Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Massimo D'Alema
Massimo D'Alema
MORATORIA. D’ALEMA, NOSTRO IMPEGNO PIENO MA ALTRI GOVERNI RILUTTANTI

18 aprile 2007: L'Italia si sta impegnando pienamente "perché si arrivi ad approvare nell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite una risoluzione per l'abolizione della pena di morte e per la moratoria delle esecuzioni", ma incontra delle difficoltà perché ci sono alcuni "governi che in questo momento appaiono più riluttanti rispetto all'urgenza di questa iniziativa". Lo sottolinea il ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, in una conferenza stampa congiunta con il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-Moon, al termine del loro incontro di oggi alla Farnesina.
"Voglio ringraziare il segretario generale per il suo sostegno più volte ribadito all'iniziativa italiana, un sostegno importante che ha un grande valore politico e morale", dichiara D'Alema, rispondendo ai giornalisti che gli chiedono se i tempi siano maturi per la presentazione in Assemblea di un testo di risoluzione. "Naturalmente non dipende dal Segretario generale mettere all'ordine del giorno dell'Assemblea questa questione", fa notare il capo della diplomazia, sottolineando che "è una cosa non semplice neppure dal punto di vista procedurale perché occorre raggiungere un largo consenso per poterlo ottenere".
Il governo italiano "sta lavorando in questo senso" non si stanca di ripetere D'Alema, "in particolare perché vi sia una iniziativa comune dei Paesi europei: apprezziamo il lavoro che è stato svolto in questa direzione dalla presidenza tedesca - dichiara - lunedì faremo il punto al Consiglio Affari Generali su questa questione, verificheremo a che punto è l'iniziativa europea e poi valuteremo che cosa fare".
"Il nostro impegno è pieno - assicura il titolare della Farnesina - è stato pieno in particolare nel contattare molti governi con lo scopo di allargare il consenso intorno alla Dichiarazione di associazione che gli europei hanno presentato, che è la base per l'iniziativa in Assemblea generale".
Naturalmente, dice ancora D'Alema, "bisogna anche dire che incontriamo delle difficoltà, nel senso che vi sono Paesi che ritengono prematuro, non opportuno avere questo dibattito".
"Stiamo lavorando molto intensamente" con l'obiettivo di arrivare al più presto a una risoluzione, insiste il vicepremier: "Chi ha a cuore questo obiettivo - conclude - non è su di noi che deve premere, ma semmai su altri governi che in questo momento appaiono più riluttanti rispetto all'urgenza di questa iniziativa". (Fonti: Apcom, 18/04/2007)

Altre news:
UGANDA. SESSO CON MINORI, PENA DI MORTE PER ADULTI SIEROPOSITIVI
MORATORIA. BOCO, GOVERNO ATTUI MANDATO PARLAMENTO
PENA DI MORTE. I RADICALI SULLA MORATORIA
KENYA. COMMISSIONE NAZIONALE DIRITTI UMANI CHIEDE ABOLIZIONE PENA CAPITALE
KAZAKISTAN. LE INIZIATIVE DI NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTATE ALL’EURASIA MEDIA FORUM AD ALMATY
MORATORIA. UE: SFORZO DI LOBBYING GLOBALE DI TUTTI I GOVERNI
MORATORIA. BAN, ITALIA MOLTIPLICHI CONSULTAZIONI CON MEMBRI ONU
PENA DI MORTE. D’ELIA, BENE BAN KI-MOON SULLA MORATORIA ONU
MORATORIA. BAN, APPREZZO INIZIATIVA ITALIANA
PENA DI MORTE. D'ELIA, LA MORATORIA ONU HA I VOTI PER PASSARE
MORATORIA. CRAXI: NON C'E' INERZIA GOVERNO, INIZIATIVA E' GRADUALE
MORATORIA. D’ALEMA, RISOLUZIONE PASSA PER CONSENSO UE
MORATORIA. MARCO PANNELLA REPLICA AL MINISTRO D'ALEMA
PENA DI MORTE. PANNELLA: PRODI E D’ALEMA DIANO PRIORITA’ ALLA MORATORIA
PAKISTAN. QUATTRO FRATELLI IMPICCATI PER OMICIDI
MAROCCO. ESTRADATI DAL PORTOGALLO NON SARANNO CONDANNATI A MORTE
SUDAFRICA. NESSUN RITORNO DELLA PENA CAPITALE
NIGERIA. COMMISSIONE PER RIFORMA GIUSTIZIA, “NECESSARIA MORATORIA”
ARABIA SAUDITA. DECAPITATO PER STUPRO DI MINORI
PENA DI MORTE. CONFERENZA STAMPA DI MARCO PANNELLA E DIRIGENTI RADICALI SULLO SCIOPERO DELLA FAME A OLTRANZA
MORATORIA. PRODI, DA SOLI SIAMO TROPPO DEBOLI
PENA DI MORTE. NESSUNO TOCCHI CAINO, RUANDA FIRMA LA DICHIARAZIONE PER LA MORATORIA
MORATORIA. TELEFONATA PRODI - MERKEL
ITALIA. PRODI, CAMPAGNA CONTRO PENA CAPITALE SIMBOLO UNITA' GOVERNO
MORATORIA. PANNELLA, SCIOPERO DELLA FAME A OLTRANZA
MORATORIA. LIBERALI EUROPEI, PRESENTARE SUBITO RISOLUZIONE ALL’ONU
PENA DI MORTE. D'ALEMA PORTERA' A UE PROPOSTA ITALIANA ABOLIZIONE
TUNISIA. CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO CON STUPRO
PENA DI MORTE. BONINO, HO ESPRESSO DISSENSO SU DECISIONE CDM
MORATORIA. PER IL MINISTRO ESTERI POLACCO NON E' PRIORITA'

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits