Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

DA MORO E PANNELLA LA CAMPAGNA ISCRIZIONI DI NESSUNO TOCCHI CAINO ISPIRATA DA AMBROGIO CRESPI

8 maggio 2021:

“Compresenza” è il titolo della campagna pubblicitaria, ispirata da Ambrogio Crespi e realizzata dal nipote Niccolò, a favore delle iscrizioni a Nessuno tocchi Caino-Spes contra spem. “Testimonial” della campagna saranno persone che non sono più tra noi ma che continuano a essere fonte di ispirazione per molti di noi.
La vulgata vuole che il morto non debba afferrare il vivo, che il morto è morto e non torni più. È vero invece che, quando una persona muore, si crea con essa un legame profondo, per certi versi più intimo di quando è in vita. È la «compresenza dei morti e dei vivi», una «realtà liberata», una «realtà di tutti», quel miracolo vivente del quale parlavano Aldo Capitini e Marco Pannella. La morte cessa di essere un evento assoluto, insuperabile. Il mondo diventa amore e nonviolenza, il male solo un fenomeno passeggero, la vita “un vuoto dove passa ogni cosa”.
“Su ogni assemblea passa il soffio della compresenza”, secondo Capitini. Quel soffio è “il vento dello spirito che muove il mondo” del quale parlava Marco Pannella nella sua lettera a Papa Francesco, quando qualche anno fa, prima di morire, dal suo letto di casa all’ultimo piano non perdeva la vista dei gabbiani e la passione per la vita. Questo soffio, Nessuno tocchi Caino lo ha sentito tante volte nel suo “viaggio della speranza” dalla violenza alla guarigione, dalla maledizione al logos. Un viaggio, che dura ormai da 28 anni, alla ricerca del superamento della pena di morte, della pena fino alla morte, della morte per pena.
Il ciclo di spot inizia con Aldo Moro e prosegue con Leonardo Sciascia, Marco Pannella, Mariateresa Di Lascia.
Questi primi quattro spot dedicati alla vita e alle lotte di Nessuno tocchi Caino-Spes contra spem sono legati dal filo della trama della compresenza, di un abbraccio collettivo. Starci, aderire, iscriversi significa dare un valore a “una politica che, così come la facciamo noi – diceva Mariateresa Di Lascia – è anche il nostro vivere”.
Il primo spot, quello con Aldo Moro, verrà lanciato sabato 8 maggio con una conferenza in diretta da e su Radio Radicale. Nessuno tocchi Caino sceglie, nel giorno del 43° anniversario della sua morte, di essere compresente, “presente con” Aldo Moro, con l’essenza della sua umanità, del suo senso di giustizia e speranza che poi è ciò che ha “liberato” i suoi stessi “sequestratori”, salvandoli dalla pena di morte e dalla pena fino alla morte.
Negli scritti giovanili, nella Costituente e da professore universitario, Moro ammoniva che «La storia sarebbe estremamente deludente e scoraggiante, se non fosse riscattata dall’annuncio, sempre presente, della salvezza e della speranza». Giovanissimo docente di Bari, nel 1943, iniziò la sua prima lezione con un «la persona prima di tutto!», convinto che «la pena dell’ergastolo che priva così com’è di qualsiasi speranza… appare crudele e disumana, non meno di quanto lo sia la pena di morte».
Aldo Moro portava i suoi studenti in gita in carcere per farli riflettere sul senso della pena. Con Gustav Radbruch, si spingeva a riflettere sul superamento del carcere cercando “non un diritto penale migliore ma qualcosa di meglio del diritto penale”. Il giorno del sequestro in Via Fani teneva accanto a sé sul sedile della macchina le tesi di laurea dei suoi studenti: una era intitolata “La pena come rinnovamento interiore”.
Da Presidente del Consiglio, fece la legge sull’Ordinamento Penitenziario del 1975. Una rivoluzione copernicana che guarda all’art 27 della Costituzione e al superamento del “carcere cimitero dei vivi” che aveva caratterizzato la fase post unitaria, il regime fascista, i primi anni della Repubblica. Una riforma incentrata sulla speranza perché «l’uomo è dignità e moralità e reca in sé la molla stupenda della libertà, il senso della giustizia piena per tutti».
Nessuno tocchi Caino-Spes contra spem ha posto il pensiero di Aldo Moro al centro del suo Congresso, tenutosi nel carcere di Opera e raccontato nel libro “Il viaggio della speranza”. Un viaggio che, anche grazie allo spot di Niccolò Crespi e insieme ad Ambrogio Crespi e ai detenuti dei Laboratori del cambiamento “Spes contra spem” nelle carceri di Rebibbia, Voghera, Opera, Parma, Secondigliano,
continua verso nuovi livelli di coscienza, di liberazione dalla pena di morte, dalla pena fino alla morte, dalla morte per pena.
Due studenti di Moro, nei giorni del rapimento, confidavano nel fatto che i suoi sequestratori, conoscendolo, lo avrebbero liberato. Non accadde e non accade mai, nella storia, quando l’umanità si esaurisce nei processi sommari, ieri nelle “prigioni del popolo” e oggi in quelle “nel nome del popolo”.
Mai lo Stato, nel nome di Abele, può divenire Caino, pena una eterna logica della vendetta. Quando lo Stato non viola il sacro limite, quello del Diritto, anche Caino può incarnare il cambiamento, esprimere lo spirito vitale del mondo, divenire costruttore di città.

Altre news:
PAKISTAN: DUE RELIGIOSI CONDANNATI A MORTE PER IL SEQUESTRO E OMICIDIO DI UNO STUDENTE
ARABIA SAUDITA: GIOVANE SCIITA GIUSTIZIATO PER AVER PARTECIPATO A RIVOLTA ANTI-GOVERNATIVA
IRAQ: MEMBRO DI AL-QAEDA CONDANNATO A MORTE
SOMALIA: 17 MEMBRI DI AL-SHABAAB CONDANNATI A MORTE NEL PUNTLAND
USA - Esitazioni e contraddizioni di Biden sulla pena di morte
USA - Alabama. "Quasi pronti a giustiziare con l'azoto"
INDIA: 10 CONDANNATI A MORTE IN BIHAR PER L’OMICIDIO DI UN UOMO D’AFFARI
EGITTO: CONDANNE A MORTE DEFINITIVE PER 12 MEMBRI DELLA FRATELLANZA MUSULMANA
USA - Atei e agnostici fortemente più contrari alla pena di morte rispetto ai "religiosi"
BIELORUSSIA: ‘PROBABILMENTE GIUSTIZIATO’ IL PRIGIONIERO DEL BRACCIO DELLA MORTE VIKTAR PAULAU
BOTSWANA: IMPICCATO PER GLI OMICIDI DELLA FIDANZATA E DEL FIGLIO
ETIOPIA: RAGAZZO GIUSTIZIATO IN PUBBLICO IN OROMIA
IL PERDONO DI UN PADRE FERMA IL BOIA: ASSASSINO GRAZIATO IN ARABIA SAUDITA
INDIA: OFFERTA DI LAVORO PER L’UOMO SALVATO DALL’ESECUZIONE NEGLI EAU
OPERAZIONE ‘SPES CONTRA SPEM’, LA DDA USURPA LE PAROLE DI SAN PAOLO
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO DI UNA RAGAZZA DISABILE
GAZA: UNA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
USA - Secondo messaggio di Gerald Marshall
IRAN - Legge contro i "cittadini giornalisti"
IRAN - Un uomo, non identificato, giustiziato il 9 giugno
TUNISIA: UOMO CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
ZAMBIA: INSEGNANTE CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA EX MOGLIE
USA - Texas. Raymond Riles condannato all’ergastolo
COREA DEL NORD: KIM JONG-UN VIETA JEANS E FILM STRANIERI, PENA I CAMPI DI LAVORO E LA MORTE
REGNO UNITO: FAMILIARI DI DUE CONDANNATI A MORTE IN ARABIA SAUDITA CHIEDONO INTERVENTO DI RAAB
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATO PER L’OMICIDIO DEL FIGLIO DI 10 ANNI
COREA DEL NORD: FUNZIONARI GIUSTIZIATI PER ORDINE DELLA SORELLA DI KIM JONG UN
IRAN - Sasan Niknafas, attivista civile, morto in carcere
ITALIA - 100 libri donati alla Casa Circondariale di Lecce
IRAN - Shahin Mirkhani giustiziato nella prigione di Shirvan il 6 giugno

1 2 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits