Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - Alabama
USA - Alabama
USA - Alabama. "Quasi pronti a giustiziare con l'azoto"

15 giugno 2021:

Mentre South Carolina e l'Arizona si preparano a riprendere le esecuzioni usando metodi raccapriccianti del passato, i pubblici ministeri dell'Alabama dicono che lo stato è quasi pronto a compiere esecuzioni utilizzando un nuovo metodo non testato, l'ipossia di azoto.
In atti depositati l’8 giugno davanti alla U.S. District Court for the District of South Carolina (una corte federale), l'ufficio del Procuratore Generale dell'Alabama dichiara che l’amministrazione penitenziaria "ha quasi completato la costruzione della struttura progettata per le esecuzioni con ipossia di azoto." "Una volta che la costruzione sarà completata," i procuratori hanno scritto, "un esperto di sicurezza farà un controllo al sito per valutare il sistema e individuare eventuali criticità che devono essere affrontate."
Questa dichiarazione, allegata al ricorso di un detenuto che sta cercando di avere un consigliere spirituale presente durante la sua esecuzione, non indica se l’Alabama intenda creare una piccola camera a gas, come quella usata in passato per le esecuzioni con il cianuro, o se piuttosto si preveda di applicare una maschera facciale al condannato, e collegarlo ad un respiratore da cui non esca ossigeno ma azoto.
Inoltre non chiarisce se un consigliere spirituale sarà in grado di essere presente in sicurezza durante un'esecuzione con ipossia da azoto.
L'Alabama è uno dei tre stati, insieme all'Oklahoma e al Mississippi, che ha recentemente varato leggi che consentono l'ipossia da azoto come metodo di esecuzione, ma nessuna esecuzione è ancora stata compiuta in questo metodo, né negli Stati Uniti, né in nessun altro paese al mondo.
La nuova legge dell’Alabama (vedi NtC 22 marzo 2018) mantiene l’iniezione letale come metodo principale, ma se il detenuto ritiene che possa essere troppo dolorosa, può optare per l’ipossia. Se non esprime nessuna preferenza, lo stato utilizzerà di default l’iniezione letale.
Come è noto, l’azoto è il gas inerte, di per sé non velenoso, che compone per il 79% l’aria che respiriamo, assieme al 21% di ossigeno. Una camera a gas, o maschera, che venisse riempita solo di azoto provocherebbe l’asfissia per totale mancanza di ossigeno. I suoi sostenitori sostengono che sia un metodo di esecuzione più umano. Ovviamente non c’è modo di “testare eticamente” questo nuovo metodo.
"In un senso molto reale, l'esecuzione mediante ipossia da azoto è sperimentale", ha detto a Newsweek il direttore esecutivo del DPIC Robert Dunham. “Non è mai stato fatto prima, e nessuno ha idea se funzionerà nel modo in cui i suoi sostenitori dicono che funzionerà. E non c'è modo di testarlo perché è completamente immorale uccidere sperimentalmente qualcuno contro la sua volontà".
Nonostante i documenti legali affermino che il sistema è quasi completo, l'Alabama ha rifiutato di rivelare qualsiasi dettaglio sui suoi piani per utilizzare il metodo. In una dichiarazione, un portavoce dell’Amministrazione Penitenziaria ha affermato che "il protocollo di esecuzione con ipossia da azoto è ancora in fase di sviluppo, e la ristrutturazione della camera di esecuzione sono ancora in corso. A causa del fatto che questi due elementi non sono ancora in uno stato finalizzato ed esistono potenziali problemi di sicurezza, questo è tutto ciò che siamo in grado di condividere in questo momento".
La notizia arriva tra le polemiche a livello nazionale sui metodi di esecuzione. La Carolina del Sud prevede di riprendere le esecuzioni dopo una pausa di dieci anni e afferma che utilizzerà la sedia elettrica per giustziare Brad Sigmon il 18 giugno 2021 e Freddie Owens il 25 giugno 2021. All'inizio di giugno, l'Arizona ha annunciato di aver "rinnovato" la sua camera a gas ed è pronto a compiere esecuzioni con gas cianuro, lo stesso gas utilizzato dai nazisti durante l'Olocausto.
L'Oklahoma, l'unico stato diverso dall'Alabama ad aver discusso pubblicamente degli sforzi per compiere esecuzioni di ipossia da azoto, ha dichiarato nel 2019 che almeno sette società hanno rifiutato di vendere loro un "dispositivo di erogazione di gas" per le esecuzioni. Il rifiuto delle aziende di vendere materiali per le esecuzioni rispecchia il consenso tra le aziende farmaceutiche che fornire farmaci per le esecuzioni viola lo scopo della loro attività. L’Alabama non ha rivelato come ha ottenuto i materiali necessari per il suo protocollo di esecuzione.

https://deathpenaltyinfo.org/news/alabama-readies-death-chamber-for-nitrogen-hypoxia-executions

(Fonte: DPIC, 15/06/2021)

Altre news:
NIGERIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE DEL SUO CAPO
VIETNAM: RIPORTATO NEL BRACCIO DELLA MORTE PRIGIONIERO CHE ERA EVASO
SIERRA LEONE: PARLAMENTO DISCUTE DDL ABOLIZIONISTA
MYANMAR: 65 CONDANNATI A MORTE DAI TRIBUNALI DELLA GIUNTA MILITARE
IRAN - La polizia usa la forza estrema per sedare le proteste nel Khuzestan
THAILANDIA: CONDANNA A MORTE CONFERMATA PER IL MAESTRO RAPINATORE
GAMBIA: EX MEMBRO DELLA GIUNTA CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
NIGERIA: CONDANNATO A MORTE PER RAPINA A MANO ARMATA
NIGERIA: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER SEQUESTRO
IRAN - Babak Aslani e Mohsen Asl-Hosseini giustiziati nella prigione di Urmia il 18 luglio
IRAN - Hossein Mohammadi giustiziato nella prigione di Zanjan il 18 luglio
BANGLADESH: MILITANTE ISLAMISTA GIUSTIZIATO PER ATTENTATO ESPLOSIVO
CINA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN VOLONTARIO ANTI-PANDEMIA
STORIA DI SACCO E VANZETTI, IL PROCESSO INGIUSTO E LA NASCITA DELLA LOTTA CONTRO LA PENA CAPITALE
COSÌ GRATTERI E L’ANTIMAFIA HANNO DISTRUTTO LA MIA AZIENDA E LA MIA VITA
USA - California. Il giudice Fidler ha condannato a morte Michael Gargiulo
SOMALIA: GIUSTIZIATO PER LO STUPRO E OMICIDIO DELLA FIGLIASTRA
MALESIA: CONDANNA A MORTE ANNULLATA PER ‘AVVOCATO INCOMPETENTE’
YEMEN: TRIBUNALE HOUTHI CONDANNA A MORTE UOMO MEDIANTE CROCIFISSSIONE
IRAN - Farzan Masoumzadeh e Omid Yari giustiziati nella prigione di Rasht il 14 luglio
PAKISTAN: UNA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
IRAN - Rischio di 5a ondata, mentre si blocca la campagna nazionale di vaccinazione
ROMA: GIOVEDI’ 15 LUGLIO D’ELIA E CRESPI PRESENTANO ‘COMPRESENZA’
GUINEA EQUATORIALE: LA PENA CAPITALE SARÀ ELIMINATA ‘MOLTO PRESTO’
IRAN - Afshin Gheidar giustiziato nella prigione di Rajai Shahr il 14 luglio
IRAN - Mohammad Abdolrahim giustiziato nella prigione di Rajai Shahr il 14 luglio
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER IL MACABRO OMICIDIO DELLA MADRE
IRAN - Ali Mohammadi giustiziato nella prigione di Jiroft il 13 luglio
IRAN - Tre uomini giustiziati nella prigione di Isfahan il 13 luglio
IRAN - Raouf Rezaeifar, Mohammad Farokhi e Hashem Bavarmand giustiziati a Isfahan il 13 luglio

1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits