Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

MADRID: 5° CONGRESSO MONDIALE CONTRO LA PENA DI MORTE

13 giugno 2013: centinaia di esponenti politici, della società civile e giornalisti provenienti da tutto il mondo si sono riuniti a Madrid in occasione del 5 ° Congresso mondiale contro la pena di morte.
In un messaggio, il Segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon ha salutato la crescente mobilitazione contro la pena di morte, pur esprimendo preoccupazione per il ridotto numero di Stati membri che continuano a imporre la pena di morte, spesso in violazione delle norme internazionali.
Ban Ki-moon ha osservato che la completa abolizione della pena di morte trova sostegno in ogni regione e trasversalmente rispetto a sistemi giuridici, religiosi, tradizioni e costumi.
Attualmente, più di 150 Stati hanno abolito la pena di morte o non la praticano. L'anno scorso, 174 Stati membri sono stati "liberi da esecuzioni", ha detto.
"Nonostante queste tendenze positive, sono profondamente preoccupato per il piccolo numero di Stati membri che continuano a imporre la pena di morte, e per le migliaia di persone che vengono messe a morte ogni anno, spesso in violazione delle norme internazionali", ha detto il Segretario generale.
"Alcuni Paesi che da tempo osservavano una moratoria de facto hanno recentemente ripreso le esecuzioni", ha osservato. Inoltre, la pena di morte è a volte utilizzata per reati che non rientrano tra i "crimini più gravi", come reati di droga, e alcuni Stati membri impongono la pena di morte contro i minorenni, in violazione del diritto internazionale sui diritti umani.
Ban Ki-moon ha anche sottolineato che le informazioni riguardanti l'applicazione della pena di morte sono spesso avvolte da segretezza, e che la mancanza di dati sul numero di esecuzioni o sul numero di persone nel braccio della morte "ostacola seriamente" qualsiasi dibattito informato a livello nazionale che possa portare all’abolizione.
"La sottrazione della vita è troppo assoluta e irreversibile perché un essere umano possa infliggerla a un altro, anche se al termine di un processo legale. Troppo spesso, più livelli di controllo giudiziario non riescono a ribaltare ingiuste condanne a morte per anni e anche decenni", ha detto.
Questo problema, ha aggiunto, sarà discusso da un panel delle Nazioni Unite a New York alla fine di questo mese. L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha votato per la prima volta la moratoria nel 2007, e di nuovo nel dicembre 2012, quando ha adottato una risoluzione che chiede una limitazione progressiva del ricorso alla pena capitale e la sua eliminazione completa per criminali di età inferiore ai 18 anni e donne in gravidanza.
Sebbene non sia giuridicamente vincolante, la moratoria ONU sulle esecuzioni capitali ha un peso morale e politico. Durante la cerimonia di apertura, il ministro degli Esteri svizzero Didier Burkhalter ha detto che il suo paese è in prima linea e si impegna per l'abolizione della pena di morte. In una sessione plenaria, Burkhalter ha detto che la Svizzera cerca di ottenere almeno una moratoria sull’attuazione della pena capitale da quei Paesi che non l’hanno ancora abolita. "E' una priorità in Svizzera, abbiamo bisogno di adottare un approccio pragmatico e assicurare un mondo senza pena di morte", ha detto.
Insieme con la Spagna, la Francia e la Norvegia, la Svizzera patrocina il 5 ° Congresso mondiale contro la pena di morte, che ospita circa 1.500 delegati provenienti da oltre 90 stati a Madrid fino a sabato (15 giugno). La Norvegia, che è rappresentata al Congresso dal Vice Ministro degli Affari Esteri Gry Larsen, sosterrà le iniziative delle parti interessate, come i lavori della Commissione internazionale sulla pena di morte, Associazioni Internazionali degli Avvocati ed Università.
"La Norvegia ha preso la leadership politica per l’abolizione della pena di morte e in quasi tutti i paesi la pubblica opinione è stata contro quando abbiamo preso la nostre decisioni, tuttavia quello che abbiamo visto nei nostri Paesi è che quando abbiamo usato la leadership politica, l’opinione pubblica ci ha seguito. Non aspettiamo le persone che abbiamo il compito di guidare ", ha concluso. Nessuno tocchi Caino è stata presente con il senatore Marco Perduca. (Fonti: capitalfm.co.ke, 13/06/2013; UN News, 14/06/2013)

Altre news:
KUWAIT: GIUSTIZIATI ALTRI DUE DETENUTI
IRAN: IMPICCATO A KARAJ PER OMICIDIO
NIGERIA: IL PRESIDENTE CHIEDE AI GOVERNATORI DI FIRMARE GLI ORDINI DI ESECUZIONE
INDIANA (USA): PAULA COOPER È LIBERA
BANGLADESH: CONDANNA A MORTE PER CHI USA MINORI NEI CRIMINI VIOLENTI
UGANDA: 420 PRIGIONIERI NEL BRACCIO DELLA MORTE
SOMALIA: CONDANNATO A MORTE IN SOMALILAND PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
KUWAIT: PREZZO DEL SANGUE SALVA DUE INDIANI DALL’IMPICCAGIONE
FLORIDA (USA): GOVERNATORE RICK SCOTT RATIFICA IL ‘TIMELY JUSTICE ACT’
MALESIA: DISABILE CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
BIELORUSSIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
MALESIA: NIGERIANO CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER TRAFFICO DI DROGA
GIAPPONE: STALKER CONDANNATO A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO
TAIWAN: CONDANNATA A MORTE PER L’OMICIDIO DEL MARITO
USA: ESECUZIONI IN TEXAS E FLORIDA
GIAPPONE: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DEI GENITORI DEGLI EX FIDANZATI
ARABIA SAUDITA: SIRIANO DECAPITATO PER TRAFFICO DI DROGA
CALIFORNIA (USA): GIUDICE NON ACCOGLIE RACCOMANDAZIONE DELLA GIURIA
SIRIA: 15ENNE GIUSTIZIATO DAGLI ISLAMISTI PER BLASFEMIA
PAKISTAN: 35 DONNE NEL BRACCIO DELLA MORTE
MALESIA: OPERAIO CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
AFGHANISTAN: DUE RAGAZZI DECAPITATI DAI TALEBANI
ARABIA SAUDITA: I BOIA SONO SEMPRE DI MENO
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
SUDAN DEL SUD: 11 CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
ROMA: EVENTO ARTISTICO A REBIBBIA
ROMA: DETENUTI-ARTISTI ESPONGONO A REBIBBIA
SOMALIA: AL-SHABAB FUCILANO DUE UOMINI PER SPIONAGGIO
NORTH CAROLINA (USA): PARLAMENTO ABOLISCE IL RACIAL JUSTICE ACT
USA: SERGENTE BALES SI DICHIARA COLPEVOLE PER EVITARE PENA DI MORTE

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits