Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

YEMEN: ALMENO 15 MINORI GIUSTIZIATI NEGLI ULTIMI CINQUE ANNI

4 marzo 2013: nello Yemen sono almeno 15 i giovani, sia maschi che femmine, giustiziati negli ultimi cinque anni per reati commessi quando avevano meno di 18 anni, ha denunciato Human Rights Watch (HRW), chiedendo al governo yemenita di fermare questo tipo di esecuzioni.
Il gruppo di base a New York ha inoltre chiesto al presidente Abd-Rabbu Mansour Hadi di ritirare gli ordini di esecuzione di tre giovani i cui ricorsi sono stati tutti respinti.
"Inviare minorenni davanti al plotone di esecuzione non è certo la strada per lo Yemen di dimostrare rispetto per i diritti umani", ha detto Priyanka Motaparthy, ricercatore di HRW sui diritti dei fanciulli.
In un rapporto di 30 pagine, HRW ha citato il caso di al-Hind Barti, fucilata a Sanaa con l'accusa di omicidio. Secondo HRW, il certificato di nascita della ragazza fa ritenere che avesse 15 anni al momento del presunto omicidio.
Barti rivelò a HRW nel marzo 2012 di aver reso una falsa confessione dopo che gli agenti di polizia l'avevano picchiata e minacciata di stupro. Le autorità dettero alla sua famiglia un preavviso di poche ore prima dell’esecuzione.
"C'è una forte evidenza che Hind al-Barti fosse solo un’adolescente quando è stata accusata di omicidio, ma è stata condannata a morte e ha ricevuto la punizione finale", ha detto Motaparthy.
"Il governo yemenita avrebbe dovuto ridurre la sua sentenza se ci fosse stata qualche ragione per credere che avesse meno di 18 anni al momento del crimine."
HRW ha dichiarato che diversi altri criminali minorenni intervistati hanno dichiarato di aver subito minacce, abusi fisici e torture in carcere, che li avrebbero portati a rendere false confessioni.
Il ministro per i diritti umani Mashhour Hooria ha ricordato che la legge yemenita proibisce l'esecuzione di rei di età inferiore ai 18 anni, ma che le persone spesso non dispongono di certificati di nascita che dimostrino la loro età.
"Problemi accadono durante procedure varie e processi, in cui il giovane delinquente viene trattato come un adulto pienamente responsabile", ha detto Mashhour alla Reuters.
"Inoltre, quando le sentenze sono emesse e noi, come Ministero per i diritti umani, interveniamo, la magistratura considera la nostra azione come interferenza da parte del potere esecutivo nel loro lavoro."
Hadi, che si è insediato un anno fa dopo le proteste popolari che costrinsero l'ex presidente Ali Abdullah Saleh a lasciare, sta cercando di riaffermare l'autorità del governo in una nazione che è senza legge, caotica e impoverita anche da prima della svolta politica.
Un funzionario di un gruppo yemenita, l'Organizzazione Seyaj per la Protezione dell'Infanzia, ha detto di essere riuscito a fermare l'esecuzione di un giovane il 27 febbraio all'ultimo minuto, dopo aver contattato Hadi. Il giovane, Mohammed Abdulkarim Hazaa, non è tra i tre nel braccio della morte segnalati da HRW. (Fonti: Reuters, 2013/04/03)

Altre news:
INDONESIA: PRIMA ESECUZIONE DAL 2008
QATAR: CONDANNATI A MORTE E ALL’ERGASTOLO PER TRAFFICO DI DROGA
SRI LANKA: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDI DEL 1999
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
CINA: CONDANNA A MORTE SOSPESA PER TANGENTI
TAIWAN: MALATO DI CANCRO CONDANNATO A MORTE PER INCENDIO MORTALE
LIBIA: CONDANNATI A MORTE I CINQUE RAPINATORI DI TOBRUK
ARABIA SAUDITA: OTTO UOMINI GIUSTIZIATI IN UN SOLO GIORNO
EMIRATI ARABI: CONDANNE A MORTE COMMUTATE
ALGERIA: EX COMMISSARIO DI POLIZIA CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
PAKISTAN: MILITARE LAPIDATO PER RELAZIONE ILLECITA
ARABIA SAUDITA: SOSPESE PER TRE MESI LE ESECUZIONI DEI FILIPPINI
ALGERIA: 14 CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
ARABIA SAUDITA: ALLO STUDIO NUOVO METODO DI ESECUZIONE
YEMEN: MINORENNE GIUSTIZIATO PER OMICIDIO
EGITTO: CONFERMATE 21 CONDANNE A MORTE PER SCONTRI ALLO STADIO
MARYLAND (USA): VICINI ALL’ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE NELLO STATO
INDIA: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE CONFERMATA PER STUPRATORE OMICIDA
ARABIA SAUDITA: OTTIENE IL PERDONO E SI SALVA DALL’ESECUZIONE
TANZANIA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
PAKISTAN: CORTE SUPREMA ANNULLA DUE CONDANNE A MORTE PER L’ATTENTATO A MUSHARRAF
MARYLAND (USA): SENATO APPROVA ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE 52 VOLTE
OHIO (USA): GIUSTIZIATO FREDERICK TREESH
IRAN: IMPICCATI QUATTRO AFGHANI
ARABIA SAUDITA: RICHIESTE DI AIUTO DAL BRACCIO DELLA MORTE
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO E STUPRO DI MINORE
ZAMBIA: CONDANNATA ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA FIGLIA
SOMALIA: CINQUE EX MILITARI CONDANNATI ALLA FUCILAZIONE NEL SOMALILAND PER OMICIDIO
IRAN: DUE PRIGIONIERI IMPICCATI IN PUBBLICO PER OMICIDIO

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits