Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

SPES CONTRA SPEM DA CAPITINI A PANNELLA

6 febbraio 2022:

Enzo Musolino su Il Riformista del 4 febbraio 2022

Aldo Capitini è filosofo ricco di suggestioni teoretiche, e di questo fu senz’altro consapevole Marco Pannella che proprio dal lessico capitiniano trasse la prassi Nonviolenta del metodo “radicale”.
In un connubio indissolubile tra Azione Nonviolenta, impegno civile, e riflessione mai paga delle acquisizioni ideologiche, Il Male, la Morte e l’Ingiustizia diventano, progressivamente, l’obiettivo polemico e irriducibile di questa Prassi Mistica, la ragione di vita di questo pensatore tanto “cattolico”, cioè universale, quanto eterodosso. E ciò è evidente nel continuo travaso di responsabilità, di dibattito e di confronto che porterà Aldo Capitini, nel corso degli anni, ad approfondire il suo Liberalsocialismo (quello teorizzato insieme a Guido Calogero nel Manifesto del 1940) fino a giungere all’Omnicrazia, al Potere di Tutti, alla suggestione di una democrazia davvero sociale.
Quelli che seguono sono i testi “religiosi” della peculiare filosofia politica di Aldo Capitini: Elementi di un’esperienza religiosa del 1937, Religione Aperta del 1955, La Compresenza dei morti e dei viventi del 1966. E da tutti emerge il culto della laicità intesa come fede in altro rispetto al clericalismo di potere.
Si realizza così, nella battaglia per il mutamento sociale nel senso della partecipazione popolare, quella dualizzazione dell’immanenza che fa emergere come costitutiva dell’autentico umano la frattura feconda tra essere e dover essere, quella coazione al salto, al meglio, non garantita da una Trascendenza tradotta da una sola Chiesa.
Uno sprone che è servito a Marco Pannella per arricchire lo storicismo crociano, per liberarlo dall’istinto conservativo, generando così l’intuizione di Spes contra Spem. Utilizzando, quindi, il testo paolino (Lettera ai Romani, 4,18) per farsi carnalmente – attraverso il corpo resistente opposto al potere – Speranza viva, Soggetto, contro ogni “cosa” meramente “sperata” e oggettivizzata nel sogno e nella rassegnazione.
In tale contesto, anche l’idea capitiniana dei Centri di Orientamento Sociale come alternativi alla partitocrazia, la stessa mancata adesione di Capitini al Partito d’Azione, inteso come declinazione moderata – frenata – del lavoro politico necessario per giungere al “massimo di socialismo e, insieme, al massimo di libertà”, ha senz’altro influito sulla pratica transpartitica di Marco Pannella e dei radicali. Transpartito che, appunto, rigetta come impropria e illiberale la riserva identitaria nella “casa sicura” dei congiurati, spingendo oltre – fino a “rompere” la forma dell’Istituzione tipica del Palazzo – per giungere alla contaminazione feconda tra diversi.
Non si tratta, quindi, di ipostatizzare la Terza Via in un Partito preciso ma di fecondare la contrapposizione epocale Destra/Sinistra, arricchendola di senso e sollecitando la scelta di campo responsabile, una dialettica “radicale” mai radicalista. In questo, la prassi Capitiniana del riconoscimento nel Tu-Tutti – anche come declinazione nuova e feconda del teismo e, quindi, della personalità di Dio diffusa nei volti di chiunque – diviene la pratica della Compresenza, di un’unità e comunanza che trascende spazio, tempo, destino e morte.
Il Prossimo, il derelitto, il carcerato, il dimezzato, l’escluso, il drogato, l’emarginato, il ghettizzato, il cattivo, financo il “mafioso” – insieme a tutti i viventi e ai morti – concorrono alla generazione continua dei “valori”, all’aggiunta – storica ed eterna assieme – che si arricchisce di ogni nuova nascita al mondo, che determina nella vita, nella battaglia, nell’errore, nella verità e nella conversione ciò che conta, ciò che dura e che resiste.
L’uomo non può essere inchiodato per sempre al “fatto”, perché – ben oltre la dittatura dell’accaduto – è sempre capace dell’atto nuovo, dell’atto che rimedia e che salva, della promessa e del perdono. Ecco perché, a me pare, Nessuno tocchi Caino agisce ancora oggi sotto l’egida di questa “Compresenza” (va ricordata la campagna di adesione che nel 2021 ha rigenerato – nell’afflato politico della militanza – la vita e la morte di Aldo Moro, di Leonardo Sciascia, di Mariateresa Di Lascia e, appunto, di marco Pannella), perché l’ultima violenza da sconfiggere è proprio il destino apparentemente “naturale” di morte, anche della morte instillata dal Leviatano per carcere e galera.
La violenza di un limite che si rappresenta come invincibile e che, invece, ci dice Aldo Capitini, non è definitiva, non è davvero confine per l’uomo che ha solo da scegliere l’opzione Nonviolenta, per giungere alla consapevolezza che, morta la violenza, vivrà davvero persino la morte: “[…] Quando dirai una parola, sarai infinitamente in essa, anche umile; vivrai così la vita del verme, del nido, del sospiro, del silenzio. E la morte vivrai, se davanti ad essa non ci sarà nulla in te che si distacchi dalla sua presenza […]” (Capitini, Atti della presenza aperta)

Altre news:
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IN SICILIA IL VOLUME ‘QUANDO PREVENIRE È PEGGIO CHE PUNIRE’
SAN QUINTINO: VIA TUTTI DAL BRACCIO DELLA MORTE
IRAN - Mosayeb Faraji giustiziato a Dizelabad il 12 febbraio
NIGERIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA PROSTITUTA
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UN BAMBINO
IRAN - Nuovo rapporto del Relatore Speciale sui Diritti Umani in Iran
USA - Pubblicata l’ultima edizione di "Death Row USA" aggiornata al 1° ottobre 2021
NIGERIA: 11 CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI 7 ABITANTI DEL VILLAGGIO RIVALE
NAPOLI: 16 FEBBRAIO ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI A NESSUNO TOCCHI CAINO
SINGAPORE: MALESE CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
TORINO: IL 13 FEBBRAIO ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI A NESSUNO TOCCHI CAINO
EGITTO: DUE FRATELLI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DEL PADRE
IRAN - Mirza Rouhifar giustiziato nella prigione di Aligoudarz il 7 febbraio
USA - Oklahoma. L'autopsia di John Grant mostra liquido nei polmoni e vomito aspirato
ARABIA SAUDITA: LIBERATO MINORENNE SCIITA CHE ERA STATO CONDANNATO A MORTE
MALESIA: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
OSLO DICE NO ALL’ERGASTOLO, ANCHE PER ANDERS BREIVIK
ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI A NESSUNO TOCCHI CAINO A FIRENZE L’11 FEBBRAIO
IRAN - Nel 2018 Babak Rezaei è stato giustiziato da innocente
IRAN - Yousef e Behzad Tahmatan giustiziati ad Ardabil il 6 febbraio
BANGLADESH: DUE POLIZIOTTI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN EX MAGGIORE DELL’ESERCITO
IRAN - L'Iran Atrocities Tribunal accusa 160 funzionari iraniani di crimini contro l'umanità
IRAN - Khatoun Hamidi impiccata a Qazvin il 5 febbraio
USA - Idaho. La condanna a morte di Gerald Pizzuto è stata ridotta all'ergastolo
NIGER: DUE ALGERINI CONDANNATI A MORTE PER TERRORISMO
IRAN - Hafizaullah Barahooye impiccato il 3 febbraio nella prigione di Zahedan
IRAN - Najibullah Gorgij impiccato nella prigione di Mashhad il 3 febbraio
SOMALIA: AL-SHABAAB GIUSTIZIA UN UOMO ACCUSATO DI SPIONAGGIO
IRAN - Un uomo, non identificato, giustiziato “recentemente” a Rajai Shahr
IRAN - Uomo non identificato giustiziato il 2 febbraio nella prigione di Shiraz

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2023
gennaio
febbraio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
Convegno a Spoleto
  IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa  
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits