Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - Cardozo Law Review
USA - Cardozo Law Review
USA - Gli eventi della vita delle donne che sono nel braccio della morte

8 maggio 2024:

08/05/2024 - USA. La vita delle donne nel braccio della morte
Un articolo pubblicato sul Cardozo Law Review dal titolo “Il genere conta”.
Un nuovo articolo della Cardozo Law Review esamina gli eventi della vita delle donne nel braccio della morte negli USA
Un nuovo articolo, "Gender Matters: Women on Death Row in the United States", analizza i casi di 48 donne condannate a morte negli Stati Uniti tra il 1990 e il 2023. "Crediamo che le condanne capitali delle donne si spieghino meglio esaminando gli eventi della loro vita all'interno di un contesto sociale più ampio e analizzando il modo in cui queste esperienze - e le donne stesse - sono state trattate all'interno del sistema legale", hanno dichiarato gli autori, tra cui Sandra Babcock, professore di diritto alla Cornell Law School, Nathalie Greenfield, professore aggiunto di diritto alla Cornell Law School, e Kathryn Adamson, consulente del Center on Gender and Extreme Sentencing.
Il loro articolo fornisce uno studio olistico e intersezionale delle 48 donne, scoprendo che la maggior parte di esse erano madri al momento dell'arresto (85%), sopravvissute alla violenza di genere (96%), con problemi di salute mentale legati a disabilità intellettuali o psicosociali (80%) e senza precedenti di condanne violente (90%). Il 71% non aveva precedenti condanne di alcun tipo prima di essere incriminato. Lo studio ha rilevato che molte delle donne sono state condannate anche per aver ucciso qualcuno che conoscevano, quasi la metà per aver ucciso un bambino sotto la loro custodia e un quinto per aver ucciso un partner intimo. I coimputati, quasi sempre uomini, erano presenti in quasi due terzi dei casi e il 61% delle donne aveva come coimputato un partner intimo, per lo più violento, secondo la testimonianza del processo. In un quarto dei casi, lo Stato ha identificato il crimine come commesso a scopo di lucro al fine di ottenere l’aggravante necessaria a poter chiedere la pena di morte. Inoltre, le donne sono state in gran parte difese da team di difesa interamente maschili (69%) e perseguite da procuratori distrettuali uomini (96%) davanti a giudici uomini (88%).

"La nostra ricerca sottolinea l'incapacità degli attuali approcci teorici sul genere e la pena di morte di cogliere le sfumature dei casi capitali delle donne", affermano gli autori. Essi identificano e analizzano due teorie in particolare: la "teoria della cavalleria" e la "teoria della donna cattiva". La prima teoria tenta di spiegare la rarità delle donne nel braccio della morte, che costituiscono solo il 2% dell'intera popolazione del braccio della morte al 1° gennaio 2024, sostenendo che le donne processate con la pena capitale sono trattate con clemenza a causa dell'atteggiamento della società. "A nostro avviso, l'incapacità degli studiosi di sottoporre la teoria della cavalleria a una critica significativa indica una preoccupante disponibilità ad accettare studi che riaffermano i pregiudizi della società riguardo al genere", concludono gli autori. La seconda teoria afferma che le donne il cui comportamento criminale non è in linea con gli assunti stereotipati del sesso (per esempio, un comportamento poco femminile) non ricevono la clemenza della” cavalleria” proposta nella prima teoria. Gli autori sostengono che questa teoria è eccessivamente semplicistica e non tiene conto di una serie di fattori che vi contribuiscono. "Proponiamo che i ricercatori comprendano le sfumature delle storie delle donne e le collochino nel contesto più ampio della popolazione del braccio della morte femminile".

https://deathpenaltyinfo.org/news/new-cardozo-law-review-article-examines-the-events-in-the-lives-of-women-on-u-s-death-row

(Fonte: DPIC, 08/05/2024)

Altre news:
IRAQ: ALTRE OTTO ESECUZIONI PER ‘TERRORISMO’
IRAN - Iman Rezaiepour giustiziato a Neyshabur il 2 giugno
IRAN - 3 uomini giustiziati a Shiraz il 1° giugno
UN PROCESSO FARSA, 47 ANNI DI PRIGIONE. LIBERATE IL PELLEROSSA PELTIER
USA - Idaho. Chad Daybell, 55 anni, bianco, condannato a morte
UN MONDO SENZA CARCERE, UN CODICE PENALE SENZA PENE

[<< Prec] 1 2
2024
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2023
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
Convegno a Spoleto
  IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa  
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits