Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

LECCO: MOSTRA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’

8 febbraio 2011: Dal 13 febbraio fino al  6 marzo 2011 apre a Lecco presso la Torre Viscontea, in Piazza XX Settembre, la mostra “Nascondi la pietra che Caino non la trovi”, esposizione contro la pena di morte e la lapidazione. 
L’inaugurazione avverrà il 12 febbraio 2011 alle ore 18.00.
Il secondo uomo sulla terra Caino, il primogenito di Adamo ed Eva, uccise con una pietra il terzo uomo, suo fratello Abele. E’ passato molto tempo da allora, ma ancora oggi gli esseri umani uccidono altri esseri umani utilizzando le pietre. Si chiama "lapidazione" ed e in vigore in diversi paesi del mondo. In altre latitudini la pietra è stata sostituita da funi, siringhe, cavi elettrici o pallottole. ma il gesto è sempre il medesimo di Caino.
La mostra "Nascondi la pietra che Caino non la trovi, curata da Enzo Mazzarella e in programma dal 13 febbraio al 6 marzo 2011 presso la Torre Viscontea, sarà dedicata proprio a questo tema. L'esposizione, promossa dal circolo lecchese di Nessuno Tocchi Caino in collaborazione con il Comune di Lecco, vuole ricordare un avvenimento importante: il 18 dicembre 2007 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite su proposta italiana, ha approvato la risoluzione per una Moratoria Universale delle Esecuzioni. Una tappa fondamentale, ma provvisoria, in attesa che maturino le condizioni culturali, religiose, politiche e sociali perchè la pena di morte, oggi in vigore in 47 nazioni, venga abolita del tutto.
Per la mostra gli artisti hanno resa concreta e personalizzato il concetto pietra". Una pietra che porta la memoria delle nostre origini insanguinate, il gesto di Caino, e si ricollega attraverso i millenni alle pietre insanguinate che in altre parti del mondo altri discendenti di Caino stanno ancora usando. La pietra di Caino ci collega tutti, ci rende simili nelle origini, e corresponsabili nel presente.
“Tanti artisti attivi in ambiti diversi della cultura - aggiunge Enzo Mazzarella, autore e curatore della mostra -hanno aderito a questa iniziativa promossa da Nessuno Tocchi Caino lavorando ad una pietra con l'obiettivo di manifestare il loro sdegno verso la lapidazione, pratica ancora oggi attuale in alcuni paesi del mondo. Gli artisti hanno aderito gratuitamente. compiendo un grande gesto d'amore per denunciare un grande gesto d'odio». Le opere cono state realizzate da numerosi artisti, intellettuali e illustri esponenti del mondo della cultura nazionale e non solo. Tra i tanti nomi, Achille Bonito Oliva, Erri De Luca, Enzo Cucchi e Claude Lebet.
Il messaggio della mostra è una utopia: non si possono nascondere tutte le pietre del mondo. II male non può essere cancellato semplicemente nascondendo "le pietre", ossia le occasioni o le armi.
“Una mostra di pietre - spiega Luca Perego, Coordinatore del circolo Nessuno Tocchi Caino Lecco- proviene dal Kurdistan iracheno, pietre raccolte nel deserto che probabilmente nel caso fossero rimaste li, sarebbero state scagliate contro un essere umano. Per questo abbiamo deciso di raccoglierle e trasformarle in opere d'arte. Una mostra importante contro la pena capitale e la lapidazione”. (Fonti: NtC, 08/02/2011)

Altre news:
MALESIA: IRANIANO CONDANNATO AL PATIBOLO PER DROGA
IRAN HUMAN RIGHTS: ALMENO 546 GIUSTIZIATI IN IRAN NEL 2010
EMIRATI: PRIMA ESECUZIONE DAL 2008
SANTA LUCIA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO POLIZIOTTO
USA: STATI IN CERCA DEL SODIO TIOPENTALE
EMIRATI: PENA DI MORTE COMMUTATA IN DETENZIONE
ARABIA SAUDITA: DONNA 90ENNE OTTIENE PERDONO
IRAN: DIECI IMPICCATI PER DROGA
IRAN: PROROGATA APPLICAZIONE DEL CODICE PENALE ISLAMICO, INCLUSA LAPIDAZIONE
IRAN: GIUSTIZIATI DUE AGENTI CARCERARI
MADRID: NESSUNO TOCCHI CAINO INCONTRA COMMISSIONE INTERNAZIONALE CONTRO PENA DI MORTE
PAKISTAN: QUATTRO CONDANNE PER OMICIDIO
ONU: DRAMMATICO AUMENTO DELLE ESECUZIONI IN IRAN
PAKISTAN: CONDANNA PER BLASFEMIA
TUNISIA: HUMAN RIGHTS WATCH VISITA PRIGIONI
TUNISIA: VERSO RATIFICA CONVENZIONI INTERNAZIONALI
MALESIA: IRANIANO CONDANNATO A MORTE PER DROGA

[<< Prec] 1 2
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits