Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN - Armita Garavand (funeral)
IRAN - Armita Garavand (funeral)
IRAN - Armita Garavand è stata sepolta in condizioni di stretta sicurezza a Teheran il 29 ottobre

29 ottobre 2023:

29/10/2023 - Armita Garavand è stata sepolta in condizioni di stretta sicurezza a Teheran il 29 ottobre.
Nasrin Sotoudeh è stata picchiata e arrestata al funerale.
Rapporti non confermati dicono che diverse persone, tra cui due parenti di Garavand, sono state arrestate durante la cerimonia nel cimitero di Behesht-e Zahra, nel sud di Teheran.
L'attivista per i diritti civili Reza Khandan ha detto a Radio Farda che sua moglie, l'eminente avvocato per i diritti umani Nasrin Sotoudeh, è stata picchiata e arrestata.
"Un certo numero di partecipanti sono stati arrestati e picchiati. Nasrin era tra loro", ha detto Khandan al telefono da Teheran.
Radio Farda ha pubblicato filmati amatoriali del funerale di Garavand.
Ha aggiunto che un certo numero di persone fgermate sono poi state rilasciate, mentre altre, tra cui Sotoudeh, sono rimaste in detenzione. Ha detto che non è riuscito a contattarla.
Sotoudeh, che è un’avvocatessa, è stata precedentemente arrestata e condannata alla detenzione per aver rappresentato attivisti dell'opposizione, comprese donne, processate per aver tolto il velo obbligatorio.
Radio Farda ha pubblicato filmati amatoriali del funerale di Garavand.
I video pubblicati sui social media mostrano una grande folla di persone, sia uomini che donne, presenti alla cerimonia di sepoltura.
I media statali iraniani avevano riportato la morte di Garavand il 28 ottobre.
Un parente ha detto a Radio Farda che le autorità di polizia avevano detto alla famiglia che avrebbero ricevuto il corpo di Garavand a condizione che la sepoltura si svolgesse a Teheran e non nel loro villaggio natale nella provincia occidentale di Kermanshah.
"Viviamo a Teheran, ma non seppelliamo i nostri morti qui. Speriamo di ricevere il corpo di Armita", aveva detto il familiare.
Gruppi per i diritti umani e giornalisti affermano che Garavand e due sue amiche sono state affrontate il 1° ottobre da agenti di polizia per non aver indossato l'hijab obbligatorio mentre cercavano di entrare in una stazione della metropolitana di Teheran.
Uno degli amici ha detto che gli agenti, sembra di sesso femminile, hanno aggredito fisicamente Garavand. Le autorità sostengono che la giovane ha subito un improvviso calo della pressione sanguigna, è svenuta ed è caduta a terra, battendo la testa.
Una fonte dell'ospedale Fajr, che ha parlato a Radio Farda in condizione di anonimato per motivi di sicurezza, ha detto poco dopo l'incidente che Garavand ha subito un'emorragia interna al cervello.
"Purtroppo è entrata in coma per qualche tempo a causa di un danno cerebrale. È morta pochi minuti fa", ha riferito il 28 ottobre l'agenzia di stampa ufficiale governativa IRNA.
I media statali hanno mostrato che i genitori di Garavand parlano di varie possibili cause della caduta e dell'infortunio della figlia.
Non è chiaro se le dichiarazioni siano state rese sotto costrizione, ma il gruppo per i diritti umani Hengaw, che per primo ha denunciato l'incidente, ha affermato il 5 ottobre che la madre di Garavand, Shahin Ahmadi era stata temporaneamente arrestata dalle forze di sicurezza del governo iraniano.
All’inizio di questo mese, Mahsa Amini e il movimento Donne, Vita, Libertà in Iran, nato dalla sua morte, hanno ricevuto il Premio Sakharov, il massimo riconoscimento per i diritti del Parlamento Europeo, il secondo onore conferito alle donne iraniane questo mese per la loro lotta, a volte mortale, per la libertà e i diritti umani dopo che l’attivista Narges Mohammadi ha vinto il Premio Nobel per la pace.

https://www.rferl.org/a/iran-garawand-teenager-morality-police-subway-death/32657612.html

(Fonte: Radio Farda)

Altre news:
USA - Pennsylvania. Voto preliminare per l’abolizione della pena di morte
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE COMMUTATA IN ERGASTOLO
ROMA: UNA VEGLIA PER ARMITA DAVANTI ALL’AMBASCIATA IRANIANA
IRAN - Heydar Salkhord, Shahab Sadeghzadeh e Mansour Taqvaei giustiziati a Shiraz il 30 ottobre
IRAN - Uomo non identificato giustiziato il 30 ottobre
IRAN - Jalil Nutizehi giustiziato a Isfahan il 30 ottobre
IRAN - Hamid Takavar giustiziato a Karaj il 30 ottobre
VEGLIA PER ARMITA
CINA: CONDANNATO A MORTE PER AVER ACCOLTELLATO 15 PERSONE
IRAN - almeno 78 esecuzioni nel mese di ottobre
IRAN - Jalal Vahdati e Khalil Mohammadi giustiziati a Khorramabad il 30 ottobre
INDONESIA: OTTO IRANIANI CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
BANGLADESH: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER UN OMICIDIO LEGATO ALLA DOTE
USA - MORTE PER PENA: attivisti chiedono all’Onu di prendere posizione contro “l’altra pena di morte”
PIÙ TASSE E PIÙ REATI, ECCO I TRAGUARDI DELLA PENA DI MORTE
CLAUDIO E SIMONA, LA GALERA E LA MALATTIA: DUE PRIGIONI E UNA SOLA STORIA
IRAN - Shamsollah Banani giustiziato ad Ahar il 29 ottobre
IRAN - L’adolescente Armita Garavand è morta
IRAN - Davood Behzadi giustiziato a Esfarayen il 28 ottobre
QATAR: OTTO INDIANI CONDANNATI A MORTE PER SPIONAGGIO IN FAVORE DI ISRAELE
USA - Alabama. Condanna a morte per Tapero Johnson
IRAN - "Negli ultimi giorni in una delle carceri di Teheran" è stato giustiziato un uomo
SOMALIA: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN COMMILITONE
USA - Texas. Sospesa l'esecuzione di William Speer
IRAN - 5 uomini giustiziati a Birjand il 26 ottobre
IRAN - Amir Hossein Dashtban giustiziato a Tabriz il 26 ottobre
MILANO: 27 OTTOBRE CONVEGNO ‘CARCERE, LAVORO E SVILUPPO SOSTENIBILE’
MYANMAR: I MILITARI CONDANNANO A MORTE SETTE UOMINI PER OMICIDIO
USA - Ohio. Commutata in ergastolo senza condizionale la condanna a morte di Michael R. Turner.
IRAN - 2 uomini non identificati giustiziati a Karaj il 25 ottobre

1 2 3 4 5 [Succ >>]
2024
gennaio
febbraio
  2023
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
Convegno a Spoleto
  IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa  
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits