Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

I BUONI FUORI, I CATTIVI IN CELLA: FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

22 ottobre 2022:

Argia Di Donato su Il Riformista del 21 ottobre 2022

Ho partecipato per la prima volta a un laboratorio di Nessuno tocchi Caino nel carcere di Secondigliano con i detenuti sottoposti al regime di alta sicurezza, quelli considerati dalla società “i più cattivi di tutti”.
Rievoco gli occhi di quei “ragazzi” – perché ai miei occhi restano tali –, in cui si agitano oceani densi di luci e ombre di interminabili colori dalle mille sfumature, narratori sofferenti di realtà possibili e opportunità negate. Universi infinitesimali di mondi generati da illusioni, sogni e incubi, visioni e dolori, fede e speranza, cedimenti e ricostruzioni. Sono stati momenti molto intensi. Eravamo come immersi nello stesso fiume, le cui acque mutavano direzione di continuo. Abbiamo parlato di fede, speranza, autenticità, volontà, diritti, doveri, toccando le vette più alte del pensiero filosofico occidentale e orientale. E poi abbiamo parlato di farfalle.
Ho chiesto loro se conoscessero il ciclo di una farfalla. Tutti hanno risposto che la farfalla vola. Libera, ha aggiunto qualcuno.
Uno dei ragazzi, Giosuè, come per magia, si è alzato in piedi e ha detto “Io ho scritto una poesia su una farfalla” ed è scappato per andare a reperirla. È tornato con versi straordinari, come questi: “Ti sei appoggiata in queste quattro mura, qualcuno mi dice che mi porterai fortuna. Eri bella ondulante e profumata, ma io dalla mia cella fuori ti ho cacciata. Voglio che tu spieghi le ali e voli via. Qui troverai solo lamento e malinconia. Qui non c’è un campo fiorito e aromatizzato, c’è solo cancelli, cemento e ferro temprato.”
Mentre osservavo i ragazzi interagire con noi, pensavo al fatto che se non si conoscesse il ciclo di vita di questo incredibile insetto capace di stravolgere completamente le proprie forma ed essenza, pochissimi riuscirebbero a ritenere come vera e possibile la sua metamorfosi. In effetti, basta osservare per bene un bruco. Egli è sgraziato, vorace, famelico e distruttore. In taluni casi è assai brutto e spaventoso da vedere. Davvero pochissimi crederebbero al fatto che la farfalla è la sua faccia “altra”.
La nostra è una società ipocrita. Mira a sanzionare senza rieducare.
Punire o privare qualcuno della libertà senza consentirgli di comprendere la natura del proprio errore per imparare dallo stesso, non ha alcun senso se non quello di generare altri tipi di mostri. Dentro e fuori le stesse mura che separano noi, qui, da loro, lì. La nostra società è una società malata. Non riesce a guardarsi allo specchio, non è capace di essere sincera con se stessa, non riesce a essere autentica. Siamo ancora tropo legati a una visione dualistica del mondo. Bene e male ci separano sia dall’“altro”, sia da noi stessi, nella nostra parte più autentica. E solo abbandonando questa schematica “opposizione” avviene il miracolo della trasformazione. Come le farfalle. Che muoiono strisciando per rinascere volando.
Sono fermamente convinta che i detenuti degli istituti penitenziari siano la nostra parte nascosta a noi stessi, quella parte scomoda che non vogliamo vedere perché giudicanti e impauriti. È più facile chiudere i mostri in gabbia. Così evitiamo di vedere il nostro di mostro. Quel mostro che rifiutiamo, puniamo, giudichiamo. Quel mostro che rinneghiamo e che condanniamo. Perché non ascoltarlo? Vederlo per ciò che è? Accoglierlo? E perdonarlo?
La storia della nostra civiltà è testimone che il genere umano, a livello collettivo, pensa per separazione. I grandi pensatori, i grandi artisti, i letterati, gli scienziati, i maestri spirituali ci dicono invece che siamo parte di un unico tutto. E che siamo tutti collegati. Gli uni con gli altri. Se guardiamo le stelle, il sole e la luna e gli astri del cielo, in essi c’è sia la parte illuminata sia la parte in ombra. Perché in ogni cosa respira la Luce e l’Ombra, e queste due realtà – necessarie per l’evoluzione dell’Anima - dentro di noi si alternano danzando in una spirale possibilistica di estatica bellezza. Senza conflitto. Questo fa di tutti noi esseri unici e irripetibili. Bene e male sono soltanto termini inventati dalla nostra specie per “confinare” ciò che non può essere definito nettamente per nostra incapacità. Bene e male sono concetti che nascono per la nostra difficoltà a pensare in termini di unicità. Bene e male sono solo parole. Perché la sostanza delle cose resta quella che è. Ed il cambiamento, quello vero, è il grande miracolo. Anche se difficile, pericoloso e doloroso.
Bruchi e farfalle. Noi, qui, e loro, lì. Non c’è differenza né separazione. Siamo l’uno specchio dell’altro, facce della stessa medaglia, petto e schiena dello stesso corpo. Noi siamo loro. E loro sono noi. È soltanto la fede nella Speranza a dare forza alle nostre ali e a sollevarci fin su nella parte più alta del cielo per guardare la luce delle stelle.

Altre news:
USA - Alabama. Jimmy O'Neal Spencer sentenced to death
IRAN - Una donna, non identificata, giustiziata a Boroujerd il 27 ottobre
BANGLADESH: TRE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN AVVERSARIO POLITICO
SINGAPORE: CONDANNA A MORTE OBBLIGATORIA PER TRAFFICO DI EROINA
SOMALIA: TRIBUNALE MILITARE FUCILA DUE AL-SHABAB
IRAN - Donna non identificata giustiziata a Borujerd il 27 ottobre
APPELLO PER UN’ALTRA PACE, FONDATA SULLA VERITA’ E ORIENTATA ALLA RICONCILIAZIONE
USA - Texas. Robert Solis, 50 anni, bianco, condannato a morte
IRAQ: UNA CONDANNA A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN ATTIVISTA ANTIGOVERNATIVO
IRAN - Alireza Janipour giustiziato ad Hamadan il 25 ottobre
BANGLADESH: 10 CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI TRE COMMERCIANTI DI BESTIAME
IRAN - Hossein Valizadeh giustiziato ad Hamadan il 25 ottobrea
USA - Florida. Mark Wilson condannato a morte
IRAN - Proteste in Iran: almeno 234 di cui 29 minori uccisi
GIAPPONE: PRIGIONIERI DEL BRACCIO DELLA MORTE CONTRO LE ESECUZIONI SENZA PREAVVISO
IRAN - Mohammad Esfandiari giustiziato a Barazjan il 24 ottobre
USA - Florida. Allen Cox condannato a morte
EGITTO: NOVE MEMBRI DI UNA FAMIGLIA CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
GHANA: GIUDICE DELLA CORTE SUPREMA FAVOREVOLE AD ABOLIZIONE PENA CAPITALE
USA - California. Scott Peterson trasferito dal braccio della morte
IRAN - 500 giustiziati in Iran dall’inizio dell’anno
USA - Ancora un rinvio al processo per l’11 Settembre a Guantanamo
IRAN - Sajjad Zainivandnejad giustiziato a Borujerd il 23 ottobre
ALGERIA: GIORNALISTA OPPOSITORE CONDANNATO A MORTE
IRAN - Yousef Faraji giustiziato ad Aligudarz il 22 ottobre
IRAN - Tre uomini di etnia baluca giustiziati il 22 ottobre
IRANIANI PRONTI A TUTTO. E NOI CHE FACCIAMO PER LORO?
BANGLADESH: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA RAGAZZA
USA - Louisiana. Formalizzata la condanna a morte di Kevin Daigle
USA - Oklahoma. Benjamin Cole è stato giustiziato

1 2 3 4 [Succ >>]
2024
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2023
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
Convegno a Spoleto
  IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa  
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits