Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN - Woman bike rider
IRAN - Woman bike rider
IRAN - Ciclista arrestata per "comportamento improprio".

20 ottobre 2020:

Ciclista arrestata per "comportamento improprio" il 19 ottobre a Najaf Abad. Le forze di sicurezza iraniane hanno arrestato una giovane ragazza che "ha osato" andare in bicicletta lunedì scorso a Najafabad, nella provincia centrale dell'Iran di Isfahan, ha annunciato martedì 20 ottobre il governatore locale.
Mojtaba Ra'ei, il governatore di Najafabad, ha descritto l'atto della donna, che era senza hijab mentre andava in bicicletta nella piazza principale della città, come "una mancanza di rispetto delle norme, e un insulto all'hijab islamico".
I filmati della ragazza che va in bicicletta senza coprirsi la testa e agitando trionfante la mano in aria sono stati ampiamente diffusi sui social media. Sembra che i cittadini di Najafabad non siano rimasti scioccati dalla mossa coraggiosa. Un uomo che riprende la ciclista va anche oltre lodando ad alta voce il suo coraggio e dicendo: "Lo Scià e la libertà sono tornati in Iran?"
Tuttavia, secondo il governatore Ra'ei, martedì si terrà una "manifestazione di protesta spontanea" contro il gesto della donna.
La manifestazione "spontanea" si svolgerà nel rispetto dei "protocolli sanitari", ha affermato Ra'ei.
Najafabad, con una popolazione urbana di 235.000 persone, si trova a 350 chilometri a sud di Teheran, ed è ampiamente conosciuta per le credenze religiose e altamente tradizionali della sua popolazione.
La questione dell’andare in bicicletta delle donne è da oltre vent'anni argomento di acceso dibattito nell'opinione pubblica e nei media iraniani, a causa della feroce opposizione delle istituzioni religiose e governative.
Le donne iraniane credevano da tempo di poter andare in bicicletta in pubblico se rispettavano il rigido codice di abbigliamento iraniano, che richiede alle donne di coprirsi completamente i capelli e il corpo in pubblico.
Nel 2016, il leader supremo iraniano, l'ayatollah Ali Ali Khamenei, aveva smentito questa impostazione, e anzi aveva emesso una fatwa che vietava esplicitamente alle donne di andare in bicicletta in pubblico, legge che però non è stata applicata rigorosamente.
La fatwa di Khamenei aveva suscitato una forte reazione delle donne, che avevano lanciato una campagna sui social media promuovendo la trasgressione del divieto.
Centinaia di donne hanno caricato sui social media foto di loro stesse in bicicletta. "Nessuna eccitazione sessuale; sto semplicemente andando in bicicletta", avevano scritto alcune sui loro indumenti.
Dalla Rivoluzione islamica nel 1979, l'establishment clericale ha applicato le leggi islamiche che negano alle donne uguali diritti nel divorzio e nell'eredità, vietano alle donne di viaggiare all'estero senza il permesso di un parente maschio, e vietano di partecipare agli eventi sportivi maschili.

https://en.radiofarda.com/a/30911745.html

(Fonti: Radio Farda)

Altre news:
Roma, annullato l'evento "Colpevole di cosa..." del 30 ottobre
IRAN - Quattro prigionieri impiccati nella prigione centrale di Orumiyeh (Urmia).
MALI: DUE CONDANNATI A MORTE PER ATTENTATI CONTRO HOTEL E RISTORANTI
IRAN - Quattro esecuzioni a Urmia, e un suicidio, il 29 ottobre 2020.
VIETNAM: CONFERMATA CONDANNA CAPITALE PER TRAFFICO DI COCAINA
SOMALIA: GIUSTIZIATO DAL TRIBUNALE MILITARE PER OMICIDIO
CINA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO DI DUE ANNI
IRAN - Hadi Hosseini giustiziato nella prigione di Ardabil il 28 ottobre.
INDIA: CONDANNATO A MORTE NELLO STATO DI TELANGANA PER NOVE OMICIDI
SUD SUDAN: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER GLI OMICIDI DI TRE SORELLINE
SOMALIA: TRIBUNALE MILITARE DEL PUNTLAND CONDANNA A MORTE DUE MEMBRI DELLO STATO ISLAMICO
VIETNAM: CONFERMATA CONDANNA CAPITALE PER TRAFFICO DI DROGHE
IRAN - Foto femminili rimosse dalle tombe.
IRAN - Peyman Safaei giustiziato nella prigione di Aligudarz il 26 ottobre.
IRAN - Dialogo Interattivo del Terzo Comitato delle Nazioni Unite sulla Situazione dei Diritti Umani in Iran
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
SOMALIA: MILIZIANO DI AL-SHABAAB CONDANNATO A MORTE IN CONTUMACIA
MAROCCO: CONDANNATO A MORTE DOPO L’ESTRADIZIONE DALLA DANIMARCA
IRAN - Condannati a pesanti pene per aver postato video sull'educazione sessuale dei bambini
BASTA PENA DI MORTE, MORTE PER PENA E PENA FINO ALLA MORTE
IRAN - Altri 6 suicidi nel carcere di Urmia.
IRAQ: SEI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI PIAZZA AL-WATHBA
ARABIA SAUDITA: COMMISSIONE DIRITTI UMANI, ‘NESSUN MINORE SARÀ CONDANNATO A MORTE’
SINGAPORE: ‘NO’ AL RIESAME DEL CASO DI UN CONDANNATO A MORTE
GIAPPONE: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA INFORMERA’ LE VITTIME SULLE ESECUZIONI CAPITALI
INDIA: UN CONDANNATO A MORTE E 24 ALL’ERGASTOLO PER IL LINCIAGGIO DI UN MEDICO
PAKISTAN: TRE CONDANNATI A MORTE PER IL SEQUESTRO DI UNA RAGAZZA
IRAN - Shahram Takhsha è stato giustiziato nella prigione centrale di Sanandaj il 21 ottobre.
NON CI STUPIAMO SE SEMPRE PIÙ ITALIANI SONO PER LA PENA DI MORTE (Sergio D’Elia su Il Riformista)
GAZA: TRE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO

1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits