Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

MALAWI: NUOVE SENTENZE PER I PRIGIONIERI DEL BRACCIO DELLA MORTE

10 febbraio 2015: la fase di riformulazione delle condanne per circa 170 prigionieri del braccio della morte del Malawi inizia domani, come parte dell’applicazione di una storica sentenza giudiziaria del 2007, che ha eliminato la pena di morte obbligatoria.
L'ufficio del Direttore della Procura Pubblica ha detto che il primo di 16 casi della fase iniziale partirà a Zomba, vecchia capitale del Paese, con la possibilità per i responsabili di omicidio di ricevere una pena minore o la liberazione. "Tutto è pronto per la ripetizione delle udienze, abbiamo vari soggetti coinvolti, tra cui la società di giuristi del Malawi che ha fornito 30 avvocati per gestire i casi", ha detto l'avvocato di stato Dzikondianthu Malunda del ministero della Giustizia, aggiungendo tuttavia che 88 dei 170 file sono mancanti a causa dello scadente sistema di conservazione dei documenti.
"In relazione ai file mancanti quello che stiamo facendo è ricostruire i casi parlando con persone legate alle vittime, con i condannati e altre persone autorevoli della società, come i capi locali", ha aggiunto Malunda.
La riformulazione delle sentenze per i prigionieri del braccio della morte segue la decisione del 2007 dell’alta corte che ha eliminato la pena capitale obbligatoria per l’omicidio, segnando un punto di svolta nel sistema di giustizia penale del Paese. Nel caso affrontato dall’alta corte, un certo Kafantayeni (ora deceduto) e altri quattro condannati per omicidio avevano contestato l'imposizione della pena di morte obbligatoria e la corte ha ritenuto questa pena obbligatoria una violazione del diritto al processo equo.
La Commissione per i diritti umani del Malawi ha sottolineato che la pena di morte resta applicabile, ma non obbligatoria, e che sta alla discrezionalità del giudice stabilire se un responsabile di omicidio debba essere condannato all’ergastolo o ad una pena minore.
In un'altra sentenza su un caso di omicidio nel 2010, l'Alta Corte ha stabilito che, alla luce del caso Kafantayeni, tutti i condannati a morte vengano ri-sentenziati. Rivolgendosi ai giornalisti a Lilongwe, il segretario esecutivo della Commissione per i diritti umani del Malawi, Grace Malera, ha detto che "la riformulazione della sentenza non significa che la pena di morte sia stata eliminata dalla legge".
Il progetto di riesame delle sentenze è stato finanziato dal Fondo Tilitonse (un pool di diversi donatori) per la somma di circa 150 milioni di kwacha nell'ambito di un progetto triennale che si conclude quest'anno.
Malera ha detto essere sufficienti i finanziamenti per completare i riesami di tutti i 170 casi. (Fonti: zodiakmalawi.com, 10/02/2015)

Altre news:
USA: MINISTRO DELLA GIUSTIZIA FAVOREVOLE A MORATORIA SULLE ESECUZIONI
ALGERIA: 26 CONDANNATI A MORTE PER TERRORISMO
CINA: RISARCITO PER INGIUSTA DETENZIONE NEL BRACCIO DELLA MORTE
TURCHIA: MINISTRO PER AFFARI UE, NO AL RITORNO DELLA PENA DI MORTE
PUNTLAND (SOMALIA): CONDANNATI A MORTE QUATTRO MILIZIANI AL-SHABAB
INDIA: ALTA CORTE DI BOMBAY CONFERMA CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE
IRAN: NOVE IMPICCAGIONI IN DUE GIORNI
ARABIA SAUDITA: DUE SAUDITI DECAPITATI PER OMICIDIO
CINA: GLI INTERROGATORI DELLA POLIZIA SARANNO REGISTRATI
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
TAIWAN: ANNULLATE CONDANNE A MORTE PER GLI OMICIDI DEL MAMA MOUTH CAFE
PAKISTAN: DUE CONDANNATI PER OMICIDIO IMPICCATI A MIRPUR
USA: NESSUNO TOCCHI CAINO PLAUDE A MORATORIA IN PENNSYLVANIA
USA: PENNSYLVANIA SOSPENDE LA PENA DI MORTE
SOMALIA: LEADER DI AL-SHABAAB GIUSTIZIATO NELLA REGIONE DI GEDO
ARABIA SAUDITA: PAKISTANO DECAPITATO PER DROGA
AFGHANISTAN: SOLDATO IMPICCATO DAI TALEBANI NELLA PROVINCIA DI NANGARHAR
EGITTO: CORTE ORDINA NUOVO PROCESSO PER 33 MEMBRI DELLA FRATELLANZA CONDANNATI A MORTE
SOMALIA: DICIASSETTENNE CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO IN SOMALILAND
ARABIA SAUDITA: FILIPPINO SALVO GRAZIE AL PREZZO DEL SANGUE
MISSOURI (USA): WALTER STOREY GIUSTIZIATO
ARABIA SAUDITA: SIRIANO GIUSTIZIATO PER TRAFFICO DI DROGA
SIRIA: UN UOMO DECAPITATO DALLO STATO ISLAMICO PER STREGONERIA
CINA: GIUSTIZIATO MAGNATE LIU HAN
FIGI: PARLAMENTO STA PER VOTARE L’ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE DAL CODICE MILITARE
TUNISIA: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
EGITTO: TRE CONDANNATI A MORTE PER SPIONAGGIO IN FAVORE DI AL-QAEDA
BANGLADESH: CINQUE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UNO STUDENTE UNIVERSITARIO
LIBANO: 23 CONDANNATI A MORTE PER UN ATTACCO DI FATAH AL-ISLAM NEL 2007
PAPUA NUOVA GUINEA: GOVERNO, 13 PERSONE NEL BRACCIO DELLA MORTE SARANNO GIUSTIZIATE QUEST'ANNO

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits