Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - Jail
USA - Jail
USA - L’ergastolo senza condizionale è una condanna a morte, ma con meno protezioni legali

21 maggio 2021:

 

L’ergastolo senza condizionale è una condanna a morte ma con meno protezioni legali.
Ci sono 56.000 persone negli Stati Uniti che stanno scontando condanne all'ergastolo senza condizionale che non hanno la stessa difesa legale o opportunità di appello di chi rischia l'esecuzione.
In Texas, una condanna a morte è la punizione più dura per qualcuno condannato per un reato grave. Ma l'ergastolo senza condizionale ci si avvicina moltissimo, e viene comminato con meno protezioni legali rispetto a quelle offerte a coloro che rischiano l'esecuzione. È diventata anche una condanna molto più comune, con quasi 56.000 persone che lo stanno scontando a livello nazionale - un aumento del 66% dal 2003.
Cary Aspinwall ha indagato su questa disparità per The Marshall Project e The Dallas Morning News. Dice che il sistema legale non fornisce una difesa altrettanto solida per coloro che devono affrontare una condanna all’ergastolo senza condizionale.
“L'idea ... per così tanto tempo è stata che la pena di morte è diversa perché, dal momento che vogliamo privarvi della vita, dobbiamo darvi protezioni speciali e verificare che queste protezioni speciali siano ben applicate", ha detto Aspinwall. "Ma c'è una sorta di atteggiamento un po' più laissez faire quando si tratta di ergastolo senza condizionale."
Le Corti, nei casi potenzialmente capitali, hanno l’obbligo di applicare tutte le garanzie di un caso di pena di morte fino a quando, per iscritto, la pubblica accusa non comunica di non volerla chiedere. Quindi in tutte le fasi preliminari l’imputato ha diritto a due avvocati, uno specialista in salute mentale, un investigatore, e altro. Ma Aspinwall dice che spesso non succede.
"Il meccanismo dovrebbe funzionare come se il rischio di condanna a morte fosse reale, e dare a quella persona quegli strumenti, quella squadra di difesa, quel livello di difesa più significativo".
Affinché le cose cambino, Aspinwall afferma che è necessaria una maggiore formazione per gli avvocati della difesa chiamati a gestire i casi di omicidio capitale. Questo perché questi casi sono più complicati, e sono molto difficili da invertire se qualcosa va storto. Inoltre, i ricorsi si basano principalmente sulle azioni di un avvocato difensore durante il processo. Se quell'avvocato fosse scarsamente formato o incompetente, potrebbe lasciare l'imputato con meno opzioni.
I processi di appello sono basati sul concetto di correggere eventuali errori commessi durante il 1° grado. Ma “se ti capita un avvocato che non fa nulla, che non presenta mozioni, che non si oppone durante le procedure, allora non hai nulla su cui fare appello". "Presenterai il tuo appello, e la corte d'appello dirà: 'Beh, non hai sollevato queste obiezioni durante il processo, quando era il momento giusto per farlo.'"
Fare le cose nel modo giusto è importante, soprattutto a causa della disparità razziale tra coloro che stanno scontando condanne a vita senza condizionale. Aspinwall dice che un numero sproporzionato di loro sono persone di colore, e alcuni di loro stanno scontando l'ergastolo per crimini non violenti.
"Vedi le stesse disparità razziali nell'ergastolo senza condizionale come con la pena di morte, soprattutto perché in molti stati, puoi essere condannato all'ergastolo senza condanna per reati di droga, anche in mancanza di reati violenti, per effetto delle leggi sui recidivi", ha detto Aspinwall.

https://deathpenaltynews.blogspot.com/2021/05/usa-why-life-without-parole-is-death.html

(Fonte: texasstandard.org, 21/05/2021)

Altre news:
CINA: CONDANNATA A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN GIUDICE
VIETNAM: UNA CONDANNA A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN - Younes e Abdullah Totazehi giustiziati il 20 maggio nella prigione di Birjand
IRAN - Un uomo, identificato solo come Sajad, giustiziato a Mashhad il 19 maggio
NESSUNO TOCCHI CAINO VISITA IL CARCERE DI TERAMO
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE COMMUTATA IN ERGASTOLO
IRAN - Ghassem B. giustiziato nella prigione di Mashhad il 19 maggio
USA - Texas. Quintin Jones è stato giustiziato
PANNELLA. NESSUNO TOCCHI CAINO, UNO SPOT SU MARCO PANNELLA PER LA CAMPAGNA ‘COMPRESENZA’
KENYA: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO CONFERMATA IN APPELLO
USA - Idaho. Rinviata l’esecuzione di Gerald Ross Pizzuto
UGANDA: TRE CONDANNATI A 50 ANNI DI CARCERE PER SEQUESTRO E OMICIDIO
COREA DEL NORD: GIUSTIZIATI DUE DISERTORI RIMPATRIATI DALLA COREA DEL SUD NEL 2019
IRAN - Ahad Yektavatan e Amir Rezaei torturati a morte
IRAN - Mehran Narouyi giustiziato nella prigione di Isfahan il 17 maggio
USA - South Carolina. Il governatore ratifica legge che aggiunge elettrocuzione e fucilazione ai metodi di esecuzione
IRAN - Jamal Mohammadi giustiziato nella prigione di Ilam il 16 maggio
IRAN - Amir Bayati giustiziato nella prigione di Shiraz il 16 maggio
IRAN - Behzad Adl è stato giustiziato il 15 maggio nella prigione di Adelabad
LEONARDO SCIASCIA, UN ALTRO ‘TESTIMONIAL’ DELLA CAMPAGNA ‘COMPRESENZA’ DI AMBROGIO E NICCOLÒ CRESPI PER NESSUNO TOCCHI CAINO
IRAN - Ebrahim Raisi si candida alle presidenziali
IRAN - Tre Baluchi giustiziati nella prigione di Ghaen
IRAN - Alimorad Zabiei giustiziato nella prigione di Qazvin il 15 maggio
RD CONGO: 30 CONDANNATI A MORTE PER VIOLENZE CONTRO LA POLIZIA
UN ITALO-AMERICANO IN FIN DI VITA VERRA’ GIUSTIZIATO IN IDAHO
USA - North Carolina. William Barnes condannato a 2 ergastoli da scontare consecutivamente
USA - North Carolina. Gli “esonerati” McCollum e Brown risarciti con 75 milioni di dollari
USA - Nevada. Si interrompe l’iter della legge abolizionista
ZAMBIA: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA CAPITALE
SIERRA LEONE: IL GOVERNO SI MUOVE PER ABOLIRE LA PENA CAPITALE

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits