Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Dennis McGuire
Dennis McGuire
OHIO (USA): DENNIS MCGUIRE SPIRA DOPO 15 MINUTI DI AGONIA. IL COMMENTO DI SERGIO D’ELIA

16 gennaio 2014: Dennis McGuire è stato giustiziato in Ohio con il nuovo protocollo di iniezione letale, che non sembra aver funzionato bene. Secondo i diversi giornalisti che hanno assistito all’esecuzione, McGuire è rimasto immobile per quasi cinque minuti, poi ha emesso un forte rantolo, ed ha continuato a rantolare per diversi minuti. Ha aperto e chiuso la bocca diverse volte senza emettere suoni, mentre l’addome si alzava e si abbassava. Un colpo di tosse ha accompagnato quello che è sembrato essere l’ultimo movimento di McGuire.
L’esecuzione era iniziata alle 10,29, l’ultimo movimento è stato notato alle 10,43, la morte è stata dichiarata alle 10,53.
Si è trattato di una delle più lunghe esecuzioni in Ohio da quando lo stato ha ripreso le iniezioni letali nel 1999. Il 28 ottobre 2013 l’Amministrazione Penitenziaria dell’Ohio aveva annunciato l’adozione di un nuovo protocollo di esecuzione basato su 2 farmaci, il Midazolam come sedativo, seguito da una dose massiccia di Hydromorphone, un derivato della morfina. Il cambiamento scaturì dal fatto che il 25 settembre lo stato aveva utilizzato l’ultima dose di Pentobarbital nei suoi magazzini per giustiziare Harry Mitts. In seguito alcune farmacie con laboratori artigianali interpellate dall’Amministrazione Penitenziaria rifiutarono di preparare nuove dosi di Pentobarbital per le esecuzioni. In realtà il protocollo Midazolam / Hydromorphone era stato redatto nel 2009, ma era considerato come “metodo di riserva”.
Nelle scorse settimane i difensori di McGuire avevano contestato l’uso dei nuovi farmaci, con frasi che oggi assumono un significato particolare. Avevano infatti prospettato, presentando dei pareri medici, che il nuovo metodo avrebbe causato “fame d’aria”, immenso terrore ed agonia in un prolungato tentativo di respirare durante l’esecuzione. La corte distrettuale respinse il ricorso, pur riconoscendo che si trattava di un nuovo sistema che in effetti avrebbe potuto comportare alcuni imprevisti, e un giudice federale confermò quest’ultima decisione, dando il via definitivo all’esecuzione.
In un editoriale per la Cnn, la professoressa Elisabeth A. Semel della facoltà di legge della Berkeley University aveva criticato la decisione di effettuare l’esecuzione: “Lo stato nega, ma la verità è che nessuno sa esattamente come McGuire morirà, quanto ci metterà, e cosa proverà”.
Su richiesta dei difensori di McGuire il giudice federale Frost, che in altri casi aveva tenuto a lungo sospeso il protocollo di esecuzione dell’Ohio, ieri ha ordinato che venissero fotografati e conservati le confezioni dei farmaci e le siringhe utilizzate per l’esecuzione. La prima esecuzione prevista con il nuovo protocollo era quella di Ronald Phillips, fissata per il 14 novembre. Phillips però il 13 novembre ottenne un rinvio al 2 luglio 2014 dal governatore John Kasich dopo aver comunicato di voler donare i propri organi alla madre e alla sorella.
Anche McGuire nei giorni scorsi ha tentato di ottenere un rinvio dell’esecuzione, ma la legge dell’Ohio consente ai detenuti di donare organi solo ai parenti stretti, e nessuno dei parenti di McGuire aveva bisogno di un trapianto.
Richard Dieter, direttore del Death Penalty Information Center, ritiene che l’evidente malfunzionamento dell’esecuzione odierna, pur non essendo un fallimento totale, potrebbe comunque indurre lo stato o l’amministrazione penitenziaria ad abbandonare questa procedura. Ha spiegato Dieter che non è la prima volta che una esecuzione dura 15 minuti, ma questa volta sembra che per un consistente numero di minuti il detenuto abbia lottato fisicamente, e questo potrebbe essere considerato crudele”.
Sergio D’Elia, segretario di nessuno Tocchi Caino, così ha commentato: “Questa esecuzione dimostra ancora una volta che non c’è un modo gentile, indolore, “umano” di compiere le esecuzioni. Quello che è successo in Ohio è una evidente violazione del principio costituzionale degli Stati Uniti che vieta le punizioni crudeli. È ora che gli Usa si liberino da questo modo arcaico e barbarico di perseguire la giustizia”.
McGuire, 53 anni, bianco, era stato condannato a morte con l’accusa di aver violentato e ucciso, nel 1989, una donna incinta, Joy Stewart, 22 anni. Il caso non era stato risolto immediatamente. Dieci mesi dopo il fatto, arrestato per un rapimento, McGuire, per alleggerire la sua posizione processuale, disse di avere informazioni circa un caso irrisolto. Accusò il proprio cognato dell’uccisione, ma la polizia notò che aveva informazioni sul caso che non poteva aver appreso dai giornali. L’effettuazione di test del Dna portarono al proscioglimento del cognato, e alla condanna di McGuire.
McGuire diventa il 1° giustiziato di quest’anno in Ohio, il 53° da quando lo stato ha ripreso le esecuzioni nel 1999, il 3° dell’anno negli Usa, e il n° 1362 da quando gli Usa hanno ripreso le esecuzioni nel 1977. (Fonti: Associated Press e Nessuno tocchi Caino, 16/01/2014)

Altre news:
INDIA: CORTE SUPREMA COMMUTA 15 CONDANNE A MORTE PER ECCESSIVO RITARDO E MALATTIA MENTALE
CINA: GIUSTIZIATO PER OMICIDIO DI DONNE RIDOTTE IN SCHIAVITU'
SUDAN: PENA DI MORTE PER I TRAFFICANTI DI ESSERI UMANI
VIETNAM: 30 CONDANNATI A MORTE IN UN SINGOLO PROCESSO
IRAQ: 38 IMPICCATI NONOSTANTE L’APPELLO DI BAN KI-MOON A FERMARE LE ESECUZIONI
MESSICO: ESECUZIONE IN TEXAS DI EDGAR TAMAYO VIOLEREBBE ACCORDI INTERNAZIONALI
IRAN: IMPICCATO IN CARCERE PER TRAFFICO DI DROGA
CONSIGLIO D’EUROPA: SDEGNO PER ESECUZIONE NEGLI USA DI DENIS MCGUIRE
MALDIVE: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN PARLAMENTARE
VIRGINIA (USA): AVANZA DDL SULLA SEDIA ELETTRICA
EMIRATI ARABI: NEPALESE CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
FLORIDA: PRIGIONIERO NEL BRACCIO DELLA MORTE CERCA AMICI DI PENNA
NIGERIA: FRUSTATO PER SODOMIA NEL NORD DEL PAESE
EMIRATI ARABI: OTTENGONO IL PERDONO ED EVITANO L’ESECUZIONE
CINA: DUE GIUSTIZIATI PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN: 22 PRIGIONIERI GIUSTIZIATI
IRAN: SEI IMPICCATI PER DROGA
VIETNAM: TRE CONDANNE A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
UK: CONCESSO ASILO A CITTADINO AFGANO ATEO
ARABIA SAUDITA: DECAPITATI DUE PAKISTANI IN PRIME ESECUZIONI DELL'ANNO
NIGERIA: 38 GAY RISCHIANO LA PENA DI MORTE NELLO STATO DI BAUCHI
PENA DI MORTE: CONCLUSA CONFERENZA DI NESSUNO TOCCHI CAINO IN SIERRA LEONE SU ABOLIZIONE E MORATORIA
SIERRA LEONE: CONFERENZA REGIONALE SULLA ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE (Dichiarazione finale)
IRAQ: AL-MALIKI, ISLAM E COSTITUZIONE AUTORIZZANO PENA DI MORTE
PENA DI MORTE: INIZIATA CONFERENZA DI NESSUNO TOCCHI CAINO IN SIERRA LEONE SU ABOLIZIONE E MORATORIA
EAU: RINVIATA ESECUZIONE DI CINQUE UOMINI
CINA: CONDANNE PER 64 MEMBRI DI GANG
USA: DOCUMENTARI DELLA CNN SULLA PENA DI MORTE
SPAGNA: TRIBUNALE CHIEDE GARANZIE PER ESTRADIZIONE NEGLI USA
IRAN: TRE IMPICCATI IN CARCERE A OROMIYEH

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2022
gennaio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits