Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - National Public Radio
USA - National Public Radio
USA - Indagine di NPR su oltre 200 autopsie: i polmoni dei giustiziati pesano il doppio del normale

21 settembre 2020:

Indagine di NPR sulle autopsie rileva che i detenuti giustiziati per iniezione letale provano sensazioni di soffocamento e annegamento.

Una nuova analisi di National Public Radio (NPR) di oltre 200 autopsie di detenuti giustiziati mediante iniezione letale ha rilevato che l'84% mostrava segni di edema polmonare, una condizione in cui i polmoni di una persona si riempiono di liquido che crea la sensazione di soffocamento o annegamento che gli esperti hanno paragonato al waterboarding.

I risultati dell'edema polmonare erano endemici alla morte per iniezione letale, rimanendo coerenti indipendentemente dallo stato che ha effettuato l'esecuzione o dal protocollo farmacologico impiegato per mettere a morte il detenuto. I risultati delle autopsie hanno mostrato la presenza di edema polmonare in iniezioni letali che coinvolgono sodio tiopentale, pentobarbital, midazolam ed etomidato.

Il midazolam, il controverso farmaco impiegato da otto stati che è stato al centro della decisione sull'iniezione letale della Corte Suprema degli Stati Uniti del 2015, Glossip v. Gross, ha causato la più alta prevalenza di edema polmonare di qualsiasi farmaco per iniezione letale. NPR riferisce che i medici che hanno esaminato i rapporti delle autopsie hanno affermato che i risultati "hanno sollevato serie preoccupazioni sul fatto che molti detenuti non siano adeguatamente anestetizzati e quindi sentano la sensazione di soffocamento e annegamento provocata dall'edema polmonare".

Le autopsie hanno anche trovato schiuma e spuma nei polmoni di molti detenuti, un'indicazione che stavano lottando per respirare perché i loro polmoni erano pieni del liquido causato dall'edema polmonare. La schiuma ha fornito la prova che il primo farmaco nel protocollo di iniezione letale causa l'edema polmonare, poiché il secondo farmaco paralizza i polmoni e interrompe la respirazione dell'imputato. Il terzo farmaco di solito ferma il cuore.

È stata riscontrata schiuma anche in detenuti nei cui confronti è stato usato il protocollo con un singolo farmaco, o più farmaci. Di fatto le esecuzioni col midazolam hanno avuto la più alta percentuale di formazione di schiuma e di liquidi.

Il rapporto ha anche riscontrato notevoli cambiamenti nel peso dei polmoni dei prigionieri dopo l'esecuzione, causati dal fluido e dalla schiuma. Mentre il peso medio del polmone umano è compreso tra 400 e 450 grammi, NPR riferisce che “le autopsie dei detenuti ottenute da NPR hanno mostrato pesi polmonari medi di 813 grammi per il polmone destro e 709 grammi per il polmone sinistro. Alcuni hanno superato i 1.000 grammi ciascuno." Un medico che ha esaminato i risultati ha affermato che il fluido creerebbe "una sensazione di annegamento, una sensazione di soffocamento - una sensazione di panico, di destino tragico imminente".

Le prove di edema polmonare hanno già interrotto le esecuzioni in uno stato. Il 26 gennaio 2017 (vedi NtC), citando il parere di medici, il giudice federale Michael Merz in Ohio aveva dichiarato incostituzionale l’uso del Midazolam, scrivendo che l'edema polmonare causato dal farmaco usato dallo Stato, era "doloroso, sia fisicamente che emotivamente, inducendo un senso di annegamento e il conseguente panico e terrore, proprio come accadrebbe con la tortura nota come waterboarding ".

Subito dopo, e fino ad oggi, il governatore Mike DeWine ha sospeso tutte le esecuzioni nello stato.

Una condizione simile, l'edema polmonare lampo, è stata trovata in un'autopsia di Wesley Purkey, che è stato giustiziato nell'agosto 2020 dal governo federale utilizzando un protocollo monofarmaco con pentobarbital.

L'indagine di NPR è stata avviata quando due rinomati medici dell'Emory University Hospital di Atlanta, il dottor Joel Zivot e il dottor Mark Edgar, stavano esaminando i rapporti dell'autopsia di detenuti giustiziati nel 2016. Hanno notato che molti dei polmoni degli imputati pesavano il doppio di quanto avrebbero dovuto. Alla fine, dopo aver raccolto i documenti di circa altre tre dozzine di autopsie, hanno riscontrato edema polmonare in circa tre quarti delle esecuzioni. I loro risultati sollevavano interrogativi: le iniezioni letali avrebbero dovuto essere relativamente indolori. Ma, ha spiegato Zivot, "ho iniziato a vedere un'immagine che era più coerente con una morte più lenta". Quello che ha visto, ha detto a NPR, è stata "una morte per insufficienza d'organo, di natura drammatica che ho riconosciuto sarebbe stata associata alla sofferenza".

"Come chiediamo a un detenuto se vive o meno la propria morte come crudele?" chiese Zivot. "Questo era, a mio avviso, l'inizio di una prova che è stata criticamente assente."

NPR ha continuato le indagini e ha ottenuto 305 rapporti di autopsia. Solo 216 di quelle autopsie contenevano informazioni sui polmoni. I risultati di NPR si basano su quelle 216 autopsie.

https://deathpenaltyinfo.org/news/npr-investigation-of-lethal-injection-autopsies-finds-executed-prisoners-experience-sensations-of-suffocation-and-drowning

https://www.npr.org/2020/09/21/793177589/gasping-for-air-autopsies-reveal-troubling-effects-of-lethal-injection

(Fonti: NPR, DPIC, 21/09/2020)

Altre news:
VIETNAM: CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
USA - Le esecuzioni federali hanno probabilmente causato epidemia di COVID-19.
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 22 SETTEMBRE A FAVARA (AG)
ANNIVERSARIO #LIVATINO. NESSUNO TOCCHI CAINO A PALMA DI MONTECHIARO PER SOSTENERE CULTURA DEL #PERDONO
TANZANIA: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
SUD SUDAN: CORTE MARZIALE EMETTE DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
IRAN - Movid Savari, forse minorenne al momento del reato, è stato giustiziato nella prigione di Sepidar il 20 settembre.
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE IL RAPINATORE-OMICIDA DELL’AUTO BLU
IL VIAGGIO DELLA SPERANZA IL 19 SETTEMBRE A REGGIO CALABRIA E DAL 21 SETTEMBRE IN SICILIA
COREA DEL NORD: SEI GIUSTIZIATI PER AVER ORGANIZZATO GIRO DI PROSTITUZIONE
YEMEN: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE SUOI FRATELLI
IL VIAGGIO DELLA SPERANZA DAL 21 SETTEMBRE IN SICILIA
VIETNAM: MALESE CONDANNATA A MORTE PER TRAFFICO DI COCAINA
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 18 SETTEMBRE A PALMI
PAKISTAN: DUE CONDANNATI A MORTE PER STUPRO
YEMEN: TRIBUNALE MILITARE CONDANNA A MORTE CINQUE HOUTHI
ARABIA SAUDITA: DUE FRATELLI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MADRE
BANGLADESH: QUATTRO CONDANNE CAPITALI PER OMICIDIO
VIETNAM: DUE FRATELLI CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI TRE POLIZIOTTI
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 17 SETTEMBRE A TAURIANOVA (RC)
USA - Rapporto sui proscioglimenti dal braccio della morte rileva dilaganti irregolarità di polizia e/o procuratori, specialmente nei casi con imputati neri.
KUWAIT: EMIRO GRAZIA FILIPPINO CHE ERA STATO CONDANNATO A MORTE
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 16 SETTEMBRE A SIDERNO (RC)
YEMEN: CONDANNATI A MORTE DUE MEMBRI DI AL-QAEDA
BANGLADESH: SEI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA COPPIA
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 15 SETTEMBRE A SAN LUCA (RC)
CINA: CONDANNATO A MORTE PER ATTACCO CON COLTELLO IN UN ASILO
COREA DEL NORD: CINQUE FUNZIONARI GIUSTIZIATI PER AVER CRITICATO LA POLITICA ECONOMICA DEL REGIME
APPELLO INTERNAZIONALE AL BAHRAIN: SOSPENDERE LA PENA DI MORTE
GAZA: CONDANNATO A MORTE IN PRIMO GRADO PER OMICIDIO

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits