Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

PAKISTAN: CONDANNA A MORTE COMMUTATA PER DUE PRIGIONIERI MALATI DI MENTE

10 febbraio 2021:

Con una sentenza storica, il 10 febbraio 2021 la Corte Suprema del Pakistan ha commutato le condanne a morte di due prigionieri malati di mente che hanno trascorso decenni nel braccio della morte, la prima sentenza del genere nel Paese.
La decisione della Corte Suprema è stata subito salutata dal Justice Project Pakistan, un gruppo per i diritti umani che ha combattuto una lunga battaglia legale per i due detenuti.
Uno dei due prigionieri la cui condanna è stata commutata, Kanizan Bibi, ha trascorso 30 anni nel braccio della morte. La Bibi aveva 16 anni quando fu accusata di aver ucciso la moglie e i cinque figli del suo datore di lavoro. La polizia ha detto che aveva una relazione con il suo datore di lavoro, anch'egli arrestato e successivamente impiccato. Alla Bibi è stata diagnosticata la schizofrenia nel 2000.
Il secondo prigioniero nel braccio della morte la cui condanna è stata commutata, Imad Ali, 55 anni, è stato riconosciuto colpevole dell’omicidio di uno studioso di religione nel 2001. Gli è stata diagnosticata la schizofrenia nel 2008.
Nel 2016, la Corte Suprema del Pakistan ha fermato l'esecuzione di Ali pochi giorni prima della prevista impiccagione.
"A causa di alcune idee sbagliate, le implicazioni della malattia mentale sono trascurate e alla vulnerabilità o disabilità che provoca non viene data la dovuta attenzione", ha detto il giudice Manzoor Ahmad Malik nelle sue osservazioni davanti al collegio di cinque giudici della Corte.
Il Pakistan nel 2008 ha ratificato una convenzione internazionale che proibisce l'esecuzione di prigionieri malati di mente. Da allora, solo un prigioniero malato di mente è stato giustiziato, Muneer Hussain. Secondo il gruppo per i diritti, è stato impiccato nell'aprile 2015 nonostante avesse una storia di malattia mentale.
L'anno scorso, con lo scoppio della pandemia di coronavirus e il forte aumento dei casi COVID-19 nelle affollate carceri del Pakistan, la Corte Suprema ha accettato di rilasciare alcuni prigionieri malati di mente e disabili per alleviare le condizioni, ma solo quelli le cui condanne erano inferiori a tre anni.
Le condanne di Bibi e Ali sono state commutate in ergastolo, che in termini legali in Pakistan di solito significa non più di 14 anni di carcere. Il tempo che hanno già passato dietro le sbarre conterà come condanna scontata e i due verranno rilasciati se una commissione medica darà parere favorevole. In caso contrario saranno trattati in un ospedale per malati di mente.
Nella sentenza del 10 febbraio, la Corte Suprema ha anche ordinato ai funzionari penitenziari di presentare una nuova domanda di grazia per un terzo prigioniero, Ghulam Abbas, che ha trascorso più di 15 anni nel braccio della morte, ha detto Zainab Manzoor, avvocato del Justice Project Pakistan.
Il presidente pakistano Arif Alvi ha l'autorità di graziare Abbas.

(Fonte: AP, 10/02/2021)

Altre news:
USA - Alabama La Corte Suprema degli Stati Uniti ha sospeso l’esecuzione di Willie B. Smith.
SUDAN: IMPICCATA PER L’OMICIDIO DELLA SORELLA MINORE
NIGERIA: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA A MANO ARMATA
IRAQ: CINQUE IMPICCATI PER ‘TERRORISMO’
BANGLADESH: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN SOLDATO
USA - Pennsylvania. Christopher Williams è stato scarcerato dopo essere stato scagionato da un altro omicidio.
IRAN - Mehrdad Taleshi, 21 anni, morto per maltrattamenti
USA - Texas. Ripristinata la condanna a morte di Melissa Lucio
BOTSWANA: DUE DETENUTI IMPICCATI PER OMICIDIO
THAILANDIA: ISRAELIANO CONDANNATO A MORTE SARA’ TRASFERITO IN ISRAELE E RILASCIATO
PAKISTAN: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA CAPITALE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
USA - Texas. Pubblico ministero chiede di annullare la condanna a morte di Raymond Riles
ARABIA SAUDITA: TRE CONDANNE A MORTE COMMUTATE
IRAN - Saeed Naderi e una donna non identificata giustiziati nella prigione di Ardabil l'8 febbraio
CINA: GIUSTIZIATO PER UNA SERIE DI STUPRI E OMICIDI
LA PROVA? IL GUIZZO DELLA MEMORIA DI UN PENTITO
USA - Virginia Dopo il Senato, anche la Camera ha approvato l’abolizione della pena di morte
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA A MANO ARMATA
CINA: CONDANNA A MORTE SOSPESA PER ATTACCO CON COLTELLO
PAKISTAN: LIBERATO DAL BRACCIO DELLA MORTE UOMO ACCUSATO DELL’OMICIDIO PEARL
USA - Virginia. Il Senato ha approvato il ddl SB 1165 che abolirebbe la pena di morte
USA - Ogni esecuzione federale è costata quasi 1 milione di dollari
BANGLADESH: DUE CONDANNATI A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA RAGAZZA MINORENNE
CINA: GIUSTIZIATO PER IL SEQUESTRO E STUPRO DI UNA BAMBINA
IRAN - Concluso con pesanti condanne in Belgio il processo di primo grado contro Assadollah Assadi
BANGLADESH: CONFERMATE OTTO CONDANNE CAPITALI IN DUE DIVERSI CASI DI OMICIDIO
VIETNAM: SEI CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN - Jabbar Nemati giustiziato nella prigione di Shiraz il 2 febbraio
IRAN - Mehran Narouie giustiziato nella prigione di Isfahan il 1° febbraio
NIGERIA: NELLO STATO DI KEBBI PENA DI MORTE PER I SEQUESTRATORI

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2024
gennaio
febbraio
marzo
aprile
  2023
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
Convegno a Spoleto
  IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa  
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits