Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN - Javaid Rehman
IRAN - Javaid Rehman
IRAN - Approvata relazione Onu sui Diritti Umani in Iran

23 marzo 2021:

L'ONU estende il mandato di Javaid Rehman: le donne iraniane vengono trattate come cittadini di seconda classe
Martedì 23 marzo 2021, il Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite ha votato per estendere per un altro anno il mandato del Prof. Javaid Rehman, Relatore Speciale delle Nazioni Unite sulla Situazione dei Diritti Umani in Iran.
La risoluzione sulla situazione dei diritti umani in Iran è stata adottata con 21 voti favorevoli, 14 astensioni e 12 voti contrari. La risoluzione esorta il regime iraniano a cooperare con il Relatore Speciale (UNSR) e consentirgli di visitare il paese e avere accesso alle informazioni per adempiere al suo mandato.
Il 9 marzo 2021 Rehman aveva pubblicato un rapporto sulla situazione delle donne e delle ragazze iraniane, in cui chiedeva al regime di introdurre riforme urgenti.
Nel suo rapporto al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, composto da 47 membri, il 9 marzo, il signor Rehman ha scritto: "Le donne e le ragazze continuano a essere trattate come cittadini di seconda classe in Iran", facendo riferimento alla violenza domestica e alle migliaia di matrimoni “combinati” a cui ogni anno vengono indotte ragazze di età compresa tra i 10 ei 14 anni, e alla continua discriminazione radicata nella legge e nella pratica.
“Una delle questioni più preoccupanti in Iran oggi, quando si tratta dei diritti delle donne e delle ragazze, è la questione dei matrimoni precoci. Il governo e più in generale i leader del paese devono subito aumentare l'età del matrimonio, e introdurre ulteriori politiche e programmi per ridurre questa pratica. Secondo i dati ufficiali del governo, nella prima metà dell'attuale anno solare, oltre 16.000 ragazze di età compresa tra i 10 ei 14 anni si sono sposate".
Rehman  ha ricordato che in Iran l’età legale per contrarre matrimonio per una ragazza è 13 anni, ma le ragazze possono sposarsi anche prima se hanno il consenso del padre e di un giudice.
“L'attuale età legale per il matrimonio è semplicemente inaccettabile. È chiaro che il matrimonio precoce è dannoso per lo sviluppo e il benessere delle ragazze, anche in termini di istruzione, occupazione e per vivere libere dalla violenza. Mentre prendo atto dei precedenti tentativi di emendare la legge, ora è necessario esercitare pressioni per aumentare l'età del matrimonio, in linea con gli obblighi dell'Iran ai sensi della Convenzione sui Diritti dell'Infanzia ", ha detto Rehman.
Il rapporto ha anche sollevato serie preoccupazioni per la violenza domestica contro le donne.
"Le protezioni esistenti contro la violenza non sono sufficienti per salvaguardare in modo completo donne e bambini ... Chiedo ulteriori miglioramenti al disegno di legge in materia che è in via di approvazione, affinché siano estesi i servizi di supporto per donne e bambini che subiscono violenza domestica", ha detto Rehman.
Il suo rapporto descrive in dettaglio come la discriminazione di genere permea quasi tutte le aree della legge e della pratica, trattando le donne iraniane come cittadini di seconda classe. Ha fornito al governo raccomandazioni per migliorare queste questioni, inclusa la ratifica della Convenzione sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione della donna (CEDAW). L'Iran è uno dei pochi Stati a non aver firmato la Convenzione.
“Nella legge e nella pratica iraniane esiste una discriminazione palese che deve cambiare. In diversi ambiti della loro vita, inclusi matrimonio, divorzio, lavoro e cultura, le donne iraniane sono soggette a restrizioni o necessitano del permesso dei loro mariti o tutori paterni, privandole di autonomia e dignità umana. Questi costrutti sono completamente inaccettabili e devono essere riformati ora", ha detto.

https://women.ncr-iran.org/2021/03/24/un-extends-mandate-of-javaid-rehman-iran-women-treated-as-2nd-class/

(Fonte: women.ncr)

Altre news:
VIETNAM: DUE CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGHE
PAKISTAN: CONDANNA CAPITALE COMMUTATA IN ERGASTOLO
USA - Richiesta di attenzione per Gerald Marshall
IRAN - IHR:13° Rapporto sulla Pena di Morte in Iran
ARABIA SAUDITA: SAUDITA CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN IMMIGRATO DEL BANGLADESH
VIETNAM: DUE CONDANNATI A MORTE SI DICHIARANO INNOCENTI E RINUNCIANO A CHIEDERE LA GRAZIA
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
IRAN - Organizzazioni universitarie europee sul caso Djalali
INDIA: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER UN DELITTO ‘D’ONORE’
USA - North Carolina. Sospeso avvocato che ha truffato due esonerati dal braccio della morte
USA - Nuovo sito web
BANGLADESH: 14 ISLAMISTI CONDANNATI A MORTE PER IL TENTATO OMICIDIO DEL PRIMO MINISTRO
MYANMAR, DOPO CENTINAIA DI MORTI PER UN GIORNO HA VINTO LA NONVIOLENZA
ARMENIA: RATIFICATO IL SECONDO PROTOCOLLO OPZIONALE
ASSOLUZIONE O GRAZIA PER AMBROGIO CRESPI, UN UOMO CHE HA AIUTATO A RIABILITARE TANTE PERSONE
IRAN - "No alla Repubblica islamica"
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI MOGLIE E FRATELLO
ALGERIA: MUEZZIN CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE INCINTA
GIUSTIZIA: MARATONA ORATORIA SU RADIO RADICALE PER AMBROGIO CRESPI
PAKISTAN: COMMUTATA IN ERGASTOLO LA CONDANNA CAPITALE DI UN MINORE
IRAN - Spreading Justice: un database dei violatori dei diritti umani in Iran
EGITTO: GIOVANE CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DELLA CUGINA DI 10 ANNI
USA - Virginia. Il governatore Ralph Northam ha ratificato l’abolizione della pena di morte
INDIA: CONDANNA CAPITALE COMMUTATA IN ERGASTOLO DALL’ALTA CORTE DI MADRAS
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
THAILANDIA: SETTE CONDANNATI A MORTE PER L’UCCISIONE DI UNA FAMIGLIA
Imprenditori contro la pena di morte
PAKISTAN: DUE CONDANNATI A MORTE PER STUPRO IN AUTOSTRADA
LA BRUTALITÀ DELLA QISAS, LA LEGGE DEL TAGLIONE: 19ENNE AIUTA IL BOIA A GIUSTIZIARE LA MADRE
NASCE IL COMITATO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER AMBROGIO CRESPI

1 2 3 4 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits