BANGLADESH: 23 CONDANNATI A MORTE PER OMICIDI POLITICI

Ventitre persone, incluso un leader del Bangladesh Nationalist Party (BNP), sono state condannate a morte mediante impiccagione dopo essere state riconosciute colpevoli degli omicidi di quattro attivisti politici, commessi nel 2002.
Le condanne capitali sono state emesse da Kamrunnahar, giudice distrettuale di Narayanganj, presso la capitale del Paese Dacca.
Le quattro vittime uccise appartenevano alla Awami League e alla sua sezione studentesca Bangladesh Chhatra League del sottodistretto di Araihazar.

altre news