Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Alva Campbell
Alva Campbell
OHIO (USA): NON SI TROVA LA VENA, ESECUZIONE SOSPESA

15 novembre 2017:

L’esecuzione di Alva Campbell è stata sospesa dopo oltre 80 minuti di tentativi di inserire un ago in vena.
È la terza volta nella storia recente delle esecuzioni Usa, che avviene un fatto del genere.
Campbell, 69 anni, bianco, è stato condannato a morte nella Cuyahoga County con l’accusa di aver ucciso, durante un tentativo di evasione il 2 aprile 1997 mentre veniva condotto in un tribunale, di Charles Dials, 18 anni, un passante.
Campbell, che aveva già scontato 20 anni di detenzione per un altro omicidio, ha ammesso il fatto. La sua esecuzione era fissata per oggi alle 10 di mattina. Lo staff ha tentato per 30 minuti di trovare delle vene adatte nelle due braccio. In seguito ha cercato di trovare una vena nella gamba destra, sotto il ginocchio.
Secondo quanto riferito dai testimoni, lo staff ha utilizzato un apparecchio che emetteva lampi di luce rossa, il cui scopo apparentemente avrebbe dovuto essere quello di facilitare l’individuazione delle vene.
Dopo 80 minuti Campbell e due agenti dello staff si sono dati la mano come a complimentarsi reciprocamente di essere riusciti a trovare la vena giusta, ma dopo altri due minuti la tenda è stata tirata, e i testimoni sono stati fatti uscire, senza spiegazioni.
Gary Mohr, capo dell’Amministrazione Penitenziaria, in seguito ha comunicato alla stampa di aver ordinato lui la sospensione dell’esecuzione dopo essersi consultato con il team medico che controllava l’esecuzione, quando gli è sembrato evidente che una soluzione non sarebbe stata trovata facilmente.
Comunicata la decisione al governatore John Kasich, questi ha fissato una nuova data di esecuzione per il 5 giugno 2019.
Kasich il 9 novembre aveva respinto la richiesta di clemenza di Campbell che, malato in fase avanzata di 2 tumori e con gravissimi problemi respiratori, chiedeva di essere lasciato morire per cause naturali. Inoltre sembra sia comprovata la sua allergia al Midazolam, il primo farmaco previsto dal protocollo di esecuzione dell’Ohio. Il sua avvocato d’ufficio, David Stebbins, negli ultimi ricorsi avevano sostenuto che tentare una esecuzione su una persona così anziana, così malata, e le cui vene erano già state valutate negativamente nelle fasi che precedevano l’esecuzione, avrebbe costituito una “punizione crudele ed inusuale”, vietata dalla costituzione.
Poche settimane fa lo stesso Campbell aveva detto che avrebbe accettato la fucilazione, ma nello stato dell’Ohio non è in vigore, nemmeno come metodo di riserva.
Alcuni commentatori hanno rilevato che non è la prima volta che gli Usa giustiziano (o in questo caso provano a giustiziare) una persona palesemente malata. Solo pochi giorni fa la Corte Suprema degli Stati Uniti ha dato il via libera all’esecuzione di Vernon Madison, un uomo che dopo due infarti è diventato cieco, non deambula, e soprattutto ha perso la memoria, al punto di non ricordare più il reato commesso. La Corte ha però sostenuto che è comunque ancora in grado di capire il nesso che la sua esecuzione avverrà per un omicidio da lui commesso, e questo, secondo la Corte, è sufficiente.
Il 17 marzo 2015 il Missouri giustiziò Cecil Clayton, 74 anni, a cui era stata asportata una parte del cervello, abbassandogli il quoziente intellettivo a 71 punti, e soffriva di demenza senile. In almeno 4 occasioni detenuti che avevano tentato il suicidio sono prima stati salvati con interventi d’urgenza, per poi essere giustiziati.

(Fonti nbcnews, DPIC, 15/11/2017)

Altre news:
PAKISTAN: CORTE SUPREMA COMMUTA CONDANNA A MORTE DOPO 28 ANNI
BANGLADESH: DUE IMPICCATI PER OMICIDIO POLITICO DEL 1994
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN PRETE COPTO
BANGLADESH: CONDANNA A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
EGITTO: 14 CONDANNE A MORTE INVIATE AL GRAN MUFTI
AFGHANISTAN: TRIBUNALE MILITARE EMETTE QUATTRO CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
SIERRA LEONE: DUE CONDANNATI ALLA FUCILAZIONE PER RAPINA
IRAN: GIUSTIZIATO PER DROGA A BANDAR ABBAS
IRAN: IMPICCATO IN PUBBLICO PER OMICIDIO A BABOL
INDIA: TRE CONDANNE A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA MINORENNE
PAKISTAN: TRE BALUCI CONDANNATI A MORTE
NIGERIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER RAPINA A MANO ARMATA
MAURITANIA: RILASCIATO BLOGGER CHE ERA STATO CONDANNATO A MORTE
ZIMBABWE: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
FLORIDA /USA): PATRICK HANNON GIUSTIZIATO
TEXAS (USA): RUBEN RAMIREZ CARDENAS GIUSTIZIATO
IRAN: CONDANNATI A MORTE DUE PRIGIONIERI POLITICI CURDI
EGITTO: CORTE DI CASSAZIONE ORDINA NUOVO PROCESSO
INDIA: TRE CONDANNE CAPITALI NEL RAJASTHAN
NIGERIA: PENA DI MORTE NELL’EKITI PER CHI PRATICA CULTI SEGRETI
GIAPPONE: CONDANNA A MORTE PER LA ‘VEDOVA NERA’
IRAN: QUATTRO IMPICCATI PER REATI DI DROGA
ARABIA SAUDITA: LA NUOVA LEGGE ANTI-TERRORISMO PREVEDE LA PENA CAPITALE
EAU: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
SOMALIA: 4 GIUSTIZIATI DA AL SHABAAB PER SPIONAGGIO
IRAQ: CONDANNATO ALLA FUCILAZIONE PER COLLABORAZIONE CON ISIS
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
TANZANIA: 34 CONDANNATI A MORTE PER OMICIDI DI ALBINI
IRAN: IMPICCATO NEL CARCERE DI ORUMIYEH
CALIFORNIA (USA): EMILIO AVALOS MUORE NEL BRACCIO DELLA MORTE

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits