Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Julius Jones
USA - Julius Jones (Ok)
USA - Oklahoma. I sostenitori di Julius Jones hanno presentato 6,2 milioni di firme per ottenere clemenza

25 febbraio 2021:

I sostenitori di Julius Jones hanno presentato 6,2 milioni di firme (compresa quella di NtC, a sostegno della sua richiesta di clemenza, mentre emergono nuove prove a discarico.
Il 25 febbraio 2021, i sostenitori di Jones si sono uniti ai membri della sua famiglia e ai leader religiosi di Oklahoma City per una manifestazione e hanno marciato verso gli uffici dell'Oklahoma Pardon and Parole Board, dove hanno consegnato le scatole contenenti oltre 6 milioni di firme.
Julius Jones, 40 anni, nero, venne condannato a morte in Oklahoma il 1° maggio 2002 con l’accusa di aver ucciso, nel luglio 1999, per rubargli l’auto, Paul Howell, 45 anni, bianco. Il coimputato, di Jones al processo, Christopher Jordan, si era dichiarato colpevole di concorso, ma aveva accusato Jones per le responsabilità principali, nonostante le descrizioni fornite dai testimoni oculari si adattassero molto di più a lui che non a Jones. Aveva ottenuto una condanna minore, ed è stato scarcerato dopo 15 anni. I difensori di Jones hanno chiesto più volte nuovi test del Dna, che sono sempre stati respinti, e inoltre insistono che il processo è stato viziato da chiari elementi di discriminazione razziale, sospetto ricorrente nei processi in cui un imputato di colore viene accusato di aver ucciso una vittima bianca.
"È una bella giornata", ha detto oggi il Rev. Cece Jones-Davis, fondatore della Justice for Julius Coalition. “Riportare Julius Jones a casa dalla sua famiglia fa parte di un sogno che si sta realizzando nel corso di un viaggio molto lungo e arduo. Sappiamo che la Commissione inizierà ad esaminare la sua richiesta di clemenza l'8 marzo, e avvierà un processo per determinare se vive o muore, siamo fiduciosi, siamo cautamente ottimisti".
La richiesta di clemenza di Jones e la sua affermazione di innocenza hanno ottenuto ulteriore supporto fattuale il 1° marzo, quando il suo team di difesa ha reso nota una lettera e un video di un detenuto in Arkansas, Roderick Wesley. In una lettera indirizzata agli avvocati di Jones, Wesley ha scritto che Jordan gli aveva detto: "il mio co-imputato è nel braccio della morte per un omicidio che ho commesso io". Wesley ha detto che Jordan aveva fatto l'ammissione quando erano in prigione insieme nel 2010, ma che non sapeva a chi si riferisse Jordan fino a quando non ha visto una foto di Jordan in un documentario sul caso di Jones, The Last Defense, che è andato in onda. su ABC il 14 luglio 2020 (vedi NtC 12/06/2018). Wesley è la terza persona che riferisce di aver raccolto le confidenze di Jordan circa la propria colpevolezza e l’innocenza di Jones.
Nel gennaio 2021, un sondaggio della società Amber Integrated di Oklahoma City ha rilevato che il 60% degli elettori intervistati era favorevole alla commutazione della condanna a morte di Jones "a qualcosa di diverso dalla morte".
Nessuno tocchi Caino, che, come abbiamo visto sopra, aveva già riferito del documentario della ABC sulla storia di Jones, il 23 novembre 2020 (vedi) aveva anche raccontato dell’interessamento di Kim Kardashian al suo caso. La nota “influencer” è venuta anche lei a conoscenza del caso di Jones dopo aver visto la docuserie del 2018 “The Last Defense”. Prodotta da Viola Davis e suo marito, Julius Tennon, la serie di documentari in 7 episodi, trasmessa da ABC, ha esaminato i casi di Jones e di Darlie Routier, una donna del Texas condannata a morte per l'omicidio dei suoi 2 figli. In seguito Kardashian ha incontrato Jones, il suo avvocato, Dale Baich, a Oklahoma City, e la sua famiglia presso la Tabernacle Baptist Church di Oklahoma City. Jones nel 2019 ha presentato una richiesta di clemenza alla Parole Board dell'Oklahoma e al governatore Kevin Stitt. Oltre alla Davis e alla Kardashian, altre “celebrità” hanno mostrato il loro sostegno per Jones, dal cantante John Legend al rapper Common, e diversi atleti professionisti, tra cui i giocatori della NBA Blake Griffin, Russell Westbrook, Trae Young e Buddy Hield e il quarterback della NFL Baker Mayfield. Il coinvolgimento di celebrità di alto profilo nel caso di Jones ha contribuito a raccogliere le più di 6,2 milioni di firme su una petizione su Change.org, firme che sono state simbolicamente consegnate oggi “su carta”.

https://deathpenaltyinfo.org/news/as-6-million-seek-clemency-for-julius-jones-new-evidence-that-another-man-confessed-points-to-his-innocence

https://deathpenaltyinfo.org/news/television-documentary-chronicles-innocence-claims-of-two-death-row-prisoners

https://www.change.org/p/julius-jones-is-innocent-don-t-let-him-be-executed-by-the-state-of-oklahoma

(Fonti: DPIC, 25/02/2021) 

Altre news:
ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO
USA - L’ergastolo senza condizionale applicato ai minorenni
IRAN - Quattro detenuti politici giustiziati nella prigione di Sepidar il 28 febbraio
PAKISTAN: RIMANDATO L’APPELLO DELLA COPPIA CRISTIANA CONDANNATA A MORTE PER BLASFEMIA
IRAN - Jafar Mansour-Beigi giustiziato il 23 febbraio nella prigione di Adelabad
USA - Alla data del 30 dicembre 2020 negli Usa c’erano 203.865 ergastolani
IRAN: MORTA DUE VOLTE, DI CREPACUORE E DI PENA DI MORTE
IN QUESTO PAESE CHI SBAGLIA, INDIPENDENTEMENTE DAL PERCORSO CHE POI HA INTRAPRESO, RIMANE SEMPRE COLPEVOLE
PAKISTAN: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
IRAN - Ahmad Araji impiccato il 26 febbraio nella prigione di Irak
USA - Rapporti sulle esecuzioni federali “ripuliti
IRAN - Hamed Mostafaei giustiziato nella prigione di Arak il 26 febbraio
NIGERIA: IL GOVERNATORE DI JIGAWA APPROVA LA PENA DI MORTE PER GLI STUPRATORI
USA - Alabama. Lo stato sta modificando il protocollo di esecuzione
INDIA: L’ALTA CORTE DI BOMBAY ANNULLA UNA CONDANNA A MORTE
IRAQ: CONDANNATA ALL’IMPICCAGIONE PER GLI OMICIDI DEI DUE FIGLI
INDIA: CONDANNATO A MORTE NELL’UTTAR PRADESH PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
IRAN - “Ehsan” assolto e scarcerato
ONU: BACHELET PLAUDE ALL’IMPEGNO DI BIDEN SULLA PENA CAPITALE
BANGLADESH: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DELLA MOGLIE E DEL FIGLIO DISABILI
LIBANO: 35 MANIFESTANTI ACCUSATI DI TERRORISMO DAL TRIBUNALE MILITARE
INDIA: FIGLIO DI UNA CONDANNATA A MORTE CHIEDE AL PRESIDENTE LA GRAZIA PER LA MADRE
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
IRAN - Behnam Mahjoubi, condannato a 2 anni, morto per mancanza di cure mediche
USA - Virginia. Abolizione della pena di morte quasi definitiva.
IRAN - Un uomo, identificato solo come Ehsan, rischia la pena di morte per consumo di alcolici
ALGERIA: JIHADISTA CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN FRANCESE
CON CUTOLO È MORTO ANCHE LO STATO DI DIRITTO
LA VITA OLTRE IL FINE PENA MAI, AMBROGIO CRESPI ILLUMINA UN MONDO DOVE REGNA IL BUIO
‘CASO PIÙ RARO TRA I RARI’, PER LA PRIMA VOLTA UNA DONNA VERSO LA FORCA IN INDIA

1 2 3 4 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits