Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - Yusef Salaam (New York)
USA - Yusef Salaam (New York)
USA - New York. Yusef Salaam, uno dei 'Central Park Five', parlerà il 6 ottobre.

1 ottobre 2020:

Yusef Salaam, uno dei 'Central Park Five', parlerà il 6 ottobre.

Yusef Salaam, riconosciuto innocente di un crimine che lo ha tenuto in prigione per 7 anni, ora parla e lavora per la giustizia.

Il caso dei “Cinque di Central Park” all’epoca ebbe una enorme risonanza mediatica. Cinque adolescenti, neri e latini, vennero condannati per lo stupro di Trisha Meili, una donna di 28 anni che stava facendo jogging a Central Park il 19 aprile 1989. Dopo l’aggressione la donna rimase in coma 12 giorni. I ragazzi vennero tutti condannati, e Donald Trump, all’epoca solo un uomo d’affari, pubblicò annunci a tutta pagina su quattro giornali di New York, incluso il New York Times, chiedendo allo Stato di New York di adottare la pena di morte in risposta. Tutti i condannati furono riconosciuti innocenti solo nel 2002 quando un uomo, Matias Reyes, condannato all’ergastolo come stupratore seriale e assassino, confessò lo stupro di Central Park, e il dna confermò il suo coinvolgimento.

Salaam discuterà la sua storia e la necessità di una riforma della giustizia alle 18:30. Martedì 6 ottobre. Il suo discorso virtuale fa parte della iniziativa “I Am Oz”, una serie di conferenze sul tema della diversità organizzate dalla Oswego State University di New York.

Salaam aveva solo 15 anni quando fu processato e condannato nel caso di violenza sessuale noto alle cronache come "Central Park Jogger" insieme ad altri 4 giovani uomini neri e latini. I cinque esonerati hanno trascorso da 7 a 13 anni dietro le sbarre, fino a quando le loro condanne sono state annullate dalle prove del DNA e da una confessione del vero colpevole nel 2002. Da allora, hanno ricevuto un risarcimento multimilionario dalla città di New York. La storia è stata raccontata in film pluripremiati, tra cui il documentario "The Central Park Five" di Ken Burns, Sarah Burns e David McMahon, e più recentemente la serie di Netflix vincitrice di Emmy Award "When They See Us", scritta e diretto da Ava DuVernay con Oprah Winfrey e Robert Duvall tra i produttori.

Negli ultimi 2 decenni, Salaam è diventato un padre di famiglia, padre, poeta, attivista e oratore “ispirazionale”

Continua a utilizzare la sua piattaforma per condividere la sua storia con gli altri ed educare il pubblico sull'impatto dell'incarcerazione di massa e della brutalità della polizia. Promuove regolarmente la riforma della giustizia penale, la riforma carceraria e l'abolizione dell'isolamento minorile e della pena capitale, ripristinando in particolare "l'umanità" di coloro che sono incarcerati e di coloro che sono calpestati dal sistema giudiziario.

Salaam ha ricevuto un Lifetime Achievement Award dal presidente Barack Obama nel 2016 e più recentemente ha condiviso la sua storia e la sua posizione su questioni di attualità su CNN, MSNBC, Revolt TV, NPR Atlanta, Fox e altri. È anche membro del consiglio di mministrazione dell’Innoncence Project.

La registrazione online è aperta per questo evento gratuito. Vedi:

https://zoom.us/webinar/register/WN_dAjxxypGS2iapC2YyYXnlA

(fonte: oswego.edu)

Altre news:
IRAN - Una donna, identificata solo come Razieh, è stata giustiziata l'11 ottobre nella prigione di Mashhad.
IRAN - HRANA, Rapporto Annuale: 256 esecuzioni in 12 mesi (ottobre-ottobre)
MALESIA: CORTE FEDERALE CONFERMA CONDANNA CAPITALE PER OMICIDIO E STUPRO
GAZA: CONDANNA A MORTE EMESSA IN PRIMO GRADO
ONU: OPPOSITORI GIUSTIZIATI IN EGITTO HANNO SUBITO TORTURE E PROCESSI INQUI
IRAN - Scarcerata Narges Mohammadi, attivista per i diritti umani.
PAKISTAN: ASSOLTO CRISTIANO CHE ERA STATO CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
EGITTO: GIUSTIZIATI 23 PRIGIONIERI
USA - Inizia il processo contro i "Beatles" dell'ISIS.
BANGLADESH: CORTE SUPREMA COMMUTA TRE CONDANNE A MORTE IN ERGASTOLO
YEMEN: TRIBUNALE HOUTHI CONDANNA A MORTE TRUMP, RE SALMAN E IL PRINCIPE EREDITARIO SAUDITA
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI E STUPRI DI DUE BAMBINE
BANGLADESH: DUE DOMESTICHE CONDANNATE A MORTE PER OMICIDIO
IRAN - Un uomo, identificato solo come Massoud, è stato giustiziato nella prigione di Rajai Shahr il 5 ottobre.
IRAN - A man, identified only as Massoud, has been executed at Rajai Shahr on October 5.
IRAN - Nabi Saberi-Lahijani è stato giustiziato nella prigione centrale di Sari il 4 ottobre.
USA - Un altro giudice lascia il processo di Guantanamo per l'11 settembre. Dopo 20 anni dagli attentati, il processo non inizia.
USA - Città del Vaticano. La nuova enciclica papale ribadisce la contrarietà alla pena di morte, e all’ergastolo che è “una pena di morte nascosta”.
SOMALIA: SOLDATO CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO DI UNA BAMBINA
USA - Texas. Guy Allen cerca pen pal
BANGLADESH: CONDANNATO A MORTE PER AVER DATO ALLE FIAMME E UCCISO LA MOGLIE
SOMALIA: AL-SHABAAB GIUSTIZIA IN PUBBLICO UN ‘ANZIANO’ DELLA COMUNITA’
EGITTO: SEI CONDANNATI A MORTE PER OMICIDI DI POLIZIOTTI
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 2 OTTOBRE AD ALCAMO
BANGLADESH: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO

[<< Prec] 1 2 3
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits