Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN - Adultery
IRAN - Adultery
IRAN - Coppia di amanti condannata a morte per adulterio

6 novembre 2021:

Coppia di amanti condannata a morte per adulterio
Non è chiaro se sia una coppia omosessuale.
Diverse fonti hanno riportato il 5 novembre la notizia che la 26° sezione della Corte Suprema ha confermato la condanna a morte di una coppia di amanti, commutando però l’iniziale condanna alla lapidazione in una “normale” impiccagione. Le fonti sono divise in parti uguali tra chi sostiene trattarsi di un uomo e una donna, entrambi sposati, oppure di due uomini. In attesa che nei prossimi giorni le informazioni si chiariscano, al momento sembra che si tratti di una coppia eterosessuale. La fonte originaria della notizia sarebbe il sito Rokna, che a sua volta cita il quotidiano “Shargh”. Le persone coinvolte sono identificate solo con il nome di battesimo: Sareh (nome femminile), 33 anni, e Meysam (nome maschile), 27 anni. I due sarebbero stati arrestati il 24 dicembre 2020, dopo che avevano trascorso la notte insieme, su denuncia della moglie di Maysam, che ha fornito alle autorità anche un filmato che comproverebbe il “tradimento” del marito. Pur avendo denunciato il marito, sembra che la donna abbia chiesto che l’uomo non venisse condannato a morte, ma siccome in Iran l’opinione di una donna conta meno di quella di un uomo, sembra che i giudici abbiano tenuto più in conto l’opinione del padre della donna, suocero dell’imputato, che invece ha insistito per la condanna a morte. L’imputata Sareh così ha brevemente ricostruito la vicenda durante gli interrogatori: “Mi sono sposata nel 2014 e ora ho un figlio di 4 anni. Ho incontrato Meysam qualche tempo fa e ho sviluppato dei sentimenti per lui. Meysam e io eravamo andati nel suo appartamento da scapolo a Yousef Abad nel cuore della notte, e siamo stati arrestati alle 8 del mattino".
Meysam e Sareh si sono dichiarati non colpevoli, ma le riprese video presentate dalla moglie di Meysam sono state utilizzate come prova in tribunale. Entrambi hanno impugnato la sentenza di lapidazione del tribunale di primo grado. La sezione 26 della Corte Suprema ha ora confermato la sentenza di esecuzione e ha modificato le condanne per la lapidazione in morte per impiccagione. La morte per lapidazione, considerata crudele e barbara dalla comunità internazionale, è un metodo di pena capitale sancito per l’adulterio dall'articolo 255 del codice penale islamico. Il metodo, codificato dalla più antica tradizione islamica, richiede che un gruppo lanci pietre “non abbastanza grandi da uccidere all'istante e non abbastanza piccole da non causare lesioni”, all'imputato fino alla morte per trauma contusivo. Secondo la legge, «su proposta di un giudice e con il consenso del Capo della Magistratura, la lapidazione può essere convertita in impiccagione se l'adulterio è provato da quattro testimoni oculari o se l'imputato ha confessato quattro volte. In casi in cui l'adulterio è provato solo da elme-qazi (“conoscenza del giudice”, ossia quando mancano le prove, ma il giudice è comunque convinto della colpevolezza dell’imputato), la lapidazione può essere commutata in 100 frustate”. L'Iran è uno dei sei paesi a mantenere la lapidazione nel codice penale, sebbene dal 2010, grazie alla pressione internazionale, non risulta siano state più eseguite lapidazioni in Iran.

Iran Human Rights | Article: Death Sentence of Man and Woman Upheld for Adultery | (iranhr.net)

Iran sentences pair to death for adultery | Rudaw.net

Iran sentences gay couple to death for adultery | The Times of Israel

Iran: Gay couple sentenced to death for adultery after family demanded execution, World News | wionews.com

Iranian man, 27, and lover, 33, sentenced to death for adultery as father-in-law wanted execution  | Daily Mail Online

Iran Sentences Pair To Death For Adultery: Report (ndtv.com)

 

(Fonti: IHR, rudaw.net, Daily Mail, The Times of Israel)

Altre news:
RUSSIA: IL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE METTE IN DISCUSSIONE LA MORATORIA SULLA PENA DI MORTE
SUDAN DEL SUD: IMPICCATO PER GLI OMICIDI DI TRE BAMBINI
IRAN - L’esecuzione di Heydar Ghorbani registrata dalle autorità come “morte per cause sconosciute”
USA - Guantánamo Bay, 20 anni dopo
IRAN - Appello internazionale per salvare la vita a Mohammad Javad Vafaei
IRAN - Mohammad Rasoul Paghadam giustiziato nella prigione di Qazvin il 9 gennaio
RAFFAELE LOMBARDO: NESSUNO TOCCHI CAINO, LA SUA ASSOLUZIONE AFFERMA LO STATO DI DIRITTO CONTRO IL DIRITTO DEL NEMICO
AIUTIAMO CHI VUOLE RIALZARSI, LA VENDETTA NON È CRISTIANA
MESSAGGIO DI SERGIO D’ELIA IN OCCASIONE DEL SUO COMPLEANNO
IRAN - Rapporto Hengaw: 52 portatori di frontiera curdi uccisi dalle forze dell’ordine nel 2021
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DEL VICINO
KUWAIT: CONDANNA A MORTE CONFERMATA
IL CARCERE E’ UN PERICOLO PER LA SOCIETA’. VA ABOLITO
IRAN - Mohammad Salarzehi giustiziato nella prigione di Shiraz il 2 gennaio
NOI ERGASTOLANI, NAVI DI TESEO
NIGERIA: SEI CONDANNE A MORTE COMMUTATE IN ERGASTOLO NELLO STATO DI ONDO
IRAN - Jalil Eshterak giustiziato nella prigione di Zabol il 1° gennaio
IRAN - Rapporto di fine anno di Javanehha

[<< Prec] 1 2 3
2022
gennaio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits