Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

MAROCCO: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UN RAGAZZINO

8 aprile 2021:

La Corte d'Appello di Tangeri, in Marocco, ha confermato il 7 aprile 2021 la condanna a morte di un uomo di 24 anni per il rapimento, stupro e omicidio di Adnane Bouchouf, un ragazzino di 11 anni, commessi nel settembre 2020.
La Corte ha anche confermato le condanne detentive di altri tre imputati, i coinquilini del principale colpevole. I tre uomini hanno ricevuto quattro mesi di carcere ciascuno per non aver denunciato il crimine.
L'autore del crimine aveva presentato appello nonostante le prove dimostrassero le sue responsabilità nello stupro e omicidio della vittima.
Il caso risale al settembre 2020, quando l'imputato rapì Adnane Bouchouf e lo costrinse a entrare in casa sua, dove lo violentò.
Adnane Bouchouf scomparve il 7 settembre. La sua famiglia, i vicini e i servizi di sicurezza tentarono di trovarlo diffondendo volantini e condividendo le sue foto online.
I cittadini marocchini reagirono alla sua scomparsa mobilitandosi, condividendo invano le sue foto su tutti i social network.
Avendo notato l’attenzione generale sul caso, l'imputato si sarebbe precipitato da un barbiere del quartiere per cambiare aspetto.
Tuttavia, il filmato di una telecamera di sicurezza mostrava un giovane che parlava con Adnane Bouchouf prima di allontanarsi con lui.
L'imputato ha negato di aver violentato il ragazzino, affermando che Adnane fosse caduto dalle scale, il che avrebbe portato alla sua morte.
La Corte d’Appello ha tuttavia stabilito che l'imputato abbia violentato e ucciso Adnane Bouchouf.
I servizi di sicurezza trovarono il suo corpo sepolto in un giardino nei pressi dell’abitazione della vittima.
Il crimine ha suscitato molto scalpore in Marocco, portando diverse ONG locali a chiedere una severa punizione per il principale responsabile.

(Fonti: Morocco world news, 07/04/2021)

Altre news:
ARABIA SAUDITA: OTTO MINORENNI ANCORA A RISCHIO DI ESECUZIONE
IRAN - Arsalan Moradi giustiziato il 13 aprile nella prigione di Birjand
IRAQ: LEADER DELLO STATO ISLAMICO CONDANNATO A MORTE PER IL MASSACRO DI ANBAR
IRAN - Ghorban Karimi giustiziato l 12 aprile
IRAN - Arsalan Zare giustiziato nella prigione di Shiraz il 12 aprile
IRAN - Morteza Kabiri giustiziato nella prigione di Isfahan l'11 aprile
IRAN - Appello di Amnesty International per Farhad Salehi Jabehdar
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE INCINTA
IRAN - Bayazid Rashidi giustiziato il 10 aprile nella prigione di Urmia
DAL PAKISTAN UNA LEZIONE DI CIVILTA’: MORATORIA DELLE ESECUZIONI E DIRITTO ALLA ASPETTATIVA DI VITA
LA STORIA DI ANTONIO, APPESO AL FILO DELLA VITA E DELLA SPERANZA CHE ANCHE LA CONSULTA HA TESO
MYANMAR: 19 CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN MILITARE
COREA DEL NORD: PRESIDENTE DI COMMISSIONE MINISTERIALE GIUSTIZIATO PER AVER CRITICATO IL GOVERNO
USA - Ohio. Il governatore DeWine rinvia al 2024 altre 3 esecuzioni.
IRAN - 4 uomini giustiziati nella prigione di Urmia il 9 aprile
USA - Stati a guida repubblicana spendono ingenti somme per le esecuzioni
IRAN - Safar Rahimi è giustiziato nella prigione di Taybad l'8 aprile
PAKISTAN: UNA CONDANNA CAPITALE E UNA ALL’ERGASTOLO IN UN CASO DI OMICIDIO
INDONESIA: CONDANNATI ALLA FUCILAZIONE 13 MEMBRI DI UNA BANDA DI TRAFFICANTI DI DROGA
USA - Ohio. Jonathan Mann, figlio di una vittima, contro la pena di morte
IRAN - A.A e K.H. giustiziati nella prigione di Babol l’8 aprile.
CINA: DUE EX ALTI FUNZIONARI UIGURI CONDANNATI A MORTE PER ‘SEPARATISMO’
IRAN - Yasser Daryayi-Narouyi giustiziato nella prigione di Sabzevar il 7 aprile.
THAILANDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA DONNA
USA - Florida. Crosley Green è stato liberato
ETIOPIA: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
PAKISTAN: TRE CONDANNE A MORTE COMMUTATE IN ERGASTOLO
IRAN - Identificate 12 donne nel braccio della morte di Urmia
IRAN - Hojat Ghaed giustiziato nella prigione di Zanjan il 5 aprile
USA - Militare. A Guantanamo sono rimasti 40 detenuti

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits