEL MINISTRO DEGLI ESTERI IRANIANO ZARIF
5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
CARO DI MAIO, Lā€™ITALIA NON SIA COMPLICE DEL BOIA IRANIANO
APPELLO IN FAVORE DEI DUE STUDENTI IRANIANI ALI YOUNESI E AMIR HOSSEIN MORADI
APPELLO PER UNA AMNISTIA IMMEDIATA
APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH
IRAN. APPELLO PER IRAEE
Appello Urgente per il dott. Ahmad Reza Djalali
Informazioni sulla situazione degli studenti arrestati durante le proteste in Iran
LETTERA APERTA AL GOVERNO ITALIANO SUL CASO DJALALI
APPELLO PER ALEPPO E UNA NUOVA SIRIA
IRAN. FERMIAMO LA CONDANNA A MORTE DI MOHAMMAD ALI TAHERI, PRIGIONIERO DI COSCIENZA. FIRMA LA PETIZIONE
ā€œCOMMERCIO LETALEā€. Come un Paese abolizionista collabora alla pratica della pena di morte negli Stati Uniti.
APPELLO PER COMMUTARE LA CONDANNA A MORTE DI PETER CANTU IN ERGASTOLO

1 2 [Succ >>]
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELLā€™#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ā€˜CULLAā€™ A ā€˜TOMBAā€™ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ā€˜IL VIAGGIO DELLA SPERANZAā€™ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits