Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

2021: UN ANNO DI GIUSTIZIA E LIBERTÀ, L’ANNO DELLA SPERANZA CONTRO OGNI SPERANZA

26 gennaio 2021:

Consiglio Direttivo di Nessuno tocchi Caino
Sabato, 30 gennaio 2021
Ore 9:30 – 18:30 (pausa dalle 13:30 alle 15:00)
Piattaforma Zoom
Puoi seguire il Consiglio direttivo in diretta da Radio Radicale, sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di Nessuno tocchi Caino (evento che ti preghiamo di condividere sulla tua pagina)

In questo nuovo anno, terremo il primo Consiglio Direttivo di Nessuno tocchi Caino-Spes contra spem sabato, 30 gennaio 2021, dalle 9:30 alle 18:30 (con una pausa dalle 13:30 alle 15:00), sulla piattaforma Zoom.
Il 2021 è un anno che vogliamo vivere intensamente così come abbiamo vissuto il 2020, nonostante i divieti, la paura, l’esercizio autoritario del potere che il governo della pandemia ci ha imposto e ci impone. È proprio in momenti come questo che occorre essere speranza contro ogni speranza. E trasformare la condizione di “chiusura” esterna in un’occasione di “apertura” interiore, di incontro e di dialogo tra noi per essere così forza di cambiamento.

Lo abbiamo fatto nel 2020, con:

  • quattro Consigli Direttivi di Nessuno tocchi Caino in quattro mesi, i mesi più duri della chiusura generale, nei quali ci siamo incontrati “da remoto” ma non in solitudine, perché nel nostro stare insieme abbiamo apprezzato l’inestimabile valore delle singole unicità;
  • il “Il viaggio della speranza” che da libro curato da Sabrina Renna, Antonio Coniglio e Lorenzo Ceva Valla su quello straordinario Congresso che tenemmo nel Carcere di Opera nel dicembre del 2019 è diventato un viaggio vero e proprio che ci ha portati ad attraversare la Puglia, la Calabria, la Sicilia;
  • Rita Bernardini ha dato corpo a 35 giorni di sciopero della fame e di lotta nonviolenta per nutrire la speranza e portare un po’ di “ristoro” anche nelle carceri, a tutta la comunità penitenziaria, ai detenuti e ai detenenti altrimenti naufraghi nel mare di dolore che rischia di inghiottirli per sempre, in spregio dei principi costituzionali.

 

Immersi come continuiamo a essere in uno “stato di emergenza” in cui a emergere è lo Stato con tutto il suo armamentario di norme e procedure eccezionali, mezzi e poteri speciali, noi vogliamo che ad emergere e affermarsi siano invece gli stati di coscienza e di diritto orientati ai valori umani universali.
Dal carcere di Opera, dal Congresso del 2015, dagli ergastolani senza speranza, gli “irredimibili”, protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi e dai “Laboratori Spes contra spem”, siamo arrivati alla Corte di Strasburgo e alla Corte Costituzionale che hanno affermato il diritto alla speranza.
Dalle terre del nostro Paese come, in particolare, la Calabria e la Sicilia che il potere considera “irredimibili” e, perciò, ha condannato a una pena senza speranza, è emersa con straordinaria generosità una “teoria” di fatti e di persone preziose che oggi costituiscono la nostra realtà associativa, molto più forte, diversa e ricca di un anno fa.
Il viaggio, quindi, continua anche nel 2021, che faremo in modo che sia “l’anno della speranza contro ogni speranza”.

Per la riunione del Consiglio Direttivo proponiamo i seguenti punti di riflessione e di iniziativa.

  1. Partire dal vissuto delle persone. I nostri compagni di viaggio saranno anche quest’anno gli imprenditori perseguitati da misure interdittive e di prevenzione antimafia, i Sindaci di Comuni sciolti per mafia, i detenuti e i detenenti, gli ex detenuti e le loro famiglie vittime del sistema mortifero del diritto e dell’esecuzione penale, i cittadini cultori dello stato di diritto, gli avvocati difensori dei diritti umani dentro e fuori le aule dei tribunali.
  2. “Il viaggio della speranza” come modo di vivere e organizzare la lotta politica. Nel deserto che hanno creato nel nome della legalità, non ci occorrono basi materiali, strutture e mezzi pesanti. Nella traversata del deserto possono bastare una tenda, un cammello, una freccia, mezzi leggeri, essenzialmente immateriali, di organizzazione, movimento e lotta nonviolenta.
  3. “Spes contra spem-La colpa e il perdono”. È il titolo – provvisorio – del docufilm che realizzeremo con Ambrogio e Luigi Crespi, a cinque anni dalla realizzazione di “Spes contra spem-Liberi dentro”. Se nel primo docufilm i detenuti, con lo sguardo volto al passato, esprimevano il “senso di colpa” e la consapevolezza del danno arrecato, nel secondo il loro sguardo è rivolto al futuro, saranno testimoni e artefici del “senso della colpa” e della conversione di un sistema di punizione in un sistema di riparazione. Nel 2021, vogliamo organizzare una grande “Marcia del sale” degli oppressi delle leggi e dei codici antimafia usati contro il Diritto e contro la Costituzione: la marcia dei proposti, degli intervenienti, dei terzi interessati, dei dissequestrati, degli indebitati, dei prevenuti, degli interdetti, dei disciolti per mafia, dei condannati alla pena di morte, alla pena fino alla morte, alla morte per pena. Nel 2021 nascerà anche un libro frutto della collaborazione con Il Riformista che quasi ogni settimana, oltre alla pagina di Nessuno tocchi Caino, pubblica la storia di una vittima delle misure interdittive e di prevenzione antimafia (a oggi, ne sono già state pubblicate 10).
  1. In relazione a casi concreti di vittime delle misure di prevenzione, siamo grati e faremo tesoro dell’interesse manifestato dalle “cliniche legali” del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, in particolare del Prof. Francesco Morelli, e dell’impegno a fornire supporto legale ai casi selezionati. Con Ambrogio e Luigi Crespi, con Pietro Cavallotti, realizzeremo una docu-fiction da portare a Strasburgo a supporto dei ricorsi incardinati davanti alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.
  2. Superare i 2.000 iscritti nell’anno del Nono Congresso di Nessuno tocchi Caino.

 
Come faremo a fare tutto questo? Faremo come abbiamo sempre fatto: vivremo nel modo e nel senso in cui vogliamo vadano le cose.
Se ancora non lo hai fatto, iscriviti a Nessuno tocchi Caino-Spes contra spem per il 2021, perché sia un anno di giustizia e libertà, l’anno della speranza contro ogni speranza!

 
Un caro saluto

Sergio D’Elia, Elisabetta Zamparutti, Rita Bernardini

Altre news:
GAZA: SECONDA CONDANNA A MORTE DEL 2021
CINA: EX CAPO DELLA HUARONG ASSET MANAGEMENT GIUSTIZIATO PER TANGENTI
PAKISTAN: DUE ASSOLTI IN APPELLO DOPO NOVE ANNI DI BRACCIO DELLA MORTE
Javid Dehghan-Khold è giustiziato nella prigione centrale di Zahedan il 30 gennaio
NESSUNO TOCCHI CAINO: 2021, UN ANNO DI GIUSTIZIA E LIBERTÀ, L’ANNO DELLA SPERANZA CONTRO OGNI SPERANZA
IRAN - L'UE deve affrontare il terrorismo di Stato iraniano
IRAN - Anvar Narouei giustiziato il 28 gennaio nella prigione di Dastgerd a Isfahan
PAKISTAN: COPPIA CONDANNATA A MORTE E ALL’ERGASTOLO PER SEQUESTRI E VIOLENZE SESSUALI
ZAMBIA: IL PRESIDENTE COMMUTA IN ERGASTOLO 246 CONDANNE CAPITALI
IRAN - Ali Motayyeri giustiziato nella prigione di Sheiban, ad Ahvaz, il 28 gennaio
IRAN - Abbas Ali Hosseini giustiziato nella prigione di Zanjan il 27 gennaio
IRAQ: TRE IMPICCATI PER TERRORISMO
IRAN - Una donna, non identificata, impiccata il 27 gennaio nella prigione di Sanandaj
INDIA: IL 65% DELLE CONDANNE CAPITALI EMESSE NEL 2020 SONO PER VIOLENZA SESSUALE
SOMALIA: TRIBUNALE MILITARE CONDANNA A MORTE UN SOLDATO PER OMICIDIO
IRAN - IHR segnala l'aumentata repressione delle minoranze curde e baluche
USA - 100 pubblici ministeri chiedono a Biden di abolire la pena di morte federale
IRAN Mehdi Ali Hosseini è stato giustiziato nella prigione di Dezful il 25 gennaio
IRAQ: RATIFICATE PIU’ DI 340 CONDANNE CAPITALI
IRAN - Javad Montazerian giustiziato nella prigione di Dizel Abad il 25 gennaio
CINA: 31% DEI CITTADINI CONTRARI ALLA PENA CAPITALE
IRAN Mohammad Shakori giustiziato il 23 gennaio nella prigione di Qom
LA TREGUA SAUDITA: ‘SOLO’ 27 TESTE MOZZATE
PAKISTAN: MILITARE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNO STUDENTE
INDIA: DUE CONDANNE A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA RAGAZZINA
SEI AI DOMICILIARI E CEDI HASHISH? TORNI DENTRO E BUTTANO LA CHIAVE
NIGERIA: ANNULLATA CONDANNA A MORTE PER BLASFEMIA
USA - Pennsylvania. Oggi Anthony Fletcher è stato scarcerato
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
EGITTO: 14 CONDANNATI A MORTE IN DUE CASI DISTINTI

1 2 3 4 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits