Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - Pizzuto 1989-2008
USA - Pizzuto 1989-2008
USA - Idaho. In calendario l'esecuzione di un italoamericano con un cancro terminale: Gerald Ross Pizzuto

5 maggio 2021:

L'Idaho giustizierà un italoamericano con un cancro terminale: Gerald Ross Pizzuto
Pizzuto, che ora ha 65 anni, è stato condannato a morte nel maggio 1986 per il duplice omicidio di Berta Herndon, 58 anni, e di suo nipote Del Herndon, 37 anni, avvenuto il 26 luglio 1985. Al momento del suo arresto, Pizzuto era anche ricercato per due omicidi avvenuti qualche mese prima a Seattle, stato di Washington, quello di Rita Drury, 51 anni, uccisa a colpi di arma da fuoco il 16 marzo 1985, e quello di John Jones, 31 anni, ucciso a colpi di arma da fuoco nel suo letto, due settimane dopo. Tutti gli omicidi erano a scopo di rapina, ma dopo la condanna a morte in Idaho lo stato di Washington non ha mai chiesto l’estradizione per celebrare gli altri processi.
L'esecuzione, che sarebbe la prima in quasi 9 anni in Idaho, è stata fissata per il 2 giugno, nonostante Pizzuto abbia un cancro alla vescica allo stadio terminale e altre malattie croniche tra cui il diabete.
Il progetto giornalistico no profit “The Marshall Project”, che si occupa di controversi casi di giustizia penale, ha denunciato il caso, sottolineando che all'uomo sono stati prescritti 42 diversi farmaci nell'ultimo anno, e allo stato attuale l’uomo abbia dolori cronici molto forti. Nell'ultimo anno i suoi avvocati hanno segnalato episodi costanti di perdita di memoria e di disorientamento generale.
Negli scorsi anni i suoi difensori avevano insistito sul basso quoziente intellettivo, 72 punti, che lo collocano appena 2 punti sopra il livello usualmente riconosciuto per la disabilità intellettiva. I ricorsi sono stati respinti, l’ultimo nel 2019 dalla corte d’appello federale del 9° Circuito, sostanzialmente perché la legge attualmente in vigore prevede che debba essere la difesa a “dimostrare” il ritardo intellettivo, non la corte a indagarlo ed eventualmente accertarlo. La legge in Idaho (come in molti altri stati) riconosce come “prova” del ritardo una certificazione medica ufficiale che sia stata rilasciata all’imputato prima che commettesse il reato, e quasi sempre pretendo che questa certificazione sia stata rilasciata in età scolare, e comunque prima dei 18 anni. Una certificazione successiva non ha per le corti un livello probatorio sufficiente.
Questo caso, secondo The Marshall Project, solleva la questione relativa ai costi legati alle esecuzioni in America poiché, come nel caso di Pizzuto, la probabile morte del condannato avverrebbe comunque presto, e per cause naturali. Pizzuto e un altro detenuto nel braccio della morte dell’Idaho, Thomas Eugene Creech, hanno citato in giudizio lo stato per quella parte del protocollo di esecuzione che consente all’Amministrazione Penitenziaria di modificare il protocollo secondo le proprie necessità, senza una verifica né del Parlamento, né di altre autorità politiche. Questa mancanza di trasparenza viene periodicamente sollevata dai difensori dei condannati a morte, e a volte accolta dalle corti federali. Fino ad oggi però la Corte Suprema degli Stati Uniti ha sempre respinto questo tipo di ricorsi, e non c’è motivo di credere che l’attuale composizione della Corte Suprema, con i giudici ultraconservatori nominati da Trump, inverta la tendenza.

https://apnews.com/article/idaho-executions-8b75a9a39320459de3a523cfaf7f503d
https://time.news/the-state-of-idaho-will-execute-an-italian-american-with-terminal-cancer/

(Fonti: AP, Time.News, 05/05/2021)

Altre news:
PAKISTAN: DUE RELIGIOSI CONDANNATI A MORTE PER IL SEQUESTRO E OMICIDIO DI UNO STUDENTE
ARABIA SAUDITA: GIOVANE SCIITA GIUSTIZIATO PER AVER PARTECIPATO A RIVOLTA ANTI-GOVERNATIVA
IRAQ: MEMBRO DI AL-QAEDA CONDANNATO A MORTE
SOMALIA: 17 MEMBRI DI AL-SHABAAB CONDANNATI A MORTE NEL PUNTLAND
USA - Esitazioni e contraddizioni di Biden sulla pena di morte
USA - Alabama. "Quasi pronti a giustiziare con l'azoto"
INDIA: 10 CONDANNATI A MORTE IN BIHAR PER L’OMICIDIO DI UN UOMO D’AFFARI
EGITTO: CONDANNE A MORTE DEFINITIVE PER 12 MEMBRI DELLA FRATELLANZA MUSULMANA
USA - Atei e agnostici fortemente più contrari alla pena di morte rispetto ai "religiosi"
BIELORUSSIA: ‘PROBABILMENTE GIUSTIZIATO’ IL PRIGIONIERO DEL BRACCIO DELLA MORTE VIKTAR PAULAU
BOTSWANA: IMPICCATO PER GLI OMICIDI DELLA FIDANZATA E DEL FIGLIO
ETIOPIA: RAGAZZO GIUSTIZIATO IN PUBBLICO IN OROMIA
IL PERDONO DI UN PADRE FERMA IL BOIA: ASSASSINO GRAZIATO IN ARABIA SAUDITA
INDIA: OFFERTA DI LAVORO PER L’UOMO SALVATO DALL’ESECUZIONE NEGLI EAU
OPERAZIONE ‘SPES CONTRA SPEM’, LA DDA USURPA LE PAROLE DI SAN PAOLO
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO DI UNA RAGAZZA DISABILE
GAZA: UNA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
USA - Secondo messaggio di Gerald Marshall
IRAN - Legge contro i "cittadini giornalisti"
IRAN - Un uomo, non identificato, giustiziato il 9 giugno
TUNISIA: UOMO CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
ZAMBIA: INSEGNANTE CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA EX MOGLIE
USA - Texas. Raymond Riles condannato all’ergastolo
COREA DEL NORD: KIM JONG-UN VIETA JEANS E FILM STRANIERI, PENA I CAMPI DI LAVORO E LA MORTE
REGNO UNITO: FAMILIARI DI DUE CONDANNATI A MORTE IN ARABIA SAUDITA CHIEDONO INTERVENTO DI RAAB
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATO PER L’OMICIDIO DEL FIGLIO DI 10 ANNI
COREA DEL NORD: FUNZIONARI GIUSTIZIATI PER ORDINE DELLA SORELLA DI KIM JONG UN
IRAN - Sasan Niknafas, attivista civile, morto in carcere
ITALIA - 100 libri donati alla Casa Circondariale di Lecce
IRAN - Shahin Mirkhani giustiziato nella prigione di Shirvan il 6 giugno

1 2 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits