Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

La Corte Suprema di Singapore
La Corte Suprema di Singapore
SINGAPORE: CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI CANNABIS

4 aprile 2024:

Un ex agente immobiliare il 2 aprile 2024 è stato condannato alla pena di morte obbligatoria a Singapore per traffico di cannabis, con il giudice che ha respinto la sua affermazione secondo cui la sostanza era destinata a un’attività di ricerca.
La sentenza, emessa dal giudice See Kee Oon della 2° Divisione d'Appello, ha ritenuto Seet Poh Jing colpevole di detenere non meno di 4509,2 g di cannabis a fine di traffico.
Seet, ex agente di vendita immobiliare presso Huttons Asia, è stato arrestato il 28 giugno 2018 dopo che gli agenti del Central Narcotics Bureau (CNB) hanno sequestrato cinque blocchi di materiale vegetale da un'auto. L’analisi ha appurato che i blocchi contenevano non meno di 4509,2 g di cannabis, definita dallo stesso Seet "erba".
Due telefoni cellulari appartenenti a Seet sono risultati contenere messaggi inviati che pubblicizzavano la sostanza.
Seet è stato rappresentato dagli avvocati di Andre Jumabhoy LLC e Sterling Law Corporation, secondo cui il loro cliente intendeva utilizzare la droga per la ricerca piuttosto che per il traffico.
Hanno sostenuto che Seet avesse sviluppato un fascino per la cannabis, non solo per il consumo ma anche per la sua coltivazione e i potenziali usi del cannabidiolo, un ingrediente derivato dalla cannabis. Aveva consultato diversi contatti a partire da marzo 2018 riguardo alla possibilità di avviare un'attività legata alla cannabis.
La difesa si è basata anche su una perizia psichiatrica secondo cui Seet ha sofferto di un "episodio ipomaniacale indotto da farmaci", che "ha contribuito in modo significativo al suo comportamento sconsiderato e impulsivo all'epoca dei fatti", mentre utilizzava sostanze per l'estrazione dell’olio di cannabidiolo, come parte dei suoi "grandiosi piani per avviare un business della cannabis".
Tuttavia, l’accusa ha sostenuto che la sua difesa fosse un mero ripensamento e incoerente con altre prove. Ha inoltre sostenuto che Seet non soddisfacesse i requisiti diagnostici per il disturbo ipomaniacale indotto da sostanze.
Il giudice See ha ritenuto che Seet non sia riuscito a dimostrare la tesi della ricerca, descrivendola come un "ripensamento inventato".
Ha fatto riferimento alle dichiarazioni di Seet alle autorità dopo l'arresto, sottolineando l'assenza di qualsiasi menzione della ricerca fino alla fase del processo.
Il giudice ha anche fatto riferimento a una parte della dichiarazione resa da Seet il giorno dopo il suo arresto, in cui l'imputato affermava che la miscela di cannabis aveva lo scopo di aiutare gli amici "danneggiati" che "hanno bisogno di aiuto e senso di appartenenza e anche di dare loro un senso di sicurezza".
Le successive dichiarazioni di Seet, inclusa quella fatta un mese dopo, che descriveva in dettaglio la sua strategia di prezzo per la vendita dell’erba, che secondo lui dipendeva dalle capacità finanziarie dei suoi amici, non menzionavano la ricerca, ha osservato il giudice See.
"Nonostante le dichiarazioni di entusiasmo di Seet per la sua nuova impresa di ricerca e sviluppo, Seet evidentemente non possedeva il know-how e non aveva intenzione di estrarre il cannabidiolo", ha detto.
Il giudice ha osservato che Seet credeva che fosse solo questione di tempo prima che la cannabis fosse legalizzata a Singapore.

(Fonte: Yahoo News, 03/04/2024)

Altre news:
IRAQ: GIUSTIZIATI TRE MEMBRI DELL’ISIS
NIGERIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER RAPINA NELL’EKITI
MALESIA: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
MALESIA: CONDANNA A MORTE COMMUTATA IN 33 ANNI DI CARCERE
NAPOLI: 28 MAGGIO 'LA COSTITUZIONE, LA CONDIZIONE CARCERARIA E LA DESERTIFICAZIONE AFFETTIVA'
INDIA: TRE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA VICINA 71ENNE
IL REGIME DEI MULLAH DIVORA CORPI UMANI
LA SMANIA DEI LEGISLATORI: PUNIRE, PUNIRE, PUNIRE
IRAN - Respinto ricorso del condannato a morte ebreo Arvin Ghahremani
IRAN - Soraya Mohammadi giustiziata a Karaj il 24 aprile
‘LEGGE E ORDINE’ NELLE CARCERI: SORVEGLIARE E PUNIRE
SOMALIA: UN CONDANNATO A MORTE E TRE AL CARCERE PER LEGAMI CON AL-SHABAB
USA - Texas. Un detective: “Non c'è stato alcun crimine nel caso di Robert Roberson”
SIRIA: TRE CONDANNE A MORTE PER GLI OMICIDI DI UN ATTIVISTA E DI SUA MOGLIE
EGITTO: INSEGNANTE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN LICEALE
MALESIA: CONDANNA A MORTE COMMUTATA IN 40 ANNI DI CARCERE IN UN CASO DI TRIPLICE OMICIDIO
BAHRAIN: IL RE GRAZIA PIÙ DI 1.500 DETENUTI
BANGLADESH: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN COMMESSO
IRAQ: QUASI 100 CONDANNE CAPITALI E ALL’ERGASTOLO PER DROGA TRA 2023 E 2024
IRAN - Dissidente esprime gioia per la morte di Raisi
SOMALIA: RILASCIATI SEI MAROCCHINI CHE ERANO STATI CONDANNATI A MORTE
USA - Pubblicate, contemporaneamente, le ultime 5 edizioni di "Death Row USA"
Regno Unito - Insufficienti le garanzie USA par l'estradizione di Julian Assange
IRAN - La morte di Raisi non significa la chiusura del caso sui suoi crimini
IRAN - NCRI: la morte di Raisi assesta un colpo strategico a Khamenei
USA - Alabama. Il procuratore distrettuale interviene a sostegno di Toforest Johnson
IRAN - 4 uomini giustiziati a Shiraz il 19 maggio
‘COMPRESENZA’
IRAN - Fardin Musazadeh e Mehdi Khadem giustiziati ad Ardebil il 19 maggio
IRAN - Hatem Ozdemir nuovamente condannato a morte

1 2 3 4 5 [Succ >>]
2024
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
  2023
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
Convegno a Spoleto
  IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa  
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits