Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

PAKISTAN: MILITARE LAPIDATO PER RELAZIONE ILLECITA

12 marzo 2013: un militare è stato lapidato in Pakistan dopo essere stato catturato mentre cercava di fuggire con una ragazza del distretto tribale di Kurram, lungo il confine con l’Afghanistan.
Un testimone oculare, dietro l'anonimato per paura di ritorsioni, ha detto a Newsweek Pakistan che l’esecuzione è avvenuta nel cimitero di Turi a Parachinar, la città principale del distretto di Kurram. Anche le autorità politiche locali hanno confermato l’esecuzione, mentre un ufficiale militare, in condizioni di anonimato, ha ammesso che la vittima "apparteneva all'esercito".
Anwar Din, militare del distretto Mianwali nella provincia del Punjab, si era presumibilmente fidanzato in segreto con una ragazza del luogo. "Anwar Din era coinvolto con una ragazza locale sciita mentre era dislocato nella zona", secondo il testimone oculare. "Era stato trasferito, ma ritornò per incontrarla durante il congedo."
Sia Din che la ragazza sono stati accompagnati da amici e sono stati visti da gente del luogo mentre si scambiavano doni nel cimitero, ha detto il testimone oculare, aggiungendo che mentre gli amici della coppia sono riusciti a fuggire, Din è stato catturato. La ragazza si è rifugiata nella vicina madrassa di Dar-ul-Zahra.
Dopo la cattura di Din, la locale jirga tribale ha formato un comitato per indagare e verificare le accuse contro di lui. Una volta confermate le accuse, hanno deciso di lapidarlo a morte. "Quest'uomo avrebbe dovuto proteggere la nostra regione, ma ha fatto qualcosa che viola codice e condotta della tribù Pashtun," ha detto al Newsweek Pakistan un anziano che ha partecipato alla jirga. "Ora ha incontrato il suo destino."
Una folla di centinaia di persone si è riunita per assistere alla lapidazione del militare 28enne. "Din è stato portato in una piazza nei pressi del cimitero di Turi, dove la gente ha iniziato a lanciargli pietre e poi lo ha colpito con bastoni di legno", ha detto il testimone oculare, precisando che la lapidazione è durata quasi 15 minuti ed è stata accompagnata da canti di Nara Haideri e Ya Ali.
Una volta ucciso, il corpo di Din è stato consegnato ad un vicino campo del Corpo di Frontiera, secondo la gente del posto. Il destino della ragazza resta poco chiaro.
La morte per lapidazione è una forma antica di pena di morte, di solito riservata a coloro che hanno commesso adulterio. Secondo l'anziano che ha partecipato alla jirga "Questa lapidazione non era in accordo con l'Islam, ma in conformità con il nostro codice tribale".
Un medico locale che ha esaminato il corpo di Din ha detto a Newsweek Pakistan: "il corpo mutilato del soldato è stato portato in ospedale nel pomeriggio, con diverse ferite alla testa."
"Era irriconoscibile", ha aggiunto.
Parachinar ospita una popolazione prevalentemente sciita, in maggioranza proveniente dalle tribù pashtun di Turi e Bangash. Codici tribali prevedono delitti d'onore per gli individui che cercano di sposarsi in assenza di approvazione da parte della famiglia. Nel 2010, un'altra coppia è stata condannata a morte per lapidazione per presunto adulterio nella provincia di Khyber-Pakhtunkhwa, attirando la condanna internazionale. (Fonti: newsweekpakistan.com, 13/03/2013)

Altre news:
MALESIA: GIARDINIERE CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
QATAR: CONDANNATI A MORTE E ALL’ERGASTOLO PER TRAFFICO DI DROGA
SRI LANKA: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDI DEL 1999
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
CINA: CONDANNA A MORTE SOSPESA PER TANGENTI
TAIWAN: MALATO DI CANCRO CONDANNATO A MORTE PER INCENDIO MORTALE
ALGERIA: EX COMMISSARIO DI POLIZIA CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
ARABIA SAUDITA: OTTO UOMINI GIUSTIZIATI IN UN SOLO GIORNO
EMIRATI ARABI: CONDANNE A MORTE COMMUTATE
LIBIA: CONDANNATI A MORTE I CINQUE RAPINATORI DI TOBRUK
ARABIA SAUDITA: SOSPESE PER TRE MESI LE ESECUZIONI DEI FILIPPINI
ALGERIA: 14 CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
ARABIA SAUDITA: ALLO STUDIO NUOVO METODO DI ESECUZIONE
EGITTO: CONFERMATE 21 CONDANNE A MORTE PER SCONTRI ALLO STADIO
YEMEN: MINORENNE GIUSTIZIATO PER OMICIDIO
INDIA: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE CONFERMATA PER STUPRATORE OMICIDA
MARYLAND (USA): VICINI ALL’ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE NELLO STATO
ARABIA SAUDITA: OTTIENE IL PERDONO E SI SALVA DALL’ESECUZIONE
TANZANIA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE 52 VOLTE
OHIO (USA): GIUSTIZIATO FREDERICK TREESH
MARYLAND (USA): SENATO APPROVA ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE
PAKISTAN: CORTE SUPREMA ANNULLA DUE CONDANNE A MORTE PER L’ATTENTATO A MUSHARRAF
YEMEN: ALMENO 15 MINORI GIUSTIZIATI NEGLI ULTIMI CINQUE ANNI
IRAN: IMPICCATI QUATTRO AFGHANI
ARABIA SAUDITA: RICHIESTE DI AIUTO DAL BRACCIO DELLA MORTE
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO E STUPRO DI MINORE
ZAMBIA: CONDANNATA ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA FIGLIA
SOMALIA: CINQUE EX MILITARI CONDANNATI ALLA FUCILAZIONE NEL SOMALILAND PER OMICIDIO
IRAN: DUE PRIGIONIERI IMPICCATI IN PUBBLICO PER OMICIDIO

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits