Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Uomini armati di Hamas
Uomini armati di Hamas
GAZA: NUOVA LEGGE PENALE DI HAMAS

27 marzo 2014: l’iniziativa di Hamas di sostituire una legge penale vecchia di quasi 80 anni con una nuova è stata condannata dalle altre fazioni palestinesi.
Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (FPLP), insieme a diverse altre fazioni palestinesi, ha etichettato la mossa come un tentativo di imporre l’agenda conservatrice di Hamas a tutta la società palestinese.
Faraj Al Ghoul, capo del Dipartimento Legale presso il Consiglio Legislativo Palestinese a Gaza, ha recentemente annunciato che il parlamento palestinese a Gaza imporrà una nuova legge penale per sostituire la Legge n° 74 del 1936.
"I tentativi di Hamas di introdurre la sua nuova legge penale a Gaza sono illegali in quanto il mandato del Consiglio Legislativo Palestinese è già scaduto e quindi non è autorizzato a votare tale legge", dice il comunicato del FPLP, sottolineando che la legge è stata approvata da un parlamento dominato interamente da Hamas.
"La nuova legge danneggerà gli interessi dei palestinesi e perpetuerà la divisione interna palestinese. Hamas deve ritirarla e accordare priorità e preferenza ai maggiori interessi palestinesi", continua la nota.
Hamas sostiene che la nuova legge mira ad eliminare i reati e a dissuadere i criminali a Gaza.
"Hamas non vede e non può vedere che lo sviluppo consentirà il raggiungimento di questo obiettivo, soprattutto in considerazione delle dure e deteriorate condizioni sociali ed economiche in cui i palestinesi vivono a Gaza", ha detto il FPLP.
"Hamas al potere a Gaza ha fallito per otto anni consecutivi la soluzione della continua crisi della Striscia di Gaza, che comprende la sempre crescente povertà, la diffusa disoccupazione e il ritardo nel pagamento dei lavoratori pubblici", dice il comunicato. Un alto funzionario di Hamas ha detto al Gulf News che la Striscia di Gaza e la Palestina in generale hanno bisogno di una nuova legge penale per sostituire quella vecchia e "inapplicabile". Ha aggiunto che la diffusione della criminalità è la ragione per cui la nuova legge, "che si ispira alla Sharia” è stata redatta.
La Sharia prevede frustate, esecuzioni e punizioni come il taglio della mano per i ladri.
La legge prevede un minimo di 20 frustate per un reato minore, con il numero di frustate che aumenta in ragione della gravità del reato. Un minimo di 80 frustate deve essere imposto nei casi più gravi. La legge amplia anche l'uso della pena di morte secondo la Sharia. Gli articoli 289 e 290 della nuova legge prevedono il taglio della mano per un ladro e un minimo di sette anni di carcere nel caso di ripetizione del reato.
Il FPLP ha dichiarato che una nuova legge penale dovrebbe essere di natura puramente civile e sulla base di norme e regolamenti che siano compatibili con la vita moderna.
"Sanzioni come le frustate non sono compatibili con la società palestinese, che è una società multiculturale", dice la nota.
Il FPLP ha detto che l’introduzione di nuove leggi dovrebbe essere motivata dalla necessità di raggiungere la riconciliazione interna. Tutte le fazioni palestinesi – continua il FPLP - potrebbero riunirsi per discutere e introdurre tutti insieme una nuova legge penale.
"Questo è l'unico modo possibile per fare nuove leggi nella Striscia di Gaza e l'unico modo per combattere e liberarsi della profonda crisi sociale ed economica in Palestina", aggiunge il comunicato. (Fonti: gulfnews.com, 27/03/2014)

Altre news:
SOMALIA: TRIBUNALE MILITARE CONDANNA A MORTE UN MEMBRO DI AL-SHABAAB
ZAMBIA: 5 CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO E RAPINA
INDIA: COMMUTATA IN ERGASTOLO LA CONDANNA A MORTE DI BHULLAR
EGITTO: DUE SOSTENITORI DI MURSI CONDANNATI A MORTE
ROMA: MOSTRA 'IL SENSO DEL SACRO A REBIBBIA – LA VIA CRUCIS'
SOMALIA: AL-SHABAAB GIUSTIZIA TRE PRESUNTE SPIE DEL GOVERNO
TEXAS (USA): ANTHONY DOYLE GIUSTIZIATO
SRI LANKA: DIECI CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
QATAR: CONDANNATO A MORTE PER L’UCCISIONE DELL’INSEGNANTE INGLESE
GIAPPONE: PROCESSO RIAPERTO DOPO 48 ANNI NEL BRACCIO DELLA MORTE
CINA: MINISTERO DEGLI ESTERI DIFENDE LA PENA DI MORTE
TAIWAN: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA RISOLUTO SULLA PENA DI MORTE
INDIA: SETTE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
PAKISTAN: UN CRISTIANO CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA
PAKISTAN: MINISTRO DEGLI INTERNI HA ANNUNCIATO LA SOSPENSIONE DELLA PENA DI MORTE
TRINIDAD E TOBAGO: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN RAGAZZO
MISSOURI (USA): JEFFREY FERGUSON GIUSTIZIATO
PAKISTAN: IL 70% DELLE CONDANNE A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA VIENE ANNULLATO
BANGLADESH: DUE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
TUNISIA: MARZOUKI CRITICA LE CONDANNE A MORTE EMESSE IN EGITTO
INDIA: CONDANNA A MORTE CONFERMATA IN UN CASO DI OMICIDIO E STUPRO
EGITTO: CONDANNE A MORTE PER 529 FRATELLI MUSULMANI
VIETNAM: RAPINATORE CONDANNATO A MORTE
TEXAS (USA): GUY ALLEN CERCA UN AMICO DI PENNA
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO PER OMICIDIO
EMIRATI ARABI: BIDELLO CONDANNATO A MORTE PER STUPRO DI SCOLARA
VIETNAM: RAGAZZA VUOLE SPOSARE UN CONDANNATO A MORTE
FLORIDA (USA): ROBERT LAVERN HENRY GIUSTIZIATO
NIGERIA: TRE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER SEQUESTRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
GIAPPONE: DONNA CONDANNATA A MORTE PER OMICIDIO

1 2 3 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits