Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Il leader nordcoreano Kim Jong-Un
Il leader nordcoreano Kim Jong-Un
COREA DEL NORD: UOMO D'AFFARI GIUSTIZIATO PER ESSERSI RIFIUTATO DI ACQUISTARE OBBLIGAZIONI GOVERNATIVE

12 maggio 2020:

Un proprietario di miniere situate in un’area suburbana di Pyongyang, che si era rifiutato di acquistare obbligazioni del governo, è stato recentemente arrestato e giustiziato senza clamore, ha appreso il Daily NK.
"Il proprietario, il signor Lee, è stato arrestato nella Sala dei Lavoratori all’interno del complesso di estrazione del carbone della zona di Kangdong il 6 maggio ed è stato giustiziato subito dopo", ha riferito una fonte della Corea del Nord al Daily NK il 7 maggio.
Alla fine di aprile, Lee fu chiamato a partecipare a un incontro con altri proprietari di miniere dal direttore del dipartimento vendite del complesso. Secondo quanto riferito, in questo incontro Lee si sarebbe rifiutato di acquistare dei titoli di stato e questo sarebbe il motivo per una punizione così dura.
La Corea del Nord ha iniziato a chiedere agli enti che usano fondi statali per acquistare materie prime o forniture nel Paese di utilizzare obbligazioni anziché contanti, a partire dal 20 aprile.
La fonte ha riferito al Daily NK che il direttore del dipartimento vendite aveva convocato la riunione con i proprietari a seguito della richiesta del governo di "spendere i loro dollari e partecipare al piano nazionale di acquisto di titoli pubblici". Mentre gli altri proprietari della miniera ascoltavano in silenzio, secondo quanto riferito Lee avrebbe chiesto al direttore cosa sarebbe successo se avesse scelto di "non acquistare obbligazioni pubbliche".
Il direttore del dipartimento vendite ha risposto che l'atto sarebbe stato considerato "reazionario" perché avrebbe significato il rifiuto di attuare la politica del Partito.
Lee avrebbe risposto sarcasticamente, chiedendo in che modo lo "stato" e il "complesso" lo avessero aiutato a costruire la sua attività mineraria. La sua risposta portò a uno scontro verbale tra i due uomini.
"Il dirigente ha immediatamente riportato il fatto al comitato di partito del complesso. Il comitato ha convocato una "riunione del comitato di sicurezza" che ha finito per denunciare Lee al Ministero per la Sicurezza dello Stato [MSS]", ha detto la fonte.
Le riunioni del comitato di sicurezza sono convocate a livello provinciale, municipale e di contea per discutere e prendere decisioni su questioni urgenti. I partecipanti includono in genere il presidente del comitato del partito competente, il presidente e il vicepresidente del comitato del popolo locale e i funzionari della sicurezza a livello gestionale.
Il Ministero non ha immediatamente preso provvedimenti contro Lee. Solo il 6 maggio agenti della sicurezza hanno visitato il complesso, costretto tutti i lavoratori del complesso a riunirsi nella Sala dei Lavoratori della struttura, e poi hanno arrestato Lee di fronte a loro per "reazionismo verbale". Lee è stato accusato di "critiche alla politica del Partito" ed è stato immediatamente giustiziato senza processo o qualsiasi altro procedimento.
È raro nella Corea del Nord che una punizione del genere sia inflitta così rapidamente, nello stesso giorno dell’arresto. Le autorità nordcoreane potrebbero aver mirato a fare di Lee un esempio di ciò che accade quando gli uomini d'affari rifiutano di appoggiare la politica del Partito.
"[Altri] proprietari di miniere sembrano accettare i piani (del governo) di far acquistare le obbligazioni pubbliche dalle imprese, ma si lamentano comunque di questo", ha detto la fonte.
Secondo quanto riferito, lo stato ha sequestrato i giacimenti di Lee insieme ai grandi camion acquistati da Lee con i suoi soldi. Le autorità nordcoreane hanno anche fatto irruzione nella casa di Lee e sequestrato i suoi beni mentre sua moglie e i due figli sono stati mandati in un campo di prigionia.
Secondo la fonte, la famiglia della moglie di Lee si è lamentata del fatto che le autorità non hanno dato alla moglie la possibilità di divorziare da Lee, possibilità generalmente concessa in casi del genere.
"La madre della moglie è attualmente detenuta in una struttura della polizia nella contea di Kangdong per aver chiesto alle autorità di essere mandata nello stesso campo di prigionia in cui si trova sua figlia", ha detto la fonte, aggiungendo: "La gente dice che potrebbe ricevere una condanna a sei mesi di lavori forzati".

(Fonti: dailynk.com, 12/05/2020)

Altre news:
SOMALIA: TRIBUNALE MILITARE EMETTE DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
GHANA: IL GIUDICE HONYENUGA CHIEDE L’ELIMINAZIONE DELLA PENA DI MORTE
UGANDA: QUATTRO CONDANNE A MORTE CONFERMATE DALLA CORTE SUPREMA
NIGERIA: DUE CONDANNE A MORTE PER L’OMICIDIO RITUALE DI UNA BAMBINA
IRAN: PRIGIONIERO POLITICO CURDO CONDANNATO A MORTE
CARCERE, NESSUNO TOCCHI CAINO: CON LA VICENDA DI CUTOLO, L’ITALIA DEGRADA DA CULLA A TOMBA DEL DIRITTO
VIETNAM: CINESE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA SUOCERA VIETNAMITA
IRAN: AVVOCATESSA E ATTIVISTA CIVILE CONDANNATA A 18 ANNI DI RECLUSIONE
UGANDA: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA A MORTE DI 82ENNE
IRAN: AVVOCATO PER I DIRITTI UMANI CONDANNATO A DUE ANNI DI CARCERE
NIGERIA: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO NELLO STATO DI EKITI
IRAN: ALTRI 320 ARRESTATI PER ‘DIFFUSIONE DI VOCI’ SUL CORONAVIRUS
COREA DEL NORD: SECONDO THINK TANK SUDCOREANO LE ESECUZIONI PUBBLICHE POTREBBERO ESSERE IN CALO
IRAN: CONDANNATA ALL'ESTIRPAZIONE DEGLI OCCHI
VIETNAM: CONDANNA A MORTE CONFERMATA DALLA CORTE SUPREMA
COREA DEL NORD: GIUSTIZIATO PER PIANTAGIONE DI MAIS NON AUTORIZZATA
THAILANDIA: TRE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA DONNA
APPELLO IN FAVORE DEI DUE STUDENTI IRANIANI ALI YOUNESI E AMIR HOSSEIN MORADI
IRAN: AUMENTA LA PRESSIONE SULLA DETENUTA NARGES MOHAMMADI, IMPORTANTE DIFENSORE DEI DIRITTI UMANI
IRAN: IMPICCATO IN CARCERE NEL GOLESTAN
IRAN: DUE UOMINI IMPICCATI IN CARCERE A MASHHAD
PAKISTAN: L’ALTA CORTE DI ISLAMABAD LIBERA OTTO CONDANNATI A MORTE
SUDAN: SARANNO RESTITUITI I CORPI DI 28 UFFICIALI GIUSTIZIATI DAL REGIME DI BASHIR 30 ANNI FA
IRAN: L’EX SINDACO DI TEHERAN MOHAMMAD ALI NAJAFI HA PAGATO UN ‘PREZZO DEL SANGUE’ DI 650.000 DOLLARI
OHIO (USA): PAROLE BOARD FAVOREVOLE A CLEMENZA PER GREGORY LOTT
NIGERIA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO A LAGOS
IRAN: COPPIA DI ‘INFLUENCER’ CONDANNATA A UN TOTALE DI 16 ANNI DI CARCERE E 74 FRUSTATE
SIRIA: DICIANNOVENNE GIUSTIZIATO DAGLI ISLAMISTI PER BLASFEMIA
IRAQ: DEPUTATO CHIEDE AL PRESIDENTE SALIH DI FIRMARE GLI ORDINI DI ESECUZIONE DEI TERRORISTI
IRAN: VAHED ROSTAMZADEH IMPICCATO AD HAMADAN PER DROGA

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits