Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

CINA: DALL’ANNO PROSSIMO NON SARANNO PIÙ PRELEVATI ORGANI DAI GIUSTIZIATI

2 novembre 2012: la Cina comincerà dall’anno prossimo ad eliminare gradualmente l’uso di prigionieri giustiziati come fonte di organi per i trapianti, ha reso noto un ricercatore governativo riportato dalla rivista dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
La Cina introdurrà un nuovo sistema di donazione di organi per “abbandonare la dipendenza da organi dei prigionieri giustiziati”, ha dichiarato Wang Haibo, senior researcher presso ilMinistero della Salute cinese, al numero di novembre del Bollettino dell’OMS.
“Un sistema di trapianto di organi basato sui prigionieri del braccio della morte non è né etico né sostenibile”, ha detto Wang, aggiungendo che il nuovo sistema sarà inaugurato “al più tardi all’inizio dell’anno prossimo”.
La Cina ha da tempo promesso di ridurre per gli organi la propria dipendenza dai condannati a morte, ma l’alta domanda e la cronica carenza di donazioni ha fatto si che i prigionieri del braccio della morte siano rimasti una sorgente importante, una situazione che genera grosse controversie.
Wang ha precisato che la riduzione dell’uso di organi prelevati dai giustiziati sarà graduale, aggiungendo che il nuovo sistema richiederà “la graduale eliminazione della vecchia pratica”.
Pechino ha vietato il commercio di organi umani nel 2007 e due anni dopo ha lanciato un sistema nazionale per le donazioni, tuttavia nel Paese la domanda di trapianti è ancora di molto superiore alla disponibilità.
Sono circa un milione e mezzo i pazienti che ogni anno necessitano di trapianti, ma – sulla base di cifre ufficiali – sono circa 10.000 i trapianti effettuati, aprendo così la strada al mercato illegale di organi e alle donazioni forzate.
La Cina viene da tempo accusata di prelevare organi da prigionieri giustiziati senza il preventivo consenso del detenuto o della sua famiglia, accuse che Pechino nega.
Nel 2009 un portavoce del Ministero della Salute ha affermato che i diritti dei prigionieri del braccio della morte vengono rispettati e che viene chiesto loro un consenso scritto prima del prelievo di organi, riportarono all’epoca i media di stato
La Cina lo scorso anno ha messo a morte circa 4.000 prigionieri, un 50% in meno rispetto al 2007, secondo la fondazione Duihua, con base negli Usa. (Fonti: AFP, 02/11/2012)

Altre news:
IRAN: 10 IMPICCATI PER TRAFFICO DI DROGA
NIGERIA: NEL DELTA APPROVATO DDL PER PENA DI MORTE A RAPITORI E TERRORISTI
CALIFORNIA (USA): FALLITO IL TENTATIVO DI ABOLIRE LA PENA DI MORTE
OKLAHOMA (USA): GARY ALLEN GIUSTIZIATO
PAKISTAN: DDL GOVERNATIVO CONTRO LA PENA DI MORTE
IRAN: QUATTRO DONNE LAPIDATE
VIETNAM: PROPOSTO RITORNO TEMPORANEO ALLA FUCILAZIONE
VIETNAM: INIEZIONI LETALI BLOCCATE GRAZIE ALLA UE
IRAQ: SECONDA CONDANNA A MORTE PER TARIQ AL-HASHEMI

[<< Prec] 1 2 3
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits