Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

TUNISIA: PARLAMENTO RAFFORZA PENA DI MORTE PER TERRORISMO

23 luglio 2015: il parlamento della Tunisia ha approvato l’imposizione della pena di morte per reati "terroristici", nonostante l'opposizione dei gruppi per i diritti umani e una moratoria di fatto sulle esecuzioni che nel Paese dura da un quarto di secolo.
I legislatori hanno votato durante il secondo dei tre giorni di dibattito su un disegno di legge volto a rafforzare i poteri per affrontare la minaccia jihadista, in seguito ai recenti attacchi mortali rivendicati dall’ISIS.
Il Presidente Beji Caid Essebsi ha imposto lo stato di emergenza dopo che uno studente il mese scorso ha aperto il fuoco in una località balneare provocando la morte di 38 turisti stranieri, la maggior parte di loro cittadini britannici.
Questa strage è avvenuta sulla scia di un’altra a marzo in cui uomini armati hanno attaccato il museo nazionale della Tunisia, uccidendo 21 stranieri e un poliziotto.
I legislatori hanno votato in massa a favore dei tre articoli che impongono la pena di morte.
L’articolo 26 si applica a chiunque "consapevolmente uccide qualcuno che beneficia della protezione internazionale", in riferimento a persone come diplomatici e funzionari internazionali.
L’articolo successivo si applica ai casi in cui persone muoiono mentre sono tenute in ostaggio o in circostanze di sequestro, mentre l'articolo 28 si riferisce a persone che commettono stupri nel corso di un crimine di terrorismo.
Sana Mersni, un parlamentare del partito islamista Ennahda, ha osservato ironicamente che la pena di morte non scoraggerà "terroristi che cercano la morte al fine di andare in paradiso". La pena di morte esiste già nel diritto tunisino, per crimini come l'omicidio e lo stupro, ma nessuno è stato impiccato nel Paese dal 1991.
Tra le altre cose, il disegno di legge renderà più facile per gli investigatori utilizzare intercettazioni telefoniche contro sospetti, oltre a rendere punibili con il carcere manifestazioni pubbliche di sostegno al terrorismo.
I critici dicono che il disegno di legge permetterà alle autorità di detenere sospetti per 15 giorni senza accesso a un avvocato o senza essere portati davanti a un giudice, così come introdurrà restrizioni severe per i giornalisti.
Ammar Amroussia del Fronte Popolare, formazione di sinistra, ha dichiarato: "temiamo che la lotta contro il terrorismo venga trasformata in lotta contro i movimenti sociali e popolari."
Labiadh Salem, un indipendente, è stato ancora più netto:
"Questa legge non limiterà il fenomeno del terrorismo, questa legge alimenterà il terrorismo" dal momento che "non fa distinzione tra movimenti e manifestanti sociali e atti terroristici". (Fonti: Agence France Presse, 23/07/2015)

Altre news:
USA: IL CANDIDATO ALLA PRESIDENZA O'MALLEY VUOLE ABOLIRE LA PENA DI MORTE
I MESSAGGI DI MATTARELLA, GRASSO E BOLDRINI A NESSUNO TOCCHI CAINO
ANALISI DEI DATI DEL RAPPORTO 2015 E OBIETTIVI DI NESSUNO TOCCHI CAINO
ARABIA SAUDITA: PAKISTANO DECAPITATO PER TRAFFICO DI EROINA
GLI INTERVENTI DI ORLANDO, GOZI E PANNELLA
IL RAPPORTO 2015 DI NESSUNO TOCCHI CAINO
PAKISTAN: ALTRI CINQUE PRIGIONIERI IMPICCATI A LAHORE E RAWALPINDI
INDIA: YAKUB MEMON IMPICCATO PER GLI ATTENTATI A MUMBAI DEL 1993
PAKISTAN: QUATTRO DETENUTI IMPICCATI PER OMICIDIO
PAKISTAN: ALTRO OTTO PRIGIONIERI IMPICCATI
ARABIA SAUDITA: PADRE PERDONA L’ASSASSINO DI SUO FIGLIO
LIBIA: NESSUNO TOCCHI CAINO, CONDANNA SAIF GHEDDAFI ANCHE NOI RESPONSABILI
ARABIA: SECONDA ESECUZIONE DOPO LA PAUSA DEL RAMADAN
LIBIA: TRIBUNALE CONDANNA A MORTE FIGLIO DI GHEDDAFI, SAIF AL-ISLAM
PAKISTAN: RIPRENDONO LE ESECUZIONI, TRE PRIGIONIERI IMPICCATI
IRAN: CINQUE PRIGIONIERI IMPICCATI
SIRIA: CINQUE OPPOSITORI CONDANNATI A MORTE IN CONTUMACIA
ARABIA SAUDITA: PRIMA DECAPITAZIONE DOPO LA PAUSA DEL RAMADAN
IRAN: 12 PRIGIONIERI GIUSTIZIATI
TOBAGO: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
GAMBIA: PRESIDENTE CONCEDE LA GRAZIA MA NON AGLI AUTORI DEL FALLITO GOLPE
INDIA: YAKUB MEMON PRESENTA AL PRESIDENTE UN’ALTRA RICHIESTA DI GRAZIA
PAKISTAN: LA CORTE SUPREMA ESAMINERÀ IL RICORSO DI ASIA BIBI
PAKISTAN: SOSPESA LA CONDANNA A MORTE DI ASIA BIBI
INDIA: LA CORTE SUPREMA CONFERMA SOLO IL 5% DELLE CONDANNE CAPITALI EMESSE NEL PAESE
EAU: PENA DI MORTE PER I CRIMINI LEGATI AD ODIO RELIGIOSO
TRINIDAD E TOBAGO: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
NESSUNO TOCCHI CAINO: LO STATO ITALIANO CONVOCHI CONFERENZA SU STATO DI DIRITTO E DIRITTO UMANO ALLA CONOSCENZA
IRAN: GRAZIATI DUE CONDANNATI A MORTE
BANGLADESH: CONDANNATO A MORTE PER CRIMINI DI GUERRA

1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits