Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

ARABIA SAUDITA: LA NUOVA LEGGE ANTI-TERRORISMO PREVEDE LA PENA CAPITALE

6 novembre 2017:

Una nuova legge anti-terrorismo stabilisce in Arabia Saudita che gli individui che diffamano e offendono pubblicamente il Re e il Principe ereditario saranno condannati da 5 a 10 anni di prigione.
I terroristi che conducono attacchi portando armi ed esplosivi dovranno scontare da 10 a 30 anni di carcere.
I terroristi che istituiscono una cellula o che ne guidano una passeranno in carcere da 10 a 25 anni.
Gli individui che ricevono formazione dalle organizzazioni terroristiche sull'uso di armi, esplosivi, sostanze chimiche, dispositivi di telecomunicazione cablati e wireless e modi per introdurli nel Regno passeranno in carcere da 20 a 30 anni.
Gli individui che attirano e aiutano un'altra persona ad unirsi a un'organizzazione terroristica dovranno trascorrere da 8 a 25 anni in carcere.
Gli individui che hanno istituito un campo di addestramento o ne gestiscono uno o si addestrano in un campo passeranno in carcere da 10 a 20 anni.
La punizione sarà più dura per gli individui con un background militare. Possono passare da 20 a 30 anni in prigione.
Gli individui che in qualche modo aiutano terroristi con armi affronteranno da 10 a 30 anni di carcere.
Gli individui che sfruttano in modo abusivo il loro status accademico o sociale o influenzano i media per promuovere il terrorismo affronteranno un massimo di 15 anni di carcere.
Gli individui che fabbricano documenti per operazioni terroristiche e si formano sulle arti marziali per operazioni terroristiche dovranno affrontare da 10 a 30 anni di carcere.
Gli individui che contrabbandano esplosivi, sostanze radioattive o dispositivi di comunicazione cablati o wireless dovranno affrontare da 15 a 20 anni di prigione.
Gli individui che conducono un attacco terroristico che comporti la morte di una o più persone saranno condannate a morte.
Una multa da un minimo di 3 milioni a un massimo di 10 milioni di rial è prevista per il finanziamento di operazioni terroristiche.
Il tribunale specializzato ha la facoltà di congelare i conti finanziari e le transazioni dei singoli o di nominare una guardia giudiziaria per gestire i soldi e le transazioni del singolo individuo.
Il tribunale ha anche l'autorità di pubblicizzare il crimine e la pena del singolo individuo.
Le nuove leggi includono anche la protezione dei testimoni e la riservatezza sulle loro identità.

(Fonti: Saudi Gazette, 6/11/2017)

Altre news:
PAKISTAN: CORTE SUPREMA COMMUTA CONDANNA A MORTE DOPO 28 ANNI
BANGLADESH: DUE IMPICCATI PER OMICIDIO POLITICO DEL 1994
BANGLADESH: CONDANNA A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
OHIO (USA): NON SI TROVA LA VENA, ESECUZIONE SOSPESA
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN PRETE COPTO
EGITTO: 14 CONDANNE A MORTE INVIATE AL GRAN MUFTI
AFGHANISTAN: TRIBUNALE MILITARE EMETTE QUATTRO CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
SIERRA LEONE: DUE CONDANNATI ALLA FUCILAZIONE PER RAPINA
IRAN: IMPICCATO IN PUBBLICO PER OMICIDIO A BABOL
IRAN: GIUSTIZIATO PER DROGA A BANDAR ABBAS
PAKISTAN: TRE BALUCI CONDANNATI A MORTE
INDIA: TRE CONDANNE A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA MINORENNE
NIGERIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER RAPINA A MANO ARMATA
MAURITANIA: RILASCIATO BLOGGER CHE ERA STATO CONDANNATO A MORTE
ZIMBABWE: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
TEXAS (USA): RUBEN RAMIREZ CARDENAS GIUSTIZIATO
FLORIDA /USA): PATRICK HANNON GIUSTIZIATO
IRAN: CONDANNATI A MORTE DUE PRIGIONIERI POLITICI CURDI
EGITTO: CORTE DI CASSAZIONE ORDINA NUOVO PROCESSO
NIGERIA: PENA DI MORTE NELL’EKITI PER CHI PRATICA CULTI SEGRETI
IRAN: QUATTRO IMPICCATI PER REATI DI DROGA
GIAPPONE: CONDANNA A MORTE PER LA ‘VEDOVA NERA’
INDIA: TRE CONDANNE CAPITALI NEL RAJASTHAN
EAU: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
SOMALIA: 4 GIUSTIZIATI DA AL SHABAAB PER SPIONAGGIO
IRAQ: CONDANNATO ALLA FUCILAZIONE PER COLLABORAZIONE CON ISIS
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
TANZANIA: 34 CONDANNATI A MORTE PER OMICIDI DI ALBINI
IRAN: IMPICCATO NEL CARCERE DI ORUMIYEH
CALIFORNIA (USA): EMILIO AVALOS MUORE NEL BRACCIO DELLA MORTE

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits