Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

NEW YORK. PARLAMENTO STATALE RESPINGE REINTRODUZIONE PENA CAPITALE

12 aprile 2005: la Commissione Giustizia dell’Assemblea statale (Camera bassa) ha respinto con 11 voti contro 7 il progetto relativo ad una nuova legge sulla pena di morte. Nel giugno 2004 infatti, la Corte d’Appello di Albany - la più alta a livello statale prima della Corte Suprema di stato – ha dichiarato incostituzionale una parte della legge sulla pena capitale dello stato di New York, bloccando le esecuzioni. Prima del voto in Commissione Giustizia, il Senato statale – controllato dai Repubblicani – aveva approvato a larga maggioranza il nuovo progetto di legge. In Commissione, tutti e 11 i voti contrari sono venuti dai membri Democratici, mentre quattro Repubblicani e tre Democratici hanno votato per sottoporre il progetto all’Assemblea. Con sentenza emessa il  24 giugno 2004, la Corte d’Appello di Albany ha stabilito l’incostituzionalità della legge sulla pena di morte, ritenendo che in base ad essa vengano date alle giurie popolari istruzioni tali da indurle a decidere in favore delle condanne capitali. La legge prevede infatti che il giudice spieghi alla giuria popolare la possibilità di scegliere tra ergastolo senza condizionale e pena di morte, e spieghi anche che nel caso i giurati non raggiungano l’unanimità per l’una o l’altra condanna, compito del giudice sarà emettere una sentenza che potrà essere al massimo di 25 anni di detenzione, condanna che prevede la libertà condizionale.
La corte d’appello ha ritenuto che informare esplicitamente i giurati che in caso di stallo il condannato potrebbe un giorno essere scarcerato potrebbe indurre i giurati popolari a votare a favore della condanna a morte anche quando in realtà preferirebbero l’ergastolo senza condizionale. “Per quest’anno abbiamo fatto fuori la pena di morte”, ha detto il presidente della Commissione Giustizia, il Democratico Joseph Lentol, che da deputato nel 1995 – anno in cui la pena di morte è stata reintrodotta  nello Stato – aveva invece votato a favore. Oggi la sua posizione è cambiata: “Quella volta ho votato in favore della pena capitale, pensando che la legge fosse in grado di ridurre al minimo gli errori. Poi, considerando i test sul DNA, capisci che si possono verificare terribili errori”, ha detto Lentol , riferendosi ai diversi casi in cui questi test hanno dimostrato come siano stati condannati a morte degli innocenti. Dal 1995 nessun condannato a morte nello stato di New York è stato giustiziato. (Fonti: Washington Post, 13/04/2005)

Altre news:
IRAN. DUE GIORNI ALL’IMPICCAGIONE DI PADRE E FIGLIO 17ENNE
ONU. COMMISSIONE DIRITTI UMANI CONDANNA POLITICA DI CASTRO
UZBEKISTAN. PRIMA TORTURATO POI FUCILATO
STATI UNITI. NESSUNO TOCCHI CAINO AL MEETING DELLA NACDL
GINEVRA. EX CONDANNATI A MORTE PER MORATORIA ONU DELLE ESECUZIONI
BAHREIN. NUOVA LEGGE ANTI-TERRORISMO PREVEDE PENA DI MORTE
BANGLADESH. SEI CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE
IRAN. DUE IMPICCAGIONI IN CARCERE PER OMICIDIO
IRAQ. NON SPETTA A NEO-PRESIDENTE TALABANI EVENTUALE GRAZIA A SADDAM
IRAN. PRIGIONIERO POLITICO RISCHIA IMMINENTE ESECUZIONE
GINEVRA. BRIEFING PER RILANCIO MORATORIA ONU DELLE ESECUZIONI
MALI. CINQUE CONDANNE CAPITALI PER OMICIDI IN SCONTRI RELIGIOSI
IRAN. RISCHIA CONDANNA A MORTE PER APOSTASIA
GIAPPONE. CONDANNA A MORTE INAPPELLABILE PER DIRIGENTE SETTA AUM
CONSIGLIO D’EUROPA. FRATTINI PROPONE GIORNATA EUROPEA CONTRO PENA DI MORTE
COREA DEL SUD. COMMISSIONE DIRITTI UMANI FAVOREVOLE ALL’ABOLIZIONE
YEMEN. PRESIDENTE SOSPENDE ESECUZIONE DI MINORENNE
GIAPPONE. OTTIENE RIPETIZIONE PROCESSO DOPO 33 ANNI DI BRACCIO DELLA MORTE
ARABIA SAUDITA. GIUSTIZIATI SEI SOMALI PER RAPINE E SEQUESTRI
COREA DEL NORD. BBC TRASMETTE FILMATO DI ESECUZIONI PUBBLICHE
GIORDANIA. CONFERMATE DUE CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
RDC. MORTO UNO DEI CONDANNATI ALLA PENA CAPITALE PER L’OMICIDIO KABILA
ARABIA SAUDITA. QUATTRO ESECUZIONI NELLO STESSO GIORNO

[<< Prec] 1 2
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits