Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

NIGERIA: MINISTRO DEGLI INTERNI ESORTA GOVERNATORI A FIRMARE ORDINI DI ESECUZIONE

8 settembre 2021:

Il Ministro degli Interni nigeriano Rauf Aregbesola il 23 luglio 2021 ha esortato i governatori statali a firmare le condanne a morte dei 3.008 detenuti che nel Paese sono in attesa di esecuzione.
Ha chiesto ai governatori di firmare gli ordini di esecuzione in particolare per i condannati che hanno esaurito gli appelli, come parte delle misure per decongestionare le prigioni a livello nazionale.
Aregbesola, che è intervenuto a Osogbo all'inaugurazione della sede del Comando nello Stato di Osun del Servizio di Correzione della Nigeria, ha sottolineato la necessità di chiudere i casi che coinvolgono i detenuti.
Il ministro ha citato tre strade per decongestionare le carceri, affermando che i governatori potrebbero accelerare la giustizia, poiché molti detenuti si trovano in carcere da più tempo rispetto alla pena massima prevista per i loro reati.
Il ministro ha riconosciuto questa circostanza come errore giudiziario.
Aregbesola ha anche esortato gli Stati a condividere lo sforzo di decongestionare le strutture carcerarie costruendo centri di detenzione.
Ha detto che tutto ciò che gli Stati devono fare è costruire le strutture secondo le specifiche e mettere da parte fondi per il mantenimento dei detenuti, mentre il Servizio di Correzione fornisce il personale per gestire le strutture.
Ha detto il Ministro: “La terza via è che i governatori statali facciano il necessario in relazione ai condannati a morte. Ci sono attualmente 3.008 condannati che aspettano di essere giustiziati nelle nostre strutture di custodia. Si tratta di 2.952 uomini e 56 donne.
“Nei casi in cui gli appelli sono stati esauriti e i prigionieri non impugnano più le loro condanne, lo Stato dovrebbe andare avanti facendo il necessario per chiudere i loro casi; in secondo luogo dovrebbe liberare altri detenuti per motivi umanitari, specialmente quelli che sono diventati vecchi per il lungo periodo di detenzione, i malati terminali e coloro che si sono ravveduti e hanno tenuto un comportamento eccezionalmente buono; e infine commutare le condanne di altri in ergastolo o in una specifica pena detentiva”.

(Fonti: Sahara reporters, 25/07/2021)

Altre news:
IRAN - Hossein Gholampour giustiziato nella prigione di Qom il 13 settembre
IRAN - Un uomo, identificato solo come Jafar, giustiziato "recentemente" nella prigione di Rajai Shahr
IRAN - Yasser Mangouri morto durante o dopo l’arresto
USA - Oklahoma - Un altro passo avanti per Julius Jones
NEANCHE UN’ORA DI ‘LIBERTÀ’ DOPO UNA VITA DI RECLUSIONE DAL CLAUSTROFILO TRIBUNALE DI CATANZARO… INTANTO IN CARCERE SI MUORE DI PENA E DI MALASANITÀ
COREA DEL NORD: FUNZIONARI COINVOLTI IN OMICIDI, TORTURE E POSSIBILE GENOCIDIO CONTRO CRISTIANI
IRAN - Adham Maksani giustiziato nella prigione di Iranshahr l'11 settembre
SUDAN: SEI PARAMILITARI CONDANNATI A MORTE PER OMICIDI DI MANIFESTANTI
LA GUERRA CIECA DEI DRONI CHE UCCIDE I DIRITTI
USA - Ohio. Confermata la moratoria de facto
CAMERUN: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER L’ATTACCO ALLA SCUOLA DELLO SCORSO ANNO
BANGLADESH: SEI CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE ATTIVISTI LGBTQ
INDIA: CONDANNA A MORTE ANNULLATA NELLO STATO DEL BIHAR
IRAN - Tre uomini giustiziati nella prigione di Rajai Shahr l'8 settembre
IRAN - Ali Mardan Boland Gerami giustiziato nella prigione di Yasuj l'8 settembre
IRAN - 3 donne impiccate a Rajai Shahr l’8 settembre
IRAN - Ali Morad e Heibat Rouzbi giustiziati l'8 settembre nella prigione di Taybad
YEMEN: QUATTRO GIUSTIZIATI DAGLI HOUTHI PER L’OMICIDIO DI UN RAGAZZO
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATO A DAMMAN PER TERRORISMO
EGITTO: DIECI CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN - Commutate 5 condanne a morte per droga
USA - Iexas La Corte Suprema degli Stati Uniti sospende l'esecuzione di John Henry Ramirez
IRAQ: SONO CIRCA 7.900 I PRIGIONIERI NEL BRACCIO DELLA MORTE
IRAQ: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DEL SINDACO DI KARBALA
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA RAGAZZINA
SIERRA LEONE: PENA DI MORTE ABOLITA
IRAN - Karamat giustiziato nella prigione di Vakilabad, a Mashhad, il 5 settembre
IRAN - Un uomo, identificato solo come Nouramad, giustiziato il 5 settembre nella prigione di Mashhad
IRAQ: SEI DETENUTI IMPICCATI
SOMALIA: DONNA GIUSTIZIATA DAGLI AL-SHABAAB NELL’HIIRAAN

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits