Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Mohamed Ramadhan (sin) e Hussain Moosa
Mohamed Ramadhan (sin) e Hussain Moosa
BAHRAIN: RESPINTA LA RICHIESTA ONU DI RILASCIARE DUE CONDANNATI A MORTE

22 giugno 2021:

Le autorità del Bahrain il 20 giugno 2021 hanno respinto la richiesta di un organismo delle Nazioni Unite di rilasciare e risarcire due attivisti politici anti-regime condannati a morte nel Paese.
Le forze di sicurezza del Bahrein hanno arrestato Hussain Moosa, 34 anni, e Mohamed Ramadhan, 37 anni, nel febbraio 2014, con l’accusa di aver attaccato la polizia "con scopi terroristici" e di un presunto attentato esplosivo, avvenuto nello stesso anno nel villaggio di al-Dair, che provocò la morte di un poliziotto.
Alla fine del 2014, Moosa, un impiegato di hotel, e Ramadhan, una guardia di sicurezza dell'aeroporto internazionale del Bahrain, furono condannati a morte da un tribunale penale.
Entrambi impugnarono le sentenze e i loro casi furono deferiti all'Alta Corte d'Appello penale, che confermò i verdetti nel marzo 2015.
Otto mesi dopo, le condanne a morte furono confermate anche dalla Corte di Cassazione.
Le condanne capitali sono state successivamente annullate dopo l'acquisizione di un referto medico precedentemente non divulgato da parte del Ministero dell'Interno del Bahrein. Il certificato sembrava confermare le affermazioni secondo cui entrambi gli imputati erano stati torturati per rilasciare false confessioni.
Tuttavia, una corte d'appello nel gennaio 2020 ha ripristinato le condanne a morte e nel luglio dello stesso anno la Corte di Cassazione del Bahrain ha confermato le sentenze capitali contro i due attivisti anti-regime.
Lo scorso 17 giugno, il Gruppo di Lavoro delle Nazioni Unite sulla Detenzione Arbitraria ha confermato in un rapporto che i due uomini sono stati "torturati durante i loro interrogatori e costretti a firmare confessioni".
Ha anche invitato il governo di Manama a "rilasciare immediatamente" entrambi gli uomini come "rimedio appropriato" e a "riconoscere loro un diritto al risarcimento e ad altre riparazioni".
Tuttavia, il 20 giugno un portavoce del governo del Bahrein ha dichiarato all'AFP che entrambi gli attivisti sono stati condannati per gravi reati.
Il portavoce ha detto che i funzionari del Bahrein hanno criticato il rapporto dell'organismo delle Nazioni Unite, affermando che è "deludente ... che (il Gruppo di Lavoro) abbia ritenuto opportuno pubblicare un rapporto così unilaterale e disinformato".
Il portavoce del Bahrein ha inoltre affermato che sia Moosa che Ramadhan "hanno ricevuto processi equi con pieno accesso a un procedimento di appello, che ora hanno esaurito".
Secondo il gruppo di cinque esperti delle Nazioni Unite, Ramadhan e Moosa sono stati detenuti per motivi discriminatori basati sulla loro opinione politica, per aver partecipato a proteste a favore della democrazia.
Nel luglio 2020, 16 gruppi per i diritti umani internazionali e del Bahrein hanno invitato il Re del Bahrain Hamad bin Isa Al Khalifa a commutare le condanne a morte dei due uomini, sottolineando che hanno subito torture e ricevuto un processo non equo.

(Fonti: Press TV, 21/06/2021)

Altre news:
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits