Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

LETTERA DEI DIRIGENTI RADICALI AL PRESIDENTE PRODI

1 gennaio 2007: Caro Presidente,
 
la richiesta e il suggerimento che Marco Pannella, giunto al quinto giorno dello sciopero della fame e della sete, le rivolge è che il Governo italiano, che dal Primo Gennaio è membro non permanente del Consiglio di Sicurezza, compia un atto molto semplice ma dal chiaro significato politico: porre in Consiglio di Sicurezza, sin dal primo gennaio, la questione della moratoria universale delle esecuzioni e, a tal fine, proporre che il punto sia posto all’ordine del giorno di una Assemblea Generale straordinaria dell’Onu da convocare ai sensi degli articoli 8 e 9 delle sue Regole di procedura e nella quale presentare una risoluzione per la moratoria.
L’iniziativa dello sciopero della fame e della sete di Marco Pannella, avviata con la proposta “Nessuno tocchi Saddam” e che si colloca sulla scia della campagna “Iraq Libero” del 2003 quale unica alternativa alla guerra e all’occupazione militare, si propone oggi, con la presentazione all’Onu della risoluzione sulla moratoria universale delle esecuzioni capitali, di evitare che tutto precipiti, in Iraq e non solo, in altro sangue, ulteriore morte e pene di morte, in una spirale di violenza e di guerra che può trasformarsi in un conflitto generalizzato dalle conseguenze incalcolabili.
Nei giorni scorsi, oltre alla sua personale presa di posizione, anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Ministro degli Esteri Massimo D’Alema e tutte le forze politiche hanno espresso a chiare lettere contrarietà alla pena di morte e all’esecuzione di Saddam Hussein. Stessa posizione è stata espressa dall’Unione europea e anche da paesi del mondo arabo. Ancora ieri, Ashraf Qazi, inviato speciale dell’Onu per l’Iraq, ha dichiarato che “le Nazioni Unite restano contrarie alla pena capitale, anche nei casi dei crimini di guerra, crimini contro l’umanità e genocidio”.
Nei mesi scorsi, per due volte e all’unanimità, la Camera dei Deputati ha impegnato il Governo a presentare una risoluzione per la moratoria universale delle esecuzioni capitali a questa Assemblea Generale. Al Palazzo di Vetro, non è stata presentata una risoluzione ma una semplice dichiarazione pro moratoria dallo scarso valore politico e formale, che – comunque - è stata sottoscritta da 85 paesi.
Non ci sono dubbi, e da anni, che una risoluzione in tal senso sarebbe approvata all’Onu con la maggioranza assoluta dei voti.
A questo punto, non sono sufficienti prese di posizione e petizioni di principio contro la pena di morte. Occorre prendere iniziative immediate perchè la moratoria sia adottata con urgenza dall’Assemblea generale dell’Onu per evitare che a quella di Saddam Hussein seguano altre esecuzioni in Iraq e un drammatico, ulteriore e generale aggravamento della crisi irachena e mediorientale.
 
Caro Presidente del Consiglio, non le nascondiamo che siamo anche molto attenti per le condizioni di salute di Marco Pannella. Ma quello che le chiediamo, innanzitutto, è di compiere gli atti conseguenti alle sue stesse parole, alla posizione del suo Governo e ai precisi e impegnativi atti di indirizzo che, sulla moratoria Onu, le ha trasmesso il Parlamento.
Le chiediamo, Presidente Prodi, almeno di rispondere con un ‘si’ o con un ‘no’ alla richiesta e al suggerimento che Marco Pannella, con la sua iniziativa nonviolenta e di dialogo, le sta ponendo.
 
In attesa di una sua risposta, le porgiamo i migliori saluti e auguri di buon anno.
 
Sergio D’Elia, Segretario di Nessuno tocchi Caino, Deputato della Rosa nel Pugno
Elisabetta Zamparutti, Tesoriera di Nessuno tocchi Caino e di Radicali Italiani
Rita Bernardini, Segretaria di Radicali Italiani
Maria Antonietta Coscioni, Presidente di Radicali Italiani
Marco Cappato, Segretario dell’Associazione Coscioni, Parlamentare europeo
Sergio Stanzani, Presidente di Non c’è Pace senza Giustizia
Maurizio Turco, Presidente vicario del Senato del Partito Radicale

Altre news:
PENA DI MORTE: DIRIGENTI RADICALI CHIEDONO IMPEGNO FORMALE
PENA DI MORTE: PANNELLA, FELICE MA SE SMETTO SCIOPERO SI ARRIVA AL 2023

[<< Prec] 1 2 3 4
2023
gennaio
febbraio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits