Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN: SILENZIO DELL’EUROPA SULLA REPRESSIONE DEGLI AYATOLLAH

11 gennaio 2018:

Al quattordicesimo giorno di manifestazioni in Iran, si contano 50 morti ed oltre 3000 persone arrestate, tra cui 90 studenti dell'Università di Tehran, 4 dei quali sono in sciopero della fame dal 29 dicembre, mentre sono centinaia i feriti e le proteste proseguono in 132 città: sono i dati allarmanti emersi durante la conferenza stampa convocata da Nessuno Tocchi Caino per appellarsi “al Governo italiano affinché – sottolinea Elisabetta Zamparutti, Tesoriera dell’associazione costituente il Partito Radicale -  ci sia più attenzione e sostegno per chi sta ancora lottando per far cadere il regime, espressione di un potere assoluto e teocratico, la cui fine è inesorabile”.
Presente alla conferenza l’ambasciatore Giulio Maria Terzi di Sant’Agata: “la narrativa che ci viene propinata da molto tempo è che l’Iran è un Paese stabile, che guarda con fiducia al futuro e che vede nell’Italia la porta serena verso il mercato europeo. Questo dogma è stato diffuso senza vergogna fino a qualche settimana fa. Invece ciò che dimostrano queste manifestazioni è che l’Iran è fortemente instabile e che il regime viene contestato anche al proprio interno. Inoltre l’economia continua ad andare a picco perché i soldi vengono usati per folli spese militari che destabilizzano tutto il Medio Oriente. E in tutto questo l’Europa si fa dettare la politica estera verso l’Iran da Teheran stesso”.
Per Laura Harth, rappresentante del Partito Radicale alle Nazioni Unite, “molti Stati membri europei si stanno infatti inchinando apertamente a vari regimi, quali la Cina, la Russia, l’Iran”.  Mariano Rabino, deputato di Scelta Civica, condanna “l’atteggiamento di pavidità dell’Europa” che, anche con l’atteggiamento inetto -  come più volte sottolineato dai relatori  - di Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri,  “finisce per legittimare il regime sul piano interno”.
Proprio ieri, rende noto alla conferenza il senatore di Forza Italia Lucio Malan, è stato firmato un accordo dal valore di 5 miliardi di euro tra Invitalia - Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia – e l’amministrazione pubblica di Teheran per sponsorizzare gli investimenti delle nostre aziende nel Paese degli ayatollah: è scandaloso, sostiene Malan “che nella legge di bilancio, all’articolo 32, siano stati previsti 120 miliardi sul versante del sostegno all’internazionalizzazione del sistema produttivo nazionale in Paesi qualificati ad alto rischio, ossia l’Iran. Ho presentato emendamenti per destinare quei fondi altrove, a Stati ad esempio la cui emigrazione è forte, ma è stato inutile perché ci hanno fatto capire che quei soldi sono solo l’inizio di un fondo”.
Intanto sottolinea il Segretario di Nessuno Tocchi Caino, Sergio D’Elia “nel corso dei due mandati di Rohani sono stati almeno 3294 i prigionieri giustiziati, tra cui, nel 2017, 10 donne, 4 oppositori politici e 4 minorenni, violando tutti i trattati internazionali, senza dimenticare che in Iran gli omosessuali rischiano la pena di morte”. A sostegno di ciò arriva la testimonianza di uno dei leader dei giovani iraniani, ora fuggito e in clandestinità per il timore di essere arrestato, raccolta con difficoltà tramite whatsapp da Antonio Stango, presidente della Federazione Italiana Diritti Umani (FIDU): “ stiamo vivendo in ‘regime totalitario e di apartheid, dato che a causa della sua interpretazione della religione impone separazione fra uomini e donne, oltre che discriminazioni fra nazionalità ed etnie; e non lascia nessuna via legale per ottenere il rispetto dei diritti’”.

(Fonti: Il Dubbio, 11/01/2018)

Altre news:
IRAQ: CITTADINA TEDESCA CONDANNATA ALL’IMPICCAGIONE PER TERRORISMO
IRAN: GIUSTIZIATO A SHIRAZ PER OMICIDIO
BIELORUSSIA: DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
EGITTO: TRE CONDANNE CAPITALI DEFINITIVE PER L’OMICIDIO DEL POLIZIOTTO
GIORDANIA: DUE FRATELLI CONDANNATI A MORTE PER ‘OMICIDIO D’ONORE’
TEXAS (USA): ANTHONY ALLEN SHORE GIUSTIZIATO
BOTSWANA: RESPINTE LE RICHIESTE INTERNAZIONALI DI ABOLIRE LA PENA DI MORTE
IRAN: DUE IMPICCATI A KARAJ PER STUPRO
MALESIA: CINQUE CONDANNE CAPITALI PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN: MANO AMPUTATA PER FURTO
MAROCCO: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: PRIGIONIERO IMPICCATO NEL CARCERE DI BABOL
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA BAMBINA
MALESIA: CONDANNE A MORTE CONFERMATE PER NOVE COMBATTENTI FILIPPINI
BANGLADESH: 9 CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO POLITICO
GIORDANIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI TASSISTA
RD CONGO: LEADER RIBELLE CONDANNATO A MORTE
CINA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: ESECUZIONE PUBBLICA A SALMAS
NIGERIA: TRE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: SOSPESE LE ESECUZIONI PER REATI DI DROGA
IRAN: PRIGIONIERO IMPICCATO A QAZVIN PER OMICIDIO
BAHRAIN: CORTE MILITARE CONFERMA CONDANNA A MORTE
BANGLADESH: DUE CONDANNE CAPITALI PER CRIMINI DI GUERRA
USA: FAMILIARI DELLE VITTIME CONTRO LA PENA DI MORTE
NIGERIA: CONDANNATO A MORTE PER RAPINA A MANO ARMATA
EGITTO: 13 CONDANNE A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN: CONFERENZA STAMPA SU APPELLO AL GOVERNO ITALIANO
ZAMBIA: TRE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
IRAN: DUE IMPICCATI A SARI PER OMICIDIO

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits