Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - Anthony Fletcher (PA)
USA - Anthony Fletcher (PA)
USA - Pennsylvania. Oggi Anthony Fletcher è stato scarcerato

22 gennaio 2021:

Anthony Fletcher è stato scarcerato oggi, 28 anni dopo essere stato condannato per omicidio di primo grado e mandato nel braccio della morte.
In un'udienza virtuale presso la Philadelphia Court of Common Pleas il 21 gennaio 2021, Fletcher si è dichiarato colpevole di omicidio di 3° grado e la giudice Lillian Ransom lo ha condannato a12½-25 anni. Avendo già scontato 28 anni, la giudice ha ordinato l'immediato rilascio di Fletcher, che è avvenuto il giorno dopo.
Fletcher, che oggi ha 65 anni, nero, era stato condannato a morte nel 1993 con l’accusa di aver ucciso, nel 1992, Vaughn Christopher nel corso di una lite su un debito di droga. Da sempre Fletcher ha ammesso il fatto in sé, ma ha sostenuto si sia trattato di legittima difesa, in quanto la pistola apparteneva alla vittima, ed era stato lui ad estrarla per sparargli.
Il medico incaricato dell’autopsia, il dottor Hydow Park, aveva riscontrato tracce della colluttazione, e aveva concluso che le prove fisiche erano coerenti con la versione di Fletcher. Ma al processo, il procuratore Marc Costanzo invece di far testimoniare il dr. Park, portò un altro medico legale, meno qualificato, il dr. Ian Hood, che disse alla giuria di non aver riscontrato prove di una lotta. Costanzo aveva quindi insistito per l’omicidio volontario, dicendo alla giuria nella sua argomentazione conclusiva che la testimonianza di Hood era “assolutamente importante in questo caso, perché confuta la versione dell'imputato di ciò che è accaduto".
La stessa corte che lo aveva condannato a morte, nel 2004 aveva annullato la condanna per “inadeguata assistenza legale”, una formula convenzionale che copre molte evenienze, spesso anche i comportamenti scorretti di polizia e/o pubblica accusa, in base all’assunto che il difensore avrebbe dovuto “meglio contestarli”. Nel 2004, come abbiamo detto, la corte annullò il verdetto di colpevolezza perché la difesa non aveva portato il dr. Park a testimoniare. Nell'aprile 2006, la Corte Suprema della Pennsylvania aveva annullato l’annullamento, sostenendo che la mancanza dell'avvocato non era stato pregiudizievole. Il contenzioso sulle restanti questioni sollevate nei tribunali statali dai nuovi difensori ha richiesto altri sei anni. L'11 dicembre 2020, il giudice federale R. Barclay Surrick ha accettato una bozza di accordo tra le parti e ha mandato il caso davanti alla corte di primo grado. Un mese dopo, Anthony Fletcher è stato liberato. La pubblica accusa in queste ultime fasi è stata rappresentata da Larry Krasner, 59 anni, bianco, Democratico, in carica dal gennaio 2018, che è contrario alla pena di morte. Fletcher era un ex pugile professionista, soprannominato “Due Pistole”, che nel marzo 1989 aveva vinto il titolo di campione della Pennsylvania per la categoria dei pesi leggeri. Pochi mesi dopo aver vinto il titolo venne colpito da cinque proiettili, secondo la polizia sparati da spacciatori, e un amico che era in auto al suo fianco rimase ucciso. Dopo aver difeso con successo il titolo nel febbraio 1990, la carriera di pugilato di Fletcher si è conclusa un anno dopo con due sconfitte consecutive per KO. Per pagare l’affitto Fletcher iniziò a vendere droga. Ed è in questo contesto, che la stampa ha definito “di ghetto”, che Fletcher nel 1992 ha esploso due colpi al fianco Vaughn Christopher. Christopher è morto 12 ore dopo, in ospedale. Secondo la polizia, alla sparatoria avevano assistito 3 testimoni, secondo i quali Fletcher si era avvicinato a Christopher e gli aveva sparato. Due dei testimoni in seguito hanno ritrattato, sostenendo di non aver visto la sparatoria e affermando che le dichiarazioni loro attribuite nei verbali della polizia erano false. La terza presunta testimone oculare, Natalie Grant, all’epoca era “latitante”, con sei mandati di cattura pendenti, che aveva testimoniato contro Fletcher 3 settimane dopo i fatti.
La sua dichiarazione alla polizia e la sua testimonianza in aula non concordavano con le prove fisiche di come era avvenuta la sparatoria. Le incongruenze della testimone vennero “attenuate” dal fatto che la polizia dichiarò di aver “perso” gli abiti della vittima che, secondo la difesa, avrebbero potuto dimostrare un diverso svolgimento dei fatti.
Dopo il processo, nuovi difensori interrogarono il dottor Hood, che ritrattò la testimonianza.
Il caso di Fletcher è uno di un numero crescente di condanne per omicidio ottenute a Philadelphia ricorrendo ad “aggiustamenti” delle prove e/o delle testimonianze. Nel 2014 la Procura ha istituita una “Conviction Integrity Unit” (struttura interna che riesamina i casi sospetti), che è diventata operativa nel gennaio 2018. Fino ad oggi il CIU di Filadelfia ha contribuito a scagionare 17 persone, riscontrando nella maggior parte dei casi comportamenti inappropriati della polizia o dell'accusa. Tutti e sei gli esonerati del braccio della morte di Filadelfia - Neil Ferber, William Nieves, Harold Wilson, Christopher Williams, Walter Ogrod e Kareem Johnson - sono stati vittime di comportamenti inappropriati della polizia e/o dell'accusa., così come Frederick Thomas, morto nel braccio della morte dopo una sentenza di proscioglimento che però era stata sospesa per via di un ricorso dei pubblici ministeri , e Jimmy Dennis, che come Fletcher ha presentato una dichiarazione di colpevolezza per un reato minore per accelerare la scarcerazione.

https://deathpenaltyinfo.org/news/philadelphia-boxer-sent-to-death-row-by-unrebutted-false-medical-testimony-released-after-28-years

(Fonti: DPIC, 22/01/2021)

Altre news:
GAZA: SECONDA CONDANNA A MORTE DEL 2021
CINA: EX CAPO DELLA HUARONG ASSET MANAGEMENT GIUSTIZIATO PER TANGENTI
PAKISTAN: DUE ASSOLTI IN APPELLO DOPO NOVE ANNI DI BRACCIO DELLA MORTE
Javid Dehghan-Khold è giustiziato nella prigione centrale di Zahedan il 30 gennaio
NESSUNO TOCCHI CAINO: 2021, UN ANNO DI GIUSTIZIA E LIBERTÀ, L’ANNO DELLA SPERANZA CONTRO OGNI SPERANZA
IRAN - Ali Motayyeri giustiziato nella prigione di Sheiban, ad Ahvaz, il 28 gennaio
IRAN - L'UE deve affrontare il terrorismo di Stato iraniano
IRAN - Anvar Narouei giustiziato il 28 gennaio nella prigione di Dastgerd a Isfahan
PAKISTAN: COPPIA CONDANNATA A MORTE E ALL’ERGASTOLO PER SEQUESTRI E VIOLENZE SESSUALI
ZAMBIA: IL PRESIDENTE COMMUTA IN ERGASTOLO 246 CONDANNE CAPITALI
SOMALIA: TRIBUNALE MILITARE CONDANNA A MORTE UN SOLDATO PER OMICIDIO
INDIA: IL 65% DELLE CONDANNE CAPITALI EMESSE NEL 2020 SONO PER VIOLENZA SESSUALE
IRAN - Una donna, non identificata, impiccata il 27 gennaio nella prigione di Sanandaj
IRAN - Abbas Ali Hosseini giustiziato nella prigione di Zanjan il 27 gennaio
IRAQ: TRE IMPICCATI PER TERRORISMO
USA - 100 pubblici ministeri chiedono a Biden di abolire la pena di morte federale
IRAN - IHR segnala l'aumentata repressione delle minoranze curde e baluche
2021: UN ANNO DI GIUSTIZIA E LIBERTÀ, L’ANNO DELLA SPERANZA CONTRO OGNI SPERANZA
IRAN - Javad Montazerian giustiziato nella prigione di Dizel Abad il 25 gennaio
IRAQ: RATIFICATE PIU’ DI 340 CONDANNE CAPITALI
IRAN Mehdi Ali Hosseini è stato giustiziato nella prigione di Dezful il 25 gennaio
CINA: 31% DEI CITTADINI CONTRARI ALLA PENA CAPITALE
LA TREGUA SAUDITA: ‘SOLO’ 27 TESTE MOZZATE
NIGERIA: ANNULLATA CONDANNA A MORTE PER BLASFEMIA
SEI AI DOMICILIARI E CEDI HASHISH? TORNI DENTRO E BUTTANO LA CHIAVE
IRAN Mohammad Shakori giustiziato il 23 gennaio nella prigione di Qom
PAKISTAN: MILITARE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNO STUDENTE
INDIA: DUE CONDANNE A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA RAGAZZINA
CINA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN GIUDICE
EGITTO: 14 CONDANNATI A MORTE IN DUE CASI DISTINTI

1 2 3 4 [Succ >>]
2022
gennaio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits